CUCINARE INSIEME A TE

LIEVITATI DOLCI

PAN BAULETTO DI FARRO SPELTA CON WATER ROUX

PAN BAULETTO DI FARRO SPELTA CON WATER ROUX, un impasto molto semplice, ma con una “marcia in più”, dovuta proprio all’uso del Water Roux.

Con questa tecnica si cerca di rendere più soffice il risultato finale e si mantiene anche per più tempo.

PAN BAULETTO DI FARRO SPELTA CON WATER ROUX

(altro…)

BABA’ CON PANNA SOFFICE E SUCCOSO

BABA’ CON PANNA SOFFICE E SUCCOSO

BABA' CON PANNA SOFFICE E SUCCOSO

Non lo preparo spesso, per la quantità di uova presenti, e per la dieta che dovrei iniziare da lunedi’ (data da destinarsi), ma il BABA’ CON PANNA, è uno dei miei dolci preferito.

Questa è una ricetta molto semplice, e di sicura riuscita, basta attenersi alle piccole regole per inserire man mano gli ingredienti. A me è riuscito al primo colpo, e sicuramente accadrà così anche a voi. (altro…)

CORNETTI INTEGRALI DI SOLO FARRO

CORNETTI INTEGRALI DI SOLO FARRO

CORNETTI INTEGRALI DI SOLO FARRO

Queste sono le mie piccole soddisfazioni, contro tutte le persone che si basano sulla carta, e sui numeri, io invece ho messo da subito le mani in pasta. Dicono che le farine deboli, bla bla bla, dicono che le lievitazioni si controllano con palline, acqua e altre caz.., stupidaggini, per chi come noi lavora in casa, chi fa il pane o altro in casa, non ha un laboratorio, non ha frigoriferi professionali, con temperature controllate, noi andiamo a SENTIMENTO, è quello, che in casa mia porta il risultato migliore. Ora ci stanno benissimo le tecniche basiche, ma i risultati si ottengono con le pratiche, e molte direi. La bilancia ne sa qualcosa. (altro…)

KRANZ CON ARANCIA E CIOCCOLATO

KRANZ CON ARANCIA E CIOCCOLATO

kranz con arancia e cioccolato

E’ quasi un mese che non scrivo, troppo, troppo, ma tra influenza e ricadute di tutta la famiglia, riesco a riprendermi solo adesso. I KRANZ CON ARANCIA E CIOCCOLATO ovviamente li ho preparati un pochino di tempo fa, e vi consiglio vivamente di farne scorta, sono troppo troppo buoni. (altro…)

TORTA DI ROSE ALL’ARANCIA E CIOCCOLATO

TORTA DI ROSE ALL’ARANCIA

TORTA DI ROSE ALL'ARANCIA

sono sempre affezionata al mio semplicissimo impasto da rosticceria (LEGGI QUI) (Per la ricetta con solo farro LEGGI QUI), ma ho letto in giro una ricetta di brioche molto simile, cambiava solo la tecnica di impastamento. E da curiosona che sono le ho volute provare. La ricetta originale indicava dei panini arrotolati (parker house roll), io con l’avanzo dell’impasto ho fatto questa brioche. Adesso però in tutta onestà il sapore e la consistenza non mi sono proprio piaciute, vedete la sofficità in foto? E’ durata solo per la prima sera, il giorno dopo si era asciugata davvero tanto, forse io però pretendo troppo, ma in tutta sincerità, l’idea della TORTA DI ROSE ALL’ARANCIA, ve la lascio volentieri, ma vi suggerisco di farla con la classica pasta da rosticceria.

TORTA DI ROSE ALL'ARANCIA

(altro…)

CIAMBELLE AL LATTE AL FORNO CON FARINA DI FARRO

CIAMBELLE AL LATTE AL FORNO CON FARINA DI FARRO

CIAMBELLE AL LATTE AL FORNO CON FARINA DI FARRO

Queste ciambelle sono peggio delle ciliegie, una tira l’altra e sofficissime, come al solito io ho usato il mio classicissimo impasto per le brioche, e basterà copparle con un apposito attrezzo acquistato sul sito di ZiZuu.com per ottenere in un baleno delle ciambelle perfette. (altro…)

BRIOCHE DI FARRO SPELTA CON IMPASTO DA ROSTICCERIA

brioche di farro 3

BRIOCHE DI FARRO SPELTA CON IMPASTO DA ROSTICCERIA

Da un po’ di tempo le provavo, ma il risultato non era il massimo per me, cercavo un prodotto soffice soffice, come le classiche brioche siciliane, ma l’uso della farina di farro nei lievitati non è semplicissimo. Basta però un po’ di buona volontà e prova e riprova, aggiungi e togli (più aggiungi che togli) sono riuscita ad ottenere un prodotto “di più” si proprio come gli spaghetti Barilla.

