CUCINARE INSIEME A TE

GNOCCHI DI ZUCCA AL BURRO E SALVIA

Ingredienti per due persone:
350 gr di polpa di zucca
150 gr di Farina di semola rimacinata
1 uovo intero
sale, pepe e noce moscata
burro
salvia fresca
Pulire la zucca, tagliarla a tocchetti e farla bollire.
Appena cotta scolarla bene e schiacciarla con lo schiacciapatate.
Io solitamente questo lo faccio il giorno prima e metto il purè di zucca in frigo a rassodare un po’.
Preparo l’impasto con il purè di zucca, la farina, l’uovo, il sale, il pepe e la noce moscata.
L’impasto non è come quello degli gnocchi di patate, ma bensì molto denso, da buttare in acqua aiutandosi con il cucchiaino.
Io appena l’acqua bolle ne butto giù un paio, poi li assaggio e controllo se vanno bene di sale e di consistenza, così posso aggiungere altra farina se gli gnocchi sono troppo morbidi.
Quando tutti gli gnocchi sono pronti li mantechiamo con burro e salvia.
A piacere anche un po’ di formaggio grana…

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

INSALATA DI CIPOLLE E BALSAMICO

Idea per cena semplice e da condividere almeno in due….
dato che bisogna mangiare un pò di cipolla…..
Per questa cena veloce occorre:
4 patate lesse
2 scatolette di tonno
1 cipolla di tropea (sono le mie e sono dolcissime)
2 cucchiai di Aceto balsamico
Sale
olio evo
Lessare le patate (non troppo perchè devono restare belle sode)
Pelarle e tagliarle a pezzettoni non troppo piccoli, aggiungere la cipolla tagliata sottilmente e il tonno sgocciolato, salare e alla fino metter l’olio e l’aceto
                                                             Buona Cena a tutti

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

TARALLI SICILIANI

Questi biscotti sono tipici in Sicilia sono delle ciambelle all’anice, ricoperte di glassa bianca aromatizzata.
Per 50 biscotti:
Farina 1 Kg
200 gr zucchero
 mezza bustina di ammoniaca per dolci
1 bustina di lievito per dolci
200 gr di uova
250 gr di latte tiepido
200 gr di strutto
3 cucchiai di Semi di anice a vostro piacimento
Una fialetta di estratto di anice, buccia di un limone grattugiata e un bicchierino di liquore all’anice (per marcare il sapore)
L’estratto di anice o l’essenza sono indispensabili per avere il classico sapore dei taralli.
Battere a neve ferma gli albumi.
A parte montare i tuorli con lo zucchero, poi aggiungere lo strutto e l’albume.
Continuare a sbattere e aggiungere a poco a poco la farina alternandola al latte, infine aggiungere l’ammoniaca, il lievito, i semi di anice e gli aromi.
L’impasto non sarà duro ma deve essere abbastanza morbido.
Versare sulla spianatoia altra farina (non troppa) e aiutarsi a formare delle ciambelline, tirando dei rotolini di impasto e poi chiuderli a cerchio.
Mettere i biscotti nella teglia con carta da forno e infornare a 180° ventilato oppure 200° statico.
Glassa a caldo:
1 kg di zucchero semolato
250 gr di acqua
1 limone spremuto
Versare tutto in un pentolino e far bollire fino a quando fa la schiuma, poi versarne un pò in una ciotola (attenzione che lo zucchero è bollente) e sbatterlo con una frusta fino a farla diventare bianca e un pò densa, passare velocemente i biscotti nella glassa aiutandosi con una forchetta e adagiarli in una gratella a scolare e raffreddare.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

MANDORLE PRALINATE

Queste sono un attentato all’idea remota di una probabile futura dieta…
Non ci penso proprio…..
100 gr mandorle pelate
100 gr zucchero
1 cucchiaio di Miele mille fiori
½ bicchiere di acqua
Padella antiaderente, possibilmente quella a cui tenete di meno perchè tende un po’ a rovinarsi.
Mettere tutto insieme, mescolare continuamente a fiamma media.
Lo zucchero si scioglierà e poi si solidificherà.
Poi incomincerà di nuovo a sciogliersi dopo un pò bisogna scenderle, quando hanno il classico colore brunito delle mandorle tostate.
Decisamente SQUISITE

 

Il problema è che sono una tira l’altra…….

