PANNA COTTA AL CAFFE’ CON GINSENG

PANNA COTTA AL CAFFE' CON GINSENG

PANNA COTTA AL CAFFE’ CON GINSENG

Un dolce quasi banale, tanto è semplice e scarso di ingredienti, ma io adoro la semplicità, la cosa importante in cucina è usare pochi ingredienti ma buoni. Una ricetta che si presta a tantissime varianti, basta regolarsi con dosi e consistenze per non sbilanciare troppo il composto. Pratico in monoporzioni come un dolce dopo cena, e per i nostri bambini la versione vaniglia è l’ideale. Allora prepariamo la PANNA COTTA AL CAFFE’ CON GINSENG

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Fotor01012221716

 

ingredienti per 12 stampini per tartellette piccole 
logo-Zizuu
Trovi questo e tanto altro nella pratica valigetta con kit da pasticceria sul ZiZuu, il mio negozio on-line preferito
 
  • 250 ml di panna fresca
  • 5 gr di colla di pesce
  • 2 bustine di caffè al ginseng liofilizzate già zuccherate nel mio caso
  • (se le vostre non saranno già zuccherate aggiungete 50 gr di zucchero)
Mettete a mollo la gelatina.
In un pentolino mettere la panna a cuocere e portarla quasi a bollore, sciogliete (lo zucchero) e il caffè al ginseng.
Fate raffreddare un  pò e aggiungete la gelatina ben strizzata.
Filtrare il composto e versarlo sugli stampi per tartellette piccole.
Fate raffreddare completamente e poi mettete in frigo per una notte.
Il giorno dopo capovolgete e sformate la panna cotta, per aiutarvi potete inserire uno stecchino, ma a volte non serve.
Decorate e servite la panna cotta a vostro piacimento.
 
Puoi acquistare la pratica valigetta nello Store on-line ZiZuu, inoltre se sei mi lettore, l’azienda mette a disposizione uno sconto del 10% nei prodotti di cucina e pasticceria.
Inserisci il codice

CucinareInsemeATe_10

E dopo esserti registrato, aggiungilo al tuo carrello prima di effettuare il pagamento.

Pubblicato da cucinareinsiemeate

Semplicemente ho dovuto imparare per spirito di sopravvivenza, e da cosa nasce cosa eccomi qui, speriamo bene!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.