Da un annetto ho dovuto eliminare il grano nella mia cucina, come ormai ben sapete, e quindi l’uso degli altri cereali, tra cui il farro è ormai diventata una dolce sfida.

L’uso della farina di farro non è difficile, bastano piccoli accorgimenti, uno importante è l’aumento dell’idratazione, in generale assorbe una percentuale maggiore di liquidi, quindi se volete sostituire il grano con il farro in una ricetta, dovrete di sicuro aggiungere una piccola quantità di liquidi.

Il farro si divide in tre qualità: monococcum, dicoccum e spelta, il più comune, quello che chiamano “bianco” è proprio lo Spelta, ottimo infatti per i lievitati dolci e i dolci in generale, insieme al monococcum, mentre il dicoccum essendo un po’ più duro, se usato in mix con le altre qualità è ottimo per pane e focacce, è infatti molto più simile al grano duro.

Negli impasti con lunghe lievitazioni, come in questo caso, o per pizze, pane o grandi lievitati (si perchè si può fare tranquillamente anche il panettone) occorrerà però cercare di aumentare la forza della farina, infatti il farro come la maggior parte degli altri cereali, è alquanto debole di forza (i famosi w che ormai troviamo scritti nei pacchi di farine speciali tipo per pizza o altro). Non sono una persona specializzata, ma informandomi nei vari siti ho studiato che una delle caratteristiche che dà forza alle farine è la quantità di proteine, e girando un po’ qua e un po’ là nel web, ho scoperto che la farina di lupini, è ricchissima di proteine, e spesso viene consigliata proprio per aumentare la forza nelle farine deboli.

Se ne dovrà usare in piccolissime proporzioni (dall’ 1 al 3 % del totale della farina), capisco che è difficile da trovare nelle varie botteghe locali, ma vi garantisco che on-line la trovate facilmente, alcuni amici mi hanno riferito che si trova anche nei negozi Natura-si. Io personalmente l’ho presa on-line sul sito di Tibiona dove tra l’altro ho trovato tutte queste importanti info (non costa tanto, e se ne usa davvero poco considerate che un chilo di farina di lipini vi basterà per non meno di 70 kili di farina (considerando che l’impasto totale sarà cmq molto superiore). In sintesi io lo uso da 6 mesi e sono a metà della confezione (e io di impasti ne faccio parecchio), non è una promozione, anzi, ma come per i prodotti senza glutine, bisognerà aiutarsi con piccoli ingredienti “magici”, nel nostro caso sarà la farina di lupini, nel caso dei senza glutine so che il prodotto magico è lo Xantano e il guar.

Dopo questa piccola premessa informativa, sperando di esservi stata utile, passo subito alla ricetta specifica.

La differenza sostanziale tra la ricetta originale (che trovate qui) e quella delle BRIOCHE DI FARRO SPELTA CON IMPASTO DA ROSTICCERIA, è che ho aggiunto una quantità non indifferente di latte e una piccola parte di latte in polvere (che in questi casi vi consiglio cmq di usare, ci darà un pochino di morbidezza in più, cosa che con queste farine spesso scarseggia). (altro…)

CIAMBELLONE AL CACAO SENZA LATTOSIO E UOVA

CIAMBELLONE AL CACAO SENZA LATTOSIO E UOVA

CIAMBELLONE AL CACAO SENZA LATTOSIO E UOVA

Ogni tanto mi ritrovo con molto piacere nel blog della mia carissima amica Emanuela, a sbirciare ricette veloci e pratiche, il blog è IL MONDO DI NANU e troverete tantissime ricette carine. Emanuela è veramente brava e gentile, nel suo blog vi sentirete come a casa vostra.

