9
 

Ogni tanto la gola la vince su tutto e iPANZEROTTI PUGLIESI O CALZONI FRITTI sono sempre lì ad aspettarmi.

Mio marito me li chiede spesso, ma io tentenno e faccio sempre finta di dimenticarmi.
Troppo buoni, ma anche troppo fritti.
Stasera però uno strappo alla regola
PANZEROTTI PUGLIESI O CALZONI FRITTI

Per l’impasto dei PANZEROTTI PUGLIESI O CALZONI FRITTI
1/2 kg di farina 0 (o anche per pizza)
300 ml acqua tiepida (da regolarsi in base all’umidità della farina)
2 gr di lievito di birra disidratato
1 cucchiaino di miele
sale qb circa 8 gr
 
Mettere nella planetaria la farina, sciogliere il lievito e il miele nell’acqua.
Aggiungere a filo l’acqua nella farina, mentre la planetaria (con gancio per impasto) gira a velocità bassa.
Quando avrà assorbito tutta l’acqua aumentare di poco la velocità.
Impastare per almeno 10/15 minuti, solo alla fine aggiungere il sale e dare un’ultima impastata.
fotor0212192937
A questo punto rovesciate l’impasto in un tagliere, spolverandolo con farina di semola rimacinata,
formate le pieghe come vedete in foto.
Basta schiacciare leggermente, con le mani infarinate, portate al centro un terzo dell’impasto dall’alto, e fate lo stesso dal basso. (è lo stesso procedimento per fare i cornetti sfogliati)
Spero che dalle foto si riesca a rendere bene l’idea.
Questa tecnica la uso sempre, sia per le pizze, per il pane, per le focacce.
Mi piace perchè riesco a gestire un impasto umido e si evita di aggiungere altra farina.
Fate questi giri per almeno tre volte.
Mettete a lievitare per 4 ore.
085
Passato il tempo, rovesciate l’impasto di nuovo nel tagliere e tagliate dei pezzi d’impasto da 80gr.
Formate le palline e lasciate riposare mezz’ora (non fateli lievitare troppo altrimenti si rischia di farli aprire in frittura)
Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra emailVi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Fotor090383019
Il ripieno:
Tritate a coltello mozzarella, prosciutto e mortadella, aggiungere un pò di passata di pomodoro ben scolata.
Preparate il ripieno un pò di tempo prima, e mettetelo in un colapasta così quando vi servirà sarà ben asciutto ed eviterete di bagnare la pasta dei calzoni.
Tirate la pasta con il mattarello non troppo sottile, aggiungere abbondante ripieno, chiudere per bene e con l’aiuto di una forchetta schiacciare bene i bordi.
Friggere in olio di semi caldo ma non bollente, girandoli spesso per evitare che la pasta si gonfi troppo ed esploda.
Accompagnate i PANZEROTTI PUGLIESI O CALZONI FRITTI
 da una fresca birra

6 Comments on PANZEROTTI PUGLIESI O CALZONI FRITTI

  1. antonia piacente
    5 aprile 2014 at 18:11 (4 anni ago)

    buonissimiii! complimenti le tue ricette sono sempre buonissime.. ciao

  2. Maria Grazia
    5 aprile 2014 at 22:58 (4 anni ago)

    I panzerotti! Da quanto tempo non li mangio! Grazie, Katia!!!

  3. Rosy
    6 aprile 2014 at 0:49 (4 anni ago)

    Buonissimi i tuoi panzerotti, complimenti Katia, la tua ricetta mi piace tantissimo..troppo sfiziosi e buonissimi:))
    baci
    Rosy

  4. katia B
    15 aprile 2014 at 20:56 (4 anni ago)

    grazie mille

  5. katia B
    15 aprile 2014 at 20:56 (4 anni ago)

    passa da me che li troverai spesso

  6. katia B
    15 aprile 2014 at 20:56 (4 anni ago)

    🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*