RAGU’ DI TONNO E ARANCIA ESSICCATA

Stavo sistemando un pò l’archivio delle mie ricette provate per voi, ne faccio sempre tantissime, ma spesso le devo rifare perchè al momento della pubblicazione c’è sempre qualcosa che non mi convince.
Questa invece mi era venuta piuttosto bene.
Vi propongo due ricette, un primo e un secondo, in pratica un pasto unico.
questo è stato fatto quando ho raccolto i miei ultimi Funghi Cardoncelli, favolosi.
Il sugo invece è della serie, velocissimi, io di solito lo preparo quando aspetto che inizi a bollire l’acqua.
Amo la cucina veloce, specie per i sughi, e spesso li invento con quello che mi trovo in frigo.
Questo ha come ingredienti tutto quello che generalmente teniamo sempre in casa:

Patè di pomodori secchi
Olive nere
Tonno
Buccia di arancia essiccata in polvere (la ricetta la trovi QUI)
Origano
Pomodori pelati (o meglio ancora dei pomodorini freschi)
uno spicchio di aglio
Paprika se piace
sale e olio evo qb

Soffriggere l’aglio con l’olio, aggiungere il patè di pomodori secchi, le olive, e tutti gli altri ingredienti tranne il tonno.
Cuocere per 15 minuti a fiamma media con coperchio, a metà cottura assaggiare per vedere se occorre aggiungere il sale.
a fine cottura, spegnere il fuoco e aggiungere il tonno.
A questo punto la pasta sarà quasi cotta, e basta condirla con questo meraviglioso sughetto.

Prima però ci prepariamo i funghi da impanare e friggere.

Questi funghi sono fatti proprio come faremmo una classica cotoletta.
Prepariamo quindi le uova sbattute con un pò di latte e un pz di sale, un piatto a parte metteremo il pangrattato con un trito finissimo di aglio e prezzemolo, e i funghi ben lavati e strizzati.
Io uso tutto sia i cappelli che i gambi, li taglio a fettine non troppo sottili, li passo prima nell’uovo e poi nel pangrattato.
Scaldare abbondante olio di semi per friggere, e buttate poco alla volta i funghi.

E se ti avanza un pò di uovo e pangrattato????
metti tutto insieme e crea una pastella densa, se occorre aggiungi un pò di latte.
Butta a cucchiaiate nell’olio bollente e spolvera di zucchero semolato.
Un dolce semplice, genuino e con pochissimi ingredienti.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Pubblicato da cucinareinsiemeate

Semplicemente ho dovuto imparare per spirito di sopravvivenza, e da cosa nasce cosa eccomi qui, speriamo bene!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.