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

TAGLIATELLE INTEGRALI AI FUNGHI PORCINI

Per questa ricetta, non occorre tanto tempo, ma solo degli ingredienti di qualità.
Ingredienti per la pasta:
200 gr di Farina di Semola
100 gr di Farina integrale 
3 o 4 uova (dipende dalla grandezza
 
Fare la classica fontana con la farina e mettere al centro le uova, sbatterle un po’ con la forchetta e iniziare a prendere la farina, dopo incominciare ad impastare con le mani.
Far riposare l’impasto per mezz’ora.
Dopo stenderla con il mattarello (o con la nonna papera) non troppo sottile e tagliare le strisce per fare le tagliatelle.
 
 
 
 
 
 
Ingredienti per il condimento:
40 gr di Funghi secchi porcini
2 spicchi di aglio
prezzemolo a volontà
12 bicchiere di vino
12 bicchiere di panna
olio evo
sale
 
Mettere a bagno i funghi per un’ora.
Soffriggere l’aglio, e passare i funghi, strizzati un pò.
Sfumare con il vino bianco e far cuocere per 20 minuti.
Se necessari aggiungere un pò d’acqua dei funghi (facendo attenzione a non versarla tutta ma prenderla con il colino perchè potrebbe esserci della terra)
Spegnere e aggiungere la panna e il prezzemolo.
 
 
Versare il sugo sopra le tagliatelle e buon appetito…..

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

 

DOMANI TUTTI IN RADIO

Ragazzi, Sabato dalle ore 11:00 alle ore 13:00 tutti sintonizzati su
RADIO REPORTER 97


Ci sarò anche io in radio a presentare una delle mie ricette….

Siate in tanti……
Ho vinto questa intervista partecipando al contest dihttp://www.atmosferaitaliana.it/
con questa ricettahttps://cucinareinsiemeate.altervista.org/2013/07/coppette-al-profumo-di-menta-e-bavarese-bicolor/
Non mancate…..

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

PANZEROTTI

Sabato scorso PANZEROTTI con FarinaAntiqua Tipo 1 macinata a pietra
Per l’impasto:
12 kg di farina Tipo 1
300 ml acqua tiepida
10 gr lievito di birra
sale qb
Ripieno:
Prosciutto,
mozzarella,
pomodoro pelato condito con sale e un goccio d’olio.
Impastare il tutto io lo faccio fare alla planetaria, ma anche a mano è uguale, ci si mette un pò più di tempo e fatica……
Far riposare due ore circa e poi fare le palline di circa 80 gr ciascuna.
Lascio riposare una mezz’ora e poi farcisco i panzerotti con il ripieno.
Subito chiusi a panzerotto o calzone e fritti in olio di semi bollente.
Vi consiglio di chiuderli e friggerli subito altrimenti la pasta si può bagnare e uscire il ripieno….
E immaginate la mozzarella nell’olio bollente……
Ecco a voi la bontà in assoluto……

 

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

NUOVO EVENTO: VI PRESENTO LA MIA CUCINA

Ragazzi e ragazze 

Questo non è un contest, nè una gara, non si vince niente solo un pò di compagnia….
Questo evento è solo un modo per farsi conoscere anche personalmente…..
Ebbene sì, voglio far conoscere il nostro mondo, la nostra CUCINA.
Quella stanza che tanto amiamo, ma che a volte odiamo con tutto il nostro cuore (specie quando dobbiamo ripulire)
Per partecipare all’evento basterà inviarmi una email a:
[email protected]

con la foto della vostra cucina, una piccola descrizione (se vi va) e il link del post dove è stata pubblicata

Diventare lettore fisso sul mio blog

https://cucinareinsiemeate.altervista.org/

e se vi va anche fan della mia pagina facebook

https://www.facebook.com/CucinareInsiemeATe

inserire il banner dell’evento nella vostra home page con questo link https://cucinareinsiemeate.altervista.org/2013/10/nuovo-evento-vi-presento-la-mia-cucina.html

oppure usate questo code html:

<img alt=”VI PRESENTO LA MIA CUCINA” height=”144″ id=”Image12_img” src=”http://3.bp.blogspot.com/-b0Ra0zn08S8/UkrkOj5EeHI/AAAAAAAABX4/458YqzLHqLA/s1600/gif_animate_cucina_02.gif&#8221; width=”123″ style=”visibility: visible;”>

Le foto non devono essere perfette, la cucina è vissuta e così dovrà essere fotografata.
Inviatemi solo una foto e un solo link per email.
Io risponderò a tutti e inserirò a poco a poco le foto e il link del vostro blog…
e naturalmente ricambierò a tutti.

