PALLINE DI TONNO CON CURCUMA E SEMI DI LINO IN PASTELLA DI ZAFFERANO

Ecco la ricetta che ho preparato per la raccolta di ricette il Tonnotto
 
PALLINE DI TONNO CON CURCUMA E SEMI DI LINO
IN PASTELLA DI ZAFFERANO
 
 
Ingredienti per le polpette:
Riso 50 gr
Tonno sgocciolato 200 gr
aliciotte arrotolate ai capperi 2
capperi circa 10
uovo 1
pan grattato 2 cucchiai
scorza di mezzo limone
12 cucchiaino di pasta di acciughe
12 cucchiaino di pomodoro concentrato
1 cucchiaino di curcuma
2 cucchiai di semi di lino
 
Ingredienti per la pastella allo zafferano:
acqua ghiacciata
farina di semola rimacinata
zafferano qualche pistillo 
 
 
Ingredienti per la panatura:
Pastella allo zafferano 
Pan Grattato
Farina
 
Olio di semi per frittura
Patate a volontà
Preparazione:
Primissima cosa bisognerà lessare il riso, quindi mettere sul fuoco una pentola con dell’acqua, portare a bollore e versare il riso, far cuocere a cottura desiderata, salate a piacere, consiglio però di tenerlo un po’ al dente in quanto dovrà cuocere ancora in frittura.
Prepariamo quindi l’impasto delle polpettine di tonno procedendo in questo modo: in un robot mettiamo tutti gli ingredienti che ci serviranno per le polpette tranne il riso e i semi di lino, e azioniamo a velocità bassa, questo ci aiuta a tritare i capperi, le alici e ad amalgamare meglio l’impasto.
Versare il composto in una ciotola e aggiungere i semi di lino e il riso, mischiare per bene il tutto e l’impasto è pronto.
Per una maggiore riuscita nella preparazione delle polpette è meglio preparare l’impasto un paio d’ore prima, e farlo riposare e rassodare bene in frigo.
 
Intanto ci prepariamo la pastella:
Se si usa lo zafferano in pistilli, metterlo a bagno in un cucchiaio di acqua calda, per almeno un’ora.
Questo tempo di attesa serve per dare il tempo allo zafferano di rilasciare le sue sostanze.
Dopo il tempo di riposo aggiungere all’acqua con i pistilli di zafferano, altra acqua ghiacciata, e la farina. Girare bene per creare la classica pastella, che non deve essere troppo densa.
 
Prepariamo adesso le palline, per rendere più facile la preparazione bagniamoci leggermente le mani con un po’ d’acqua, questo ci aiuterà a non farci attaccare l’impasto alle mani e a rendere le polpettine più lisce.
Passare le palline, prima nella farina, poi nella pastella e poi nel pan grattato.
Friggere in abbondante olio molto caldo.
Io per la mia versione finger-food ho accompagnato con delle patatine fritte e salse varie….
Ma per un secondo alternativo, può andare benissimo una fresca insalata mista.Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

buzzoole code

Pubblicato da cucinareinsiemeate

Semplicemente ho dovuto imparare per spirito di sopravvivenza, e da cosa nasce cosa eccomi qui, speriamo bene!!!!!!

8 Risposte a “PALLINE DI TONNO CON CURCUMA E SEMI DI LINO IN PASTELLA DI ZAFFERANO”

  1. ricetta sfiziosisisma e troppo invitante:)) mi sta venendo l’acquolina.) bravissima Katia, e grazie mille per averla condivisa:)
    un bacione!!!:)
    Rosy

  2. si provala, la panatura diventa molto più croccante della classica con l’uovo io la faccio spesso anche per gli arancini e rimangono croccanti fino il giorno dopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.