TARALLI SICILIANI

Questi biscotti sono tipici in Sicilia sono delle ciambelle all’anice, ricoperte di glassa bianca aromatizzata.
Per 50 biscotti:
Farina 1 Kg
200 gr zucchero
 mezza bustina di ammoniaca per dolci
1 bustina di lievito per dolci
200 gr di uova
250 gr di latte tiepido
200 gr di strutto
3 cucchiai di Semi di anice a vostro piacimento
Una fialetta di estratto di anice, buccia di un limone grattugiata e un bicchierino di liquore all’anice (per marcare il sapore)
L’estratto di anice o l’essenza sono indispensabili per avere il classico sapore dei taralli.
Battere a neve ferma gli albumi.
A parte montare i tuorli con lo zucchero, poi aggiungere lo strutto e l’albume.
Continuare a sbattere e aggiungere a poco a poco la farina alternandola al latte, infine aggiungere l’ammoniaca, il lievito, i semi di anice e gli aromi.
L’impasto non sarà duro ma deve essere abbastanza morbido.
Versare sulla spianatoia altra farina (non troppa) e aiutarsi a formare delle ciambelline, tirando dei rotolini di impasto e poi chiuderli a cerchio.
Mettere i biscotti nella teglia con carta da forno e infornare a 180° ventilato oppure 200° statico.
Glassa a caldo:
1 kg di zucchero semolato
250 gr di acqua
1 limone spremuto
Versare tutto in un pentolino e far bollire fino a quando fa la schiuma, poi versarne un pò in una ciotola (attenzione che lo zucchero è bollente) e sbatterlo con una frusta fino a farla diventare bianca e un pò densa, passare velocemente i biscotti nella glassa aiutandosi con una forchetta e adagiarli in una gratella a scolare e raffreddare.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Pubblicato da cucinareinsiemeate

Semplicemente ho dovuto imparare per spirito di sopravvivenza, e da cosa nasce cosa eccomi qui, speriamo bene!!!!!!

10 Risposte a “TARALLI SICILIANI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.