Non sono una maestra del web, questi sono i modi che conosco per poter inserire foto e link

Questo evento non avrà una scadenza ma resterà nel mio blog per un bel pò…..
vediamo come và.. per me è la prima volta.
Alla fine dell’anno verrà eletta la CUCINA PIU’ PAZZA DEL WEB.                    

Per qualsiasi chiarimento scrivetemi o commentate qui….

Ed ecco qui la mia Cucina:

      Angolo in alto a sinistra, ben piazzata la macchina del caffè (modesta ma efficace) che usa ormai sempre mio marito…. almeno fa qualcosa 🙂
Angolo opposto il mio braccio (anzi gomito) destro: Impastatrice, sfogliatrice, tritacarne Kenwood kmix
Poi da mettere ancora a posto la pentola per il cous-cous, e poi solo un pò di disordine e pezzi da rifinire ancora (vedi cappa lasciata ancora grezza perchè non sappiamo cosa mettere)

Ecco un’altra cucina della nostra amica Daniela B del blog pink Fard http://pinkfard.blogspot.it/

Se si va passate per una tazza di tè ( dite che vi mando io)


Ecco la cucina di Alessandra C. del blog http://provegolose.blogspot.it/&nbsp; “un angolo tutto per me, dove mi rilasso creo e mi diverto”
Complimenti….. 



Ecco un’altra amica Claudia Ripa del blog http://dimmichegustoha.blogspot.it/ che ci presenta “La mia compagna preferita…la mia cucina!fortunatamente ho una cucina grande, (é la cosa che ho studiato piu a tavolino quando con mio marito abbiamo iniziato a preparare la costruzione di casa), in dettaglio i  grandi amici miei e super aiutanti il bimby, impastare e set coltelli!!

P.s. Adoro il piano semplice e con pochi “AGGEGGI” in modo che posso muovermi liberamente e si fa prima a pulire :-)”

E qui un’altra cucina della nostra amica Maria Laura x di  “Cognitio Melphicta” http://anni6027.blogspot.it/, che ha preferito fotografare un angolo neutro della sua cucina….. furbacchiona…. ammettilo che non ti andava di pulire!!!!! Ciao a tutte…. 



Ecco a voi una delle cucine che conosco personalmente…. quella della mia cara zietta….
Francesca Paola e questa è la sua pagina fb https://www.facebook.com/groups/535289483171830/
Per il momento l’unica che ha messo la faccia…..

Che bello altre cucine e cuoche….Jo Angelini   dal blog ” dalla cucina di Jo”
ecco una ai fornelli tutta indaffarata…
Questa è una foto che mi ha scattato un’amica durante una delle nostre cene, spero vada bene, io cucino tantissimo e la mia cucina, come potrai vedere, è incasinatissima. Mi candido alla Cucina più pazza del web….. che dici???”


E adesso un’altra bella rossa fiammante cucina di La Kety   del blog http://lericettedellakety.blogspot.it/
dice che è un pò in disordine….. magari la mia fosse sempre così disordinata…..
Complimenti

Con molto piacere che ospito la cucina di FEDERICO PASTICCERE dal blog 
La pasticceria di Chico
con la sua personale descrizione
Anche lei come tutto ciò che mi caratterizza è un elemento semplice, delicato…… la cucina di casa mia!
Curata da mia moglie,(perchè è lei che dopo ore di pasticci e spolveri di farina si mette a ripulire il tutto), la mia cucina l’ ho pensata io con un artigiano falegname ben 12 anni fa.
In semplice legno di ciliegio con inserti colorati ha il piano da lavoro in acciaio come quello che uso io in pasticceria, con un semplice panno umido è di nuovo lucido.
Posso dire ormai è ben rodata,  ne ha viste di cotte e di crude!!!!”
Grazie e sono onorata di ospitare un vero pasticcere…. ho preso spunto da te per tante cose e ti ringrazio…
Ecco un’altra nostra amica che si presenta…Chicca L  del blog http://www.cucinarechepassione.com/
“Io sono Francesca e ho 26 anni. Vi presento la mia cucina… In realtà proprio mia non è.. è della mia mamma, dal momento che non sono sposata vivo ancora con i genitori! Quella che però spesso e volentieri ci pasticcia sono io.. Un bacione a tutti ;)”
Goditi questi momenti, perchè quando la cucina diventerà solo tua….. sono cavoli amari… cucina, lava, stira, asciuga, stendi…e poi e poi e poi…..
Ciao

