COME CONSERVARE GLI SPINACI FRESCHI

Per molti di noi sarà scontato, banale, inutile, ma vi assicuro che moltissime persone, alle prime armi con la cucina hanno bisogno anche di questi aiuti. Quante volte cercavo nei giornali o nei libri, i tanto ormai amati tutorial. Ho iniziato a cucinare ormai quasi 20 anni fa, e internet non lo conoscevo proprio, mi sono arrangiata nel vero senso della parola, cercando di capire come si puliva anche la verdura, che sembrerà “stupido” ma non lo è. Chiedevo alle signore più grandi, alle vecchie massaie, (mia madre non ha mai avuto un buon rapporto con la cucina, lei comprava quasi tutto già pronto).

Man mano e con l’esperienza ho imparato molte regole basi della cucina, sono molto utili, anzi indispensabili, per chi è alle prime esperienze, consiglio di non buttarvi subito a creare piatti complicati, ma iniziate con delle cose molto semplici, anche come fare un semplicissimo sugo di pomodoro.

Avendo appreso le tecniche di base e qualche ricetta versatile, vedrete che con la fantasia tutti i giorni prepareremo un piatto diverso, semplice ma diverso.

COME CONSERVARE GLI SPINACI FRESCHI

 

Con questo piccolo tutorial, voglio condividere un metodo per avere spinaci freschi tutto l’anno. Come ormai ho scritto in tantissimo post, io vivo in campagna ed ho un orto personale, grandissimo, che cerchiamo di curare sempre al meglio. Il 90% delle mie pietanze è a base di prodotti freschi, di stagione, o anche selvatici, frutto di lunghissime passeggiate con la mia famiglia.  Nel mio orto per ora infatti è tempo di spinaci, ed essendo una verdura a foglie piuttosto versatile, ne coltivo in abbondanza e la congelo.

COME CONSERVARE GLI SPINACI FRESCHI

Nel mio orto coltivo una qualità gigante, sforna foglie davvero impressionanti, ma questo metodo potete naturalmente utilizzarlo per qualsiasi altra verdura a foglie. Preparate una capiente bacinella con acqua fresca, io riempio direttamente il lavandino. Tuffate tutte le foglie di spinaci, cercate di seguire le foto, non è per niente difficile, ma in questo modo potete organizzarvi bene senza creare confusione.

Prendete le foglie degli spinaci (ahimè una per una, l’unico problema) controllate per prima cosa la punta, che spesso è ingiallita, dovuto al fatto che inizia inevitabilmente a morire. Staccate con le mani giusto il pezzetto malato e giallo, come vedete in foto.

COME CONSERVARE GLI SPINACI FRESCHI

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

COME CONSERVARE GLI SPINACI FRESCHI

Girate la foglia e fate forza al gambo, se lo sentite piuttosto duro, spezzatene un bel pezzo finale, altrimenti potete solo spezzare la parte estrema (io a volte non lo faccio perchè sono veramente teneri dopo la cottura), adesso (nel mio caso) spezzate sempre con le mani, le foglie in due o tre parti, non usate i coltelli ma spezzateli sempre con le mani, le verdure a foglia tendono ad ossidarsi facilmente e non avremo nemmeno il tempo di terminare che le foglie inizierebbero ad annerirsi. Questo vale per tutte le verdure a foglia.

FotorCreated2

COME CONSERVARE GLI SPINACI FRESCHI

Adesso terminiamo di lavarle, tuffando le foglie in acqua pulita e fresca, magari un paio di volte, fino a quando non vedrete l’acqua pulita e limpida, senza tracce di terra o sabbia.

Dopo aver terminato di pulire tutte le foglie (l’ultima volta ne ho pulite 4 cassette, povera me 🙂 ) mettete sul fuoco una pentola in acciaio capiente, e riempitela a metà con acqua. Portiamo a bollore e iniziamo a tuffare gli spinaci, non tantissimi, altrimenti l’acqua si fredda troppo. Dopo averli tuffati teniamoli solo due minuti e con l’aiuto di un ragno o colino tiriamo le foglie dall’acqua bollente e mattiamo a scolare in un colapasta, così ne frattempo si fredderanno pure.

FotorCreated3

COME CONSERVARE GLI SPINACI FRESCHI

Prima di tuffare gli altri spinaci portiamo di nuovo a bollore l’acqua, proseguiamo così fino a terminare tutta la verdura. Facciamo scolare per bene e raffreddare. Adesso possiamo procedere in due modi, o mettiamo una bella porzione (in base alle nostre famiglie) nelle buste per congelatore, chiudiamo e poniamo direttamente in freezer (per tre persone da usare come contorno preparo delle buste da 600 gr) oppure procediamo in questo modo: in un vassoio di plastica stendiamo gli spinaci e cerchiamo di schiacciare bene, fino a dargli la stessa forma, o quasi, del vassoio, aiutiamoci premendo leggermente con le mani e tirando i bordi esterni verso l’interno, a questo punto con un coltello seghettato tagliamo a cubotti gli spinaci, distanziandoli leggermente.

FotorCreated4

COME CONSERVARE GLI SPINACI FRESCHI

Copriamo il vassoio con la pellicola e mettiamo tutto in congelatore, il giorno dopo basterà tirare fuori il vassoio e con l’aiuto di un coltello stacchiamo i cubotti, se sono ben distanziati basterà un colpetto per farli staccare, mettiamo tutto in sacchetti per freezer e avremo così spinaci freschi tutto l’anno, basterà tirarne fuori un paio di cubetti, e saltarli in padella con aglio olio e peperoncino. Adesso saprete COME CONSERVARE GLI SPINACI FRESCHI

 

FotorCreated6

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*