1785

Questi biscotti sono tipici della Tradizione siciliana, in alcuni paesi come Trapani, si usano così come li ho preparati io, dei biscotti duri ma friabili, ottimi da accompagnane con un dolce e profumato vino liquoroso come un Marsala o Passito

In altre zone, invece le ho viste servite come brioche da accompagnare al gelato o granita, in effetti è buona in entrambi i modi, per servirle come brioche basta non infornarle la seconda volta.

BISCOTTI DI SAN MARTINO

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Fotor0922230925

 

BISCOTTI DI SAN MARTINO
Ingredienti per la biga:
150 gr di farina 00
50 gr di acqua
5 gr di lievito di birra secco
Impastare la biga e farla lievitare fino al raddoppio.
 
Ingredienti per i biscotti:
Biga
500 gr di farina 00
200 gr di zucchero semolato
100 gr di strutto
150 ml di acqua tiepida (le dosi sono approssimative, tutte dipenderà dalla farina)
2 cucchiaini di cannella in polvere
2 cucchiai di semi di anice
un pizzico di sale
Carta forno o burro per la teglia
 
In planetaria inserire la farina setacciata, aggiungere lo zucchero, la biga e una piccola parte di acqua e lo strutto morbido a pezzetti.
Aggiungere altra acqua fino ad arrivare ad un impasto abbastanza consistente, liscio e sodo, inserire gli aromi e dare un’ultima impastata.
Versare il composto sul tagliere e formare un panetto.
Coprire e fate riposare per un’ora in forno spento con la luce accesa.
Adesso allungate la pasta a creare un cordoncino lungo, tagliatelo a pezzi di circa 5-8 cm e formate una coccinella, come vedete in foto, la parte finale assottigliatela per bene e mettetela sotto il biscotto.
Mettete i biscotti ben distanziati nella teglia imburrata o con carta da forno e lasciate lievitare per 2-3 ore fino al raddoppio del volume, io consiglio sempre di mettere a lievitare in forno con la luce accesa (se fa freddo potete scaldare leggermente il forno, aspettare 5 minuti prima di inserire la teglia per la lievitazione)
 
Le cotture per i biscotti di san Martino saranno due, se vogliamo i biscotti, la prima 200° per 10 minuti (ventilato), poi sfornare, abbassare la temperatura a 150° (statico) per altri 35-40 minuti. (i tempi dipendono dal nostro forno)
Se vedete che diventano troppo scuri, coprite con un foglio di carta stagnola.
Quando spegnete il forno lasciate i biscotti dentro, tenendo leggermente la portina aperta con uno straccio.

2 Comments on BISCOTTI DI SAN MARTINO

  1. Marisa
    13 novembre 2014 at 22:46 (3 anni ago)

    Ricetta che mi incuriosisce..mai fatti 😉

  2. cucinareinsiemeate
    14 novembre 2014 at 8:54 (3 anni ago)

    Provali sono ottimi anche con un tè o caffè

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*