NOCINO RICETTA ORIGINALE ARTUSI

Adoro i liquori, specie se fatti bene, non amo però quelli troppo dolci, il nocino ha un sapore unico e inimitabile, e mi piace davvero tanto. Pochi ingredienti, ma una lunga attesa rende il tutto più magico e profumato.

In effetti di ricette e procedimenti in rete se ne trovano tantissime, ma appena ho letto Artusi, mi sono fermata, e ho voluto provare anche questa versione.

NOCINO RICETTA ORIGINALE ARTUSI

  • noci fresche 30
  • alcool 95° lt 1,5
  • zucchero 750 gr
  • cannella 2 stecche
  • chiodi di garofano 10
  • acqua 400 ml
  • scorza a pezzetti di un limone

NOCINO RICETTA ORIGINALE ARTUSI

Lavare e pulire le noci per bene, tagliarle in quattro parti, indossando i guanti. La preparazione del NOCINO RICETTA ORIGINALE ARTUSI è semplicissima, basterà mettere tutto insieme in un contenitore ermetico.

Bisognerà solo scegliere un posto al caldo e scuotere giornalmente il barattolo, anche più volte al giorno, il tutto dovrà ripetersi per 40 giorni.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Trascorso il tempo filtrare il liquore ottenuto con delle garze molto fitte, chiudere e dopo qualche giorno assaggiare, se vi risultasse troppo liquoroso (Artusi scrive SPIRITOSO) potrete aggiungere ancora un bicchiere d’acqua.

Il liquore adesso dovrà riposare in dispensa, e sarà pronto per la prima degustazione il giorno di Natale. Il Nocino è uno dei liquori più antichi al mondo e più è “vecchio” meglio è.

Ho iniziato da poco a gustarlo, e mi sono imposta che ogni anno ne farò una bottiglia, e ne conserverò un pò di ognuna, per notare tra dieci anni le differenze.

Credete che ci riuscirò? Lo spero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.