BISCOTTI ALL’ANICE SICILIANI GLI ANICINI

0655

BISCOTTI ALL’ANICE SICILIANI GLI ANICINI

Questi sono dei biscotti tipici della mia Sicilia, sono dei biscotti che ho sempre adorato, e che adesso che vivo in Puglia mi mancava proprio il sapore e il profumo che sprigionano. A volte le cose si apprezzano molto di più quando per un bel pò di tempo ce ne priviamo, erano da almeno cinque anni che cercavo questi biscotti, ma alla fine ho trovato la giusta ricetta, e cosa più sorprendente, è un semplice pan di Spagna Aromatizzato all’anice, si perchè le ricette di una volta sono semplici, ma scelte con criterio, basta abbinare profumi diversi e il gioco è fatto. 

BISCOTTI ALL’ANICE SICILIANI GLI ANICINI
INGREDIENTI PER 50 BISCOTTI:
I biscotti saranno lunghi 10 cm e larghi 2
 
150 gr di uova intere
150 gr di zucchero
150 gr di farina 00
50 gr di liquore all’anice (o anche la Sambuca va benissimo)
2 cucchiai di semi di anice
Burro e farina per la teglia, o semplicemente spray staccante.
 
Per un’ottima riuscita nel creare un soffice pan di Spagna bisognerà usare una tecnica a regola d’arte.
In questo caso prepareremo un pan di spagna con massa pesante, (dovuto proprio dalla quantità di zucchero e farina superiori rispetto alle classiche dosi)
In genere un errore molto usuale è quello di prendere le uova dal frigo, metterle in planetaria e montarle, io inizialmente facevo così, ma continuando a studiare ho appreso che questa è una tecnica sbagliatissima, le uova vanno portare ad una temperatura massima di 60°, io in genere non fidandomi al massimo del mio termometro, arrivo a 55°.
Mettere le uova intere e lo zucchero in un pentolino a bagnomaria e sbattendole leggermente, scaldare le uova fino a raggiungere la temperatura desiderate.
Solo adesso potremo iniziare a montarle, mettere le uova nella planetaria e a velocità sostenuta, ma non al massimo, montare le uova, per queste dosi basteranno circa 15 minuti, la massa dovrà triplicare di volume, e vi accorgerete quando è il momento di fermarsi, quando alzando le fruste la massa “scriverà” e manterrà la sua forma per tre secondi. (giusto il tempo per scattare la foto e farvi vedere, guardate sempre i miei collage, cerco di riprendere i passaggi più importanti)
Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email
Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso
FotorCreated
Il composto nel frattempo si sarà freddato, dovrà raggiungere i 35°, non inserite niente se prima non raggiunge quella temperatura.
A questo punto togliete le fruste e lavorate con una spatola, aggiungere a filo, facendo attenzione a non smontare la massa, il liquore, mescolando il tutto con una spatola, dal basso verso l’alto.
adesso inserire al composto anche la farina setacciata (anche per due volte) inserite la farina piano piano, mescolando sempre con la spatola delicatamente.
Solo alla fine aggiungere a piacere anche i semi di anice.
Versare il composto in una teglia imburrata e infarinata (nel mio caso ho usato lo spray staccante)
In base alle dosi potrete fare dei cilindri larghi 10 cm e spessi un cm, in forno cresceranno, basta farne due o tre distanti almeno altri 10 cm.
Con questa dose ne ho fatto solo uno centrale, sulla teglia del forno.
Infornare a 180° forno statico per 10 minuti, non esagerate con la cottura.
Sfornate il pan di spagna, e tagliatelo a strisce lunghe 10 cm e larghe 2.
Adagiate di nuovo nella teglia per il senso del taglio, come vedete in foto, e infornare di nuovo a 150 per 10 minuti per lato.

FotorCreated1

La casa si riempirà di un profumo indescrivibile, questi biscotti sono ottimi da inzuppare ma anche da mangiare così, o accompagnare in estate da una fresca granita al limone.

Pubblicato da cucinareinsiemeate

Semplicemente ho dovuto imparare per spirito di sopravvivenza, e da cosa nasce cosa eccomi qui, speriamo bene!!!!!!

2 Risposte a “BISCOTTI ALL’ANICE SICILIANI GLI ANICINI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.