CASSATELLE DI RICOTTA CON FARINA DI FARRO

CASSATELLE DI RICOTTA CON FARINA DI FARRO

Facevo spesso questo dolce prima dell’intolleranza alimentare al frumento, (non la mia ma di mio figlio), adesso sto iniziando a conoscere le farine di altri cereali e tra tutti il farro è molto molto semplice da usare in sostituzione alla classica farina di grano. In questa ricetta però c’è anche l’uso del grano duro, e dato che di farro esistono varie qualità, informandomi un pochino ho trovato che il farro Dicoccum è molto simile al grano duro.

Quindi corro a trovarlo on-line ovviamente (qui non trovo manco il classico e comune farro Spelta) e inizio a preparare il primo impasto, modificando qualcosa qua e là, il risultato alla fine è irriconoscibile dall’originale, se lo mangi ad occhi chiusi, perchè il farro, specie il dicoccum, ha un colore notevolmente più scuro, quindi alla vista il risultato sarà nettamente differente, da far sbalordire chi li assaggerà.

CASSATELLE DI RICOTTA CON FARINA DI FARRO

Ingrediente per circa 20/25 cassatelle di ricotta

  • 125 gr di Farina di farro spelta (la comune farina di farro bianca)
  • 125 gr di farina di farro Dicoccum (la trovate sul sito di Tibiona)
  • 10 gr di zucchero semolato
  • 80 gr di vino bianco
  • 20 gr di olio evo
  • acqua circa 25 gr (usatela alla fine giusto per regolare l’impasto, data la diversa macinazione delle farine potrebbe anche non servirvi)
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaino scarso di cannella macinata finissima

Per il ripieno delle CASSATELLE DI RICOTTA CON FARINA DI FARRO

  • 400 gr circa di ricotta di pecora (dipende da quanto saremo capaci di riempirli)
  • 60 gr di cioccolato a pezzetti
  • un pizzico di cannella a piacere
  • 50 gr circa di zucchero (io in genere ne metto un pochino e assaggio, e mi regolo sempre così)

 

cassatelle di farro

Preparare le CASSATELLE DI RICOTTA CON FARINA DI FARRO, è facilissimo, basterà scaldare un pochino il vino con l’olio (giusto un pochino non deve essere bollente).

In una ciotola metteremo tutte le polveri insieme setacciate, e a filo aggiungiamo il vino e l’olio, impastiamo con una forchetta e versiamo su una spianatoia. Adesso impastiamo un pochino e se serve aggiungere l’acqua necessaria per avere un impasto sodo, liscio e omogeneo.

Copriamo con pellicola e lasciamo riposare per almeno un’ora. Adesso stendiamo l’impasto con la sfogliatrice, tiriamola abbastanza sottile, (per rendevi l’idea io uso la sfogliatrice della kenwood, e la tiro al numero 7), come vedete in foto, coppiamo in un cerchio di nostra scelta e mettiamo una noce di ripieno al centro, chiudiamo bene con l’aiuto di una forchetta.

Friggiamo subito appena fatti, altrimenti l’umidità della ricotta bagnerà l’impasto e in cottura si spaccheranno (a parte doverli buttare rischieremo di bruciarci seriamente).

Friggiamo a fuoco non troppo caldo, circa a 170°, versiamone cinque o sei per non far raffreddare troppo l’olio, scoliamole e facciamole asciugare su carta assorbente.

Gustiamo le CASSATELLE DI RICOTTA CON FARINA DI FARRO appena tiepide e spero che questa ricetta sia di vostro gradimento.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Servite in vassoio stella fumè (poloplast)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*