Ed ecco anche la nostra Katiuscia Niutta

Ciao sono celiaca e questa è la mia cucina, piccola ma riesco a fare tutto. Creo nuove ricette oppure trasformo quelle con il glutine riadattandole al senza glutine. Se volete vedere cosa pasticcio venitemi a trovare su www.celiachiaefantasia.blogspot.it”

e questa è un pezzo della cucina di Simona Gentile del blog http://simofimo.blogspot.it/
Piccolo angolo ma posso dire molto ben organizzato
ecco un’altro angolino privato, questa volta è la cucina di Monica del blog http://iotestopositivo.blogspot.it/

Ragazze è arrivata un’altra amica…..
ecco a voi la cucina di Ileana dal blog http://cucinapergioco.blogspot.it/
Grazie per la vostra calorosa partecipazione…
Complimenti per la composizione…

Bella la cucina tutta bianca di  Roberta, ecco il suo blog carinissimo http://langolocotturadiroby.blogspot.it/
un nome azzeccatissimo per questo gruppo

E questa invece è l’angolo di Melissa dal blog http://gustomagico.blogspot.it/
“Cucina angolare color panna non molto grande ma molto funzionale!!l’angolo
della mia passione per la cucina!”

Finalmente dopo tanta attesa (noi sappiamo…) vi presento la cucina di  Fulvia del blog http://fulviaskitchen.blogspot.it/ con una sua personale descrizione:

Cosa posso dire della mia cucina? Letteralmente la adoro, tanto spaziosa (ma un po’ di spazio in più servirebbe sempre) e con la possibilità di lasciare “a vista” tanti accessori preziosi, (dalla macchina per il pane in cui creo dei lievitati favolosi, alla mia impastatrice Kenwood che fa per me il lavoro duro J ) e le mie alzate contenenti dolcetti e biscottini vari.
E’ il mio regno, di cui sono estremamente gelosa… J

ecco a voi un’altra nuova amica, ieya ieyetta dal blog http://deliziesaporiglutenfree.blogspot.it/?m=1 lei stessa ci presenta il suo magico mondo:

Questo è il mio piccolo angolo di pace dove posso dedicarmi a tutto quello che faccio con tanta passione e amore cioè cucinare!!!
Qui mi perdo completamente nei miei pensieri ed è da questo tavolo che partono le mie ricette e da dove vi sto scrivendo ora.. Ecco così adesso potete immaginare la mia cucina ogni volta che posterò una ricetta!!
Ciao a tutti 
Ecco la cucina di Adda dal blog http://addasall.blogspot.it/
e questa è la sua personale presentazione:
Il mio piccolo regno,ma come ogni donna che il spazio non basta mai,non vedo l’ora di cambiare casa e di avere un spazio piu ampio per mettere in mostra le cose piu preziose.

http:addasall.blogspot.com.Grazie per l’iniziativa.”

Complimenti


TORTA TOAST-ATA

Oggi vi invito tutti a cena……..
La tavola è pronta mancate solo voi….
Per stasera Torta Toast-ata
Ebbene si questa l’ho inventata all’ultimo momento….
Dato che nel mio orto regnano ancora sovrane le bellissime piante di melanzane e peperoni….
perchè non consumarle????
Questo è un piatto semplice e veloce……
Per non fare il solito toast, mi sono inventata la Torta toast-ata
Per preparare la ricetta occorre:
 
8 fette di pan carrè o pane Bianco
Una melanzana a fettine sottili (lasciatele con il sale per una bella oretta così perdono la loro acqua)
due fettine di prosciutto cotto e due wustel (o quello che più vi piace)
4 fette di sottilette
olio e forno a 160° 20 minuti
Mettere un pò d’olio nella teglia poi le 4 fette di pane poi le melanzane, il prosciutto, wustel e le sottilette, coprire con le altre fette di pane e di nuovo un pò d’olio.
Cuocere fine a doratura del pane
Se le melanzane non sono ancora cotte, coprite con la stagnola così non si brucia tutto.
Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