Qualche giorno fa ho letto la ricetta della ciambella senza uova e burro, e mi sono illuminata, sono sempre alla ricerca di ricette dolci per la colazione, ma cerco sempre di alleggerirle per evitare i sensi di colpa 🙂

IL CIAMBELLONE AL CACAO SENZA LATTOSIO E UOVA è ottimo per gli intolleranti, per gli amici vegetariani e vegani, e per chi come me è sempre alla ricerca di cose nuove, insomma GRAZIE MANU (altro…)

TORTA CON GRANO SARACENO SENZA GLUTINE

TORTA CON GRANO SARACENO SENZA GLUTINE

TORTA CON GRANO SARACENO SENZA GLUTINE

Avevo in frigo una confezione di mascarpone, e dato che lo uso quasi esclusivamente per il tiramisù, non volevo sprecarlo. La decisione era se rifare il tiramisù a distanza di tre giorni (mio marito mi avrebbe linciato) o buttarlo, (io mi sarei linciata da sola, perchè odio lo spreco) o cercare di usarlo magari per un dolce diverso.

Ecco la terza è la soluzione ideale. (altro…)

TORTA IN PASTA DI ZUCCHERO SENZA GLUTINE

TORTA IN PASTA DI ZUCCHERO SENZA GLUTINE

TORTA IN PASTA DI ZUCCHERO SENZA GLUTINE

Per completare questa bellissima torta ho impiegato circa 4 ore (solo il lavoro in pasta di zucchero), ho utilizzato una base in pan di Spagna senza glutine al cacao, e una crema pasticcera alla gianduia, sempre senza glutine. Per la pasta di zucchero io ne avevo già in casa e leggendo gli ingredienti era già senza glutine, nel caso dovreste comprarla basterà selezionare il marchio indicato nel famoso prontuario per celiaci. La scelta del senza glutine nel mio caso è solo per sperimentare nuove ricette e tecniche di preparazione, e per dare una mano alle amiche che spesso si trovano in difficoltà a reperire ricette collaudate. (altro…)

STELLA DI BRIOCHE MANDORLATA

0545

Una delle ricette più usate in casa mia, La Pasta da Rosticceria, ci faccio di tutto dal salato al dolce e mi diverto ogni volta a creare sempre qualcosa di nuovo, perchè cambiando leggermente la forma e qualche aroma differente, assumerà sempre un profumo e una consistenza diversa, è un impasto molto versatile e facilissimo da gestire, basterà copiare la ricetta e farla, farla, farla, fino allo sfinimento. (altro…)

IMPASTO PER ROSTICCERIA SICILIANA

5Impazza ormai da anni nel web, questa tipologia di impasto e vi posso assicurare che da buona siciliana, la faccio da tantissimi anni, mi trovo sempre bene, e si presta a tantissime preparazioni, dal dolce, che adoro, al salato.

Puoi fare decorazioni, torte salate, la puoi usare per il forno o fritta, farcita o no, con una semplice passata di zucchero sopra, avete capito di cosa sto parlando???

Di un impasto, che una volta capito le varie tecniche di preparazione, non lo mollerete più. Sembra banale, ma non lo è, anche se la ricetta è sempre la stessa, in base all’uso che ne farete, il sapore cambierà di molto, e non finirete mai di sorprendervi, quando scoprirete ogni volta un nuovo uso, Io vi posso solo suggerirne alcuni, provati da me personalmente, ma sono sicura che voi saprete fare molto meglio.

Intanto però la cosa essenziale è imparare a farla nel migliore dei modi, per ottenere un risultato morbido, gustoso e che mantenga tutta la sua morbidezza per più giorni, conservandolo al meglio. (altro…)

TRECCE DI BRIOCHE CON ZUCCHERO

1227

Ho già pubblicato alcune ricette per brioche, ma questa le supera tutte, qualche giorno fa ho provato la ricetta di un mio Amico Jerry del blog La pasticceria professionale a casa tua, un lavoro eccezionale, e ho incontrato nel suo gruppo persone squisite.

La ricetta iniziale è per i bomboloni fritti, ma avanzando un bel pò di impasto l’ho voluto usare anche in forno e il risultato è sorprendente.

Spesso quando uso i lievitati cerco sempre di approfittare del lavoro e impasto dosi abbondanti per creare diverse forme e consistenze.

queste trecce infatti sono risultate, soffici come le nuvole, si sciolgono in bocca e mi hanno fatto tornare bambina, quando andavo a scuola e portavo con me sempre una di queste trecce da mangiare in pausa.

TRECCE DI BRIOCHE CON ZUCCHERO

(altro…)