SAPONE FATTO IN CASA CON OLIO D’OLIVA

SAPONE FATTO IN CASA CON OLIO D'OLIVA

Premesso che non sono un’esperta nel settore, mi sono sempre limitata a studiare le semplicissime basi per un sapone 100% vegetale e che sia il più dolce possibile per la mia pelle, fare il sapone è davvero facile, ma bisogna prestare attenzione e usare le dovute precauzioni, dato che dovremo usare la soda caustica.

Il metodo che uso di solito è quello a freddo, proprio perché è la più semplice, si otterrà un sapone denso ma non troppo, ed avremo tutto il tempo per poterlo versare negli appositi stampi. A tal proposito, non servono stampi in particolare, io personalmente uso i brik del latte, lavati e asciugati, così poi taglio e butto via tutto, risparmiando tempo e fatica.

SAPONE FATTO IN CASA CON OLIO D’OLIVA

Ingredienti:

  • 1 kg di olio d’oliva
  • 128 gr di soda caustica
  • 300 gr di acqua
  • aromi a piacere (io in questo caso non ho usato proprio niente, ma spesso uso lo stesso sapone per farmi il sapone liquido (leggi qui la ricetta), e allora lo profumo al momento)

Il peso deve essere preciso al grammo, altrimenti potremmo avere o un sapone troppo morbido, o che diventi rancido prima della perfetta maturazione.

Fare il SAPONE FATTO IN CASA CON OLIO D’OLIVA è davvero facile, economico, sano e divertente.

sapone

Ci sono due tecniche principali per fare il sapone, a caldo e a freddo, io uso la tecnica a freddo, la più veloce e non si rischia di stancarsi, a girare e girare il sapone per due ore. Alla fine è per uso casalingo, e come vedete nelle foto, non presto nemmeno tanta attenzione alle forme o altro.

I passaggi sono pochi, ma dovete fare molta attenzione, indossate guanti e mascherina protettiva, e raccogliete i vostri utensili in un tavolo. Vi serviranno un mixer ad immersione, pentole in acciaio o contenitori capienti in plastica, mestolo in acciaio o in legno (se optate per il legno, usatelo solo per quello)

In una pentola capiente versate l’acqua già pesata e versate dentro la soda caustica mescolando un pò. Mettete sempre la soda dentro l’acqua, mai il contrario. L’acqua a questo punto inizierà a scaldarsi, arriverà circa a 85°. Ne frattempo pesate l’olio in una pentola alta e capiente, a questo punto l’acqua inizierà a raffreddare, e potete versarla  nell’olio. (non aspettate troppo però).

A questo punto potete iniziare ad usare il mixer ad immersione, inizierete da subito a notare che la consistenza e il colore inizieranno a cambiare. Il SAPONE FATTO IN CASA CON OLIO D’OLIVA è pronto quando assumerà la consistenza di una crema morbida (il nastro, in gergo). Adesso potete versare il composto nei contenitori, o negli stampi appositi. Coprite con una coperta e lasciate freddare lentamente. In tutti questi semplici passaggi, dovete però indossare guanti e mascherina, ed evitate di farlo in presenza di bambini, è così veloce, che potrete approfittare della pennichella pomeridiana. Una volta che il sapone si sarà freddato, toglietelo dagli stampi, e se è il caso, tagliatelo a pezzi della misura che più vi piace. Riponete, il sapone appena fatto in un vassoio o in una scatola di cartone (no plastica o latte varie) copritelo con della carta (il sapone dovrà respirare ma non impolverarsi), e lasciatelo stagionare per due mesi, in un posto fresco e asciutto. Io in genere lo uso dopo sei mesi, ed è perfetto.

Volutamente non ho profumato il sapone, per vari motivi, intanto anche se profumato, il SAPONE FATTO IN CASA CON OLIO D’OLIVA, non sarà mai profumato come le classiche saponette, e il profumo non resterà addosso per tanto tempo, non è un male, anzi, questo significa che il sapone è naturale al 100%, chi non ha mai fatto o usato il sapone naturale, deve inoltre sapere, che la schiuma è davvero poca poca, è giusto che sia così, non sono presenti schiumogeni o altre porcherie. Io per ottenere un pò di schiuma in più (effetto leggero cmq) rendo il mio SAPONE FATTO IN CASA CON OLIO D’OLIVA in sapone liquido (leggi qui).

sapone1

Questo sapone in foto è stato fatto con la stessa tecnica, ma ho aggiunto durante la fase del nastro, cannella e chiodi di garofano tritati, ed ho ottenuto un sapone con un leggero effetto scrub e profumato.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*