COTOLETTE DI MELANZANE INFORNATE

Ricettuzza facile e sfiziosa, ottima per qualche serata di finger food…..
Ingredienti:
Melanzane a fette non troppo sottili
prosciutto
sottilette
farina per pastella
pan grattato
formaggio grattugiato
sale
olio evo
Salare le melanzane in superficie e farle scolare per perdere un pò d’acqua.
Preparare una pastella non troppo densa con acqua e farina
E poi semplicemente preparare come i panini….
Fetta di melanzana, prosciutto sottiletta e fetta di melanzana.
Dopo aver preparato tutte le cotolette… passarle nella pastella e poi nel pan grattato mescolato ad un pò di formaggio grattugiato.
Poi a voi la scelta di friggerle o passarle al forno come le mie.
Ho messo un pò d’olio sotto e un pò sopra, a 170° per 20/30 minuti
Appena sono pronte ho messo un pezzetto di sottiletta su ogni cotoletta….
Ottimi e si possono preparare anche prima….
E per finire in bellezza, un dopo pasto veloce, veloce.
Per chi come me non ha mai tanto tempo di preparare dolci ma li ama……
Serata con PIC-NIC di Freddi Dolciaria

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

COLAZIONE SPECIALE

 Stamattina dolce risveglio con

Una tazza di caffè Molinari Cioccolato e nocciola
e tanta ma tanta dolcezza con Buondolce al cacao e miele
In questi giorni devo dire che la colazione è proprio speciale….

Buona colazione a tutti
con

Freddi Dolciaria S.p.A.

via Mazzini 64-46043-Castiglione Stiviere (MN) – Italy
P.I.:00152050209
fax +39.0376.672351
tel. +39.0376.672353

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

I BUCCELLATI

Buccellati 
(biscotti con i fichi)
197lllll

Biscotti tipici siciliani.

Si usa solitamente nel periodo natalizio, quando i fichi si sono ormai seccati e stagionati, pronti per essere consumati o trasformati durante le grandi feste invernali….



Ingredienti per il ripieno:
500 gr. di fichi secchi macinati finemente
2 cucchiaini di miele
2 cucchiai di marmellata di arance
1 cucchiaino di chiodi di garofano macinati
50 gr. Di cioccolato fondente a pezzetti
80 gr. Di mandorle tostate e macinate
1 cucchiaio di scorza d’arancia infornata e macinata
2 cucchiaini di cannella
50 gr. Di sesamo tostato
3 tazzine di caffè zuccherato
Impastare tutto insieme ,formare una palla e coprire con la pellicola.
Far riposare in frigo per una notte.
 FotorCreated
 
 
Ingredienti per il biscotto
1 kg.di farina 00
250 gr. zucchero semolato.
250 gr. di strutto
10 gr. di ammoniaca per dolci
2 bustine di vanillina
latte tiepido quanto basta (circa 200 ml.)
FotorCreated1
Impastare tutti gli ingredienti creando un impasto liscio e sodo e lasciare riposare un paio di ore
Stendere una parte del impasto dei biscotti lasciandola circa mezzo centimetro di spessore.
Con l’impasto del ripieno formare dei salsicciotti .
Adagiare i salsicciotti di ripieno sulla pasta del biscotto e arrotolare il tutto.
Tagliare a tocchetti di 10 cm e con la forbice incidere la parte superiore del biscotto ricavato.
Spennellare con acqua e cospargerli di confettini diavolini colorati.
Infornare a 170° per 15 minuti (circa).

FotorCreated2

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

CONFETTI DECORATI

Questa è una delle mie passioni, anche se però non dedico molto tempo……
A casa siamo solo in tre e queste cose le faccio solo per le feste, quindi non capita spesso di preparare torte o decorazioni varie in pdz.
Questi confetti li ho fatti in occasione del battesimo di Andrea….. con questa torta e un mega buffet che però non ho potuto fotografare.
Qui invece la torta di compleanno di Andrea
Spero che prima o poi potrò fare un po’ di cosette anche per gli altri….
Magari divento la Boss dei confetti decorati 🙂Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

POLLO FRITTO CON PURE’

Questo piatto è facile e buonissimo..
Per 2 persone:
2 cosce di pollo disossate (fatelo fare al macellaio perchè è una rottura di pa…… disossare il pollo)
succo di limone, olio evo, salsa worcester, sale, farina tipo 1

pan grattato e formaggio grattugiato, olio per frittura.

