PIADINE CROCCANTI CON SORPRESA

Tempo fa per la prima volta ho provato le piadine
Poi continuando a leggere le mie amiche blogger molto più brave e informate di me, ho scoperto che per rendere più croccanti e golose le piadine basta usare un pò di farina di mais o un pò di semola rimacinata.
Detto…. fatto…..
Amo le piadine e da quando ho scoperto che farle è facilissimo, spesso li preparo quando non ho troppa voglia di stare dietro ai fornelli.
Vi riporto la nuova ricetta:
 
400 gr di farina per pizza 
100 gr di farina di semola
100 gr di Strutto
6 gr di sale
250 gr di latte
Con queste dosi si riescono a fare circa 8 piadine.
 


Impastare il tutto e far riposare un’ora.

Tagliare la pasta e formare le pagnotte, far riposare un’altra mezz’ora.
Stendere le piadine della dimensione della propria piastra e cucinare su piastra (io di ghisa, ma ho letto che si possono fare anche su padella antiaderente) molto calda 1 o 2 minuti per lato.
Fate attenzione che si bruciano in un niente….
Un piatto semplice e veloce.

E qui la sorpresa…..
le piadine…. in versione dolce, spalmate con una abbondate dose di Crema alle nocciole e cioccolato

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Pubblicato da cucinareinsiemeate

Semplicemente ho dovuto imparare per spirito di sopravvivenza, e da cosa nasce cosa eccomi qui, speriamo bene!!!!!!

4 Risposte a “PIADINE CROCCANTI CON SORPRESA”

  1. Katia, ti sono venute benissimo..troppo invitanti e sfiziose, bravissima!!!
    non le ho mai fatte,ma qualora un giorno le volessi provare seguirò senza dubbio la tua ottima ricetta,che mi ispira tantissimo:))
    Un bacione!!!:)
    Rosy

  2. Ciao Rosy, tu sei sempre la prima… a farmi visita, sei una grande amica, a presto passo da te…. mi raccomando fammi trovare un’altra delle tue golosità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.