MUFFIN SENZA GLUTINE AL CIOCCOLATO E PANNA

MUFFIN SENZA GLUTINE AL CIOCCOLATO E PANNA

Io questo genere di ricette le chiamo “senza pretese”, non amo sprecare il cibo, e quando avanza qualcosa, cerco sempre di recuperarla per una seconda preparazione. In genere, se posso, congelo e riuso quando serve, ma a volte non sempre si può. Avevo preparato un profitteroles, e come al solito mi è avanzata taaanta glassa. Io la preparo semplicemente con panna e cioccolato, ingredienti facili da utilizzare per un pandispagna gustoso o dei semplicissimi “muffin”, allora ho fatto qualche ricerca e ho trovato una ricetta base per muffin alla panna, modico qualcosa e la colazione è pronta

MUFFIN SENZA GLUTINE AL CIOCCOLATO E PANNA

Vi lascio entrambe le ricette, sia l’originale, che prevede solo l’uso della panna, sia quella che ho modificato, usando la glassa per profitteroles, per l’uso delle farine, nel mio caso ho usato il mix per dolci vivifree senza glutine, ottimo, si utilizza così senza dover modificare tanto le dosi, in quanto ho notato che non assorbe molto di più rispetto alla classica farina, quindi potete usarla anche in sostituzione alle vostre ricette classiche, senza dover modificare ulteriori dosi.

RICETTA ORIGINALE DEI MUFFIN SENZA GLUTINE AL CIOCCOLATO E PANNA

 

  • 130 gr di mix per dolci vivifree (se usate un altro mix regolatevi con le dosi dei liquidi, a volte questo genere di mix richiedono un pochino di liquido in più)
  • 150 ml di panna fresca (non montata)
  • un uovo
  • 60 gr di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 1\2 bustina di lievito per dolci (nel mio caso non serve perchè il mix è già completo di lievito)
  • 1\4 di bacca di vaniglia o mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia

RICETTA MODIFICATA DEI MUFFIN SENZA GLUTINE AL CIOCCOLATO E PANNA

  • 130 gr di mix per dolci vivifree
  • 200 gr di glassa profitteroles (ne uso di più in quanto c’è anche del cioccolato fuso, e la consistenza finale era molto più dura, quindi ho aggiunto un pochino di glassa in più)
  • un uovo
  • 30 gr di zucchero (la glassa è già zuccherata)
  • un pizzico di sale
  • 1\4 di bacca di vaniglia o mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia

muffin di recupero

Mescoliamo i liquidi, la vaniglia, il sale e lo zucchero, poi versiamo tutta insieme la farina (e se serve il lievito ben setacciati). Si dovrà creare una crema piuttosto spessa. Versiamo a cucchiaiate nei pirottini da muffin, poggiati nelle apposite teglie.

Inforniamo a 180° forno statico al centro, per circa 15\20 minuti (regolatevi in base al vostro forno), se li volete ancora più gustosi, potete aggiungere della crema di nocciole o la classica nutella quando saranno freddi.

muffin di recupero 2

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*