PASTA CON COZZE E ASPARAGI, AL PROFUMO DI ZAFFERANO

PASTA CON COZZE E ASPARAGI, AL PROFUMO DI ZAFFERANO

Un primo molto saporito e allo stesso tempo velocissimo, profumato allo zafferano e arricchito da una macinata di pepe bianco che con le cozza si sposa benissimo.

PASTA CON COZZE E ASPARAGI, AL PROFUMO DI ZAFFERANO

Ingredienti per 2 persone:

  • 100 gr di asparagi selvatici
  • 500 gr di cozze (con il guscio)
  • 10-12 stimmi di zafferano
  • uno spicchio di aglio
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • olio evo qb
  • sale (niente se le cozze sono fresche e userete il loro liquido) useremo il sale solo per la cottura della pasta
  • pepe bianco qb
  • Spaghetti o linguine

FotorCreated

PASTA CON COZZE E ASPARAGI, AL PROFUMO DI ZAFFERANO

 

Per prima cosa prepariamoci le basi, nel mio caso gli asparagi essendo selvatici vanno prima sbollentanti in acqua abbondante e bollente per circa 10 minuti.

Aprire le cozze con il classico coltellino tipico della Puglia ” Il cozzarulu”, per poter riservare il liquido e usare le cozze crude, altrimenti basterà pulire ber bene il guscio, eliminare la barbetta che fuoriesce dal lato, grattate bene il guscio con coltello e spugna abrasiva e mettete tutte le cozze in una padella senza alcun condimento. chiudete con coperchio e cuocete per cinque o dieci minuti, fino a  far aprire le prime cozze, Consiglio di usare un coperchio di vetro così vedrete quando le cozze inizieranno ad aprirsi. La cosa importante è che debbono cuocere il meno possibile. Pulire tutte le cozze e conservare anche il liquido che rimane in padella.

A parte in una tazzina con acqua calda mettiamo lo zafferano (ci servirà alla fine)

In una comoda padella rosoliamo l’aglio con l’olio. Quando l’aglio inizia a colorirsi un pochino, aggiungiamo gli asparagi, facciamo cuocere giusto dieci minuti, se serve aggiungere un pochino d’acqua calda. Intanto mettiamo a cuocere la pasta. Aggiungiamo le cozze con il loro liquido, e sfumiamo con il vino, dopo inseriamo la pasta al dente (non buttate l’acqua di cottura della pasta, ci servirà per ultimare la cottura in padella) e spadelliamo per bene il tutto, aggiungiamo tanta acqua di cottura fino a terminare la cottura della pasta. Alla fine aggiungeremo l’acqua con lo zafferano e il pepe, facciamo addensare il tutto e serviamo subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.