8

In questo contest bisogna presentare due ricette del cuore, e dato che da quasi 5 anni vivo in Puglia, non potevo non dedicare la seconda ricetta ad una tradizione pugliese e molto antica, Fave e Verdura, una tipica ricetta pugliese che con tanto amore io adesso preparo in casa per mio marito e mio figlio.
Questa volta però ho voluto rivisitarla a mio gusto, rendendo un piatto della tradizione un goloso finger-food da mangiare con gli amici, magari accompagnato da un tagliere di salumi e formaggi come il nostro Gruyère 
 

CREMA DI FAVE SECCHE CON FORMAGGIO E CIPOLLA CROCCANTE
Ingredienti per circa 4 persone:
200 gr di fave secche
1\2 patata piccola
1 spicchio di aglio
una foglia di alloro
 2 cipolle
olio evo in abbondanza 
sale qb
Fotor070581638
Mettere a bagno, in acqua fredda, la sera prima, le fave secche con un pizzico di bicarbonato.
Il giorno dopo sciacquare le fave, metterle nella pentola alta di Fratelli colì le fave, la mezza patata, lo spicchio di aglio e la foglia di alloro, e aggiungere acqua fino a superare di 3 cm le fave.
Cuocere a fuoco basso fino a quando le fave avranno assorbito tutta l’acqua.
Quando l’acqua sarà assorbita e le fave si sfaldano, il purè è pronto.
A questo punto salare e frullare tutto con il frullatore ad immersione e aggiungere 2 cucchiai di olio.
Frullare fino a renderlo come una crema, più frulli e più si schiarisce…. deve diventare liscio.
A parte rosoliamo in olio abbondante le 2 cipolle, e tagliamo a dadini il nostro Gruyère, Serviamo il purè ancora caldo con un filo d’olio, la cipolla e il formaggio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*