Per il purè: patate lesse e schiacciate, latte, burro, formaggio grattugiato, sale, noce moscata.
Tagliare a pezzi non troppo grandi il pollo, metterlo per un paio d’ore a macerare con una salsina preparata con olio evo, limone, sale, salsa worcester.
Intanto preparare una pastella per frittura mischiando semplicemente la farina  con acqua, deve diventare densa.
Quando il pollo è pronto passarlo nella pastella e poi nel pangrattato mischiato con un po’ di formaggio grattugiato.
Il pollo è pronto per essere fritto in olio non bollente perchè deve cuocere bene il dentro.
Con questo metodo per impanare il fritto viene leggero al palato e croccantissimo…
Per preparare il purè invece basta mettere sul fuoco le patate schiacciate (1 kilo) con un po’ di latte (mezzo bicchiere), del formaggio e una noce di burro, far sciogliere bene le patate nel latte, fino a raggiungere la consistenza desiderata, regolare di sale e aggiungere alla fine la noce moscata.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

PANNA COTTA CROCCANTE

Ogni tanto attimo di dolce…
Ecco una ricetta facile e veloce….
La panna cotta croccante…
Ingredienti:
PANNA 1lt
colla di pesce 3 fogli
1 baccello di vaniglia (o 2 bustine di vanillina)
Zucchero 170 g
Biscotti al cioccolato al latte spezzettati non troppo piccoli 80 gr
Decorazioni varie
Mettere a mollo la gelatina con un pò d’acqua.
Mettere la panna con la vaniglia e lo zucchero sul fuoco e riscaldare ma senza far raggiungere il bollore.
Strizzare la gelatina e mescolare alla panna, fuori dal fuoco, filtrare (nel caso del baccello) aggiungere i biscotti sminuzzati e versare nello stampo
Lasciare tutta raffreddare e mettere in frigo per tutta la notte.
Decorare a piacere e servire

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

BISCOTTI DELLA TRADIZIONE

Spero di essere selezionata per il premio
Sono dolci tipici in Puglia ma anche in Sicilia, fatti con pasta di mandorle.
la ricetta della pasta di mandorle è questa:
250 gr di farina di mandorle (mandorle macinata)
200 gr zucchero a velo
50 gr acqua
12 bustina di vanillina
45 gocce di aroma di cannella
in teoria si dovrebbe mettere anche l’aroma di mandorle amare ma a me non piace e non la metto
 
portare quasi ad ebollizione l’acqua con lo zucchero la vanillina e la cannella
quando lo zucchero sta iniziando a fare la schiuma scendere dal fuoco e versarlo subito dentro la farina di mandorle (che avete messo precedentemente in una ciotola capiente) e date una bella girata.
Mettete la pellicola a contatto come si fa per la crema e
aspettate fino a quando il composto si sarà raffreddato e incominciate a lavorarlo con le mani fino a quando non diventerà una pasta liscia facile da modellare e il gioco è fatto.
Questo impasto si può usare anche per ricoprire le torte si può colorare o dipingere come facciamo in sicilia con la frutta martorana e con gli agnelli pasquali.
In questo caso dopo aver preparato la pasta l’ho colorata, fatte le palline e passate nello zucchero semolato.
Inoltre si usano molto anche i biscotti di mandorle.

Per i Biscotti l’impasto naturalmente è diverso:
Ingredienti:
1000 gr di mandorle pelate o farina di mandorle
1000 gr di zucchero semolato
4 albumi montanti (non serve farli a neve
2 fialette di acqua di fiori d’arancio
un po’ d’acqua per raggiungere la giusta consistenza
 
 
Macinare le mandorle con lo zucchero abbastanza fine.
Mettere il tutto nell’impastatrice e aggiungere l’albume e l’essenza (aggiungere l’acqua ma regolatevi in base al fatto che l’impasto non deve venire molto morbido ma dovete riuscire a spremerlo con la sacca poche)
Mettere l’impasto nella sacca con bocchetta a stella larga e fare dei ciuffetti su una teglia rivestita di carta da forno decorare con frutta candita o mandorle o quello che avete e far riposare per una notte (almeno 10 ore).
Quelli bianchi invece sono delle palline passate nello zucchero a velo e schiacciate 
Infornare a 180° per circa 10 minuti ventilato al centro del forno le paste devono essere appena colorate fuori ma molto morbidi dentro.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

FREDDI DOLCIARIA

Ecco a voi una nuova e golosissima collaborazione.

L’azienda Freddi  mi ha omaggiato di tutto questo…..

Anche se avevamo pensato di iniziare la dieta….. sarà per la prossima volta

Ecco a voi tutto i prodotti della ditta:

Buondolce
Moretta
 
o Mamma
Ed ecco ieri sera per festeggiare l’arrivo gradito….
La Gioia al mandarino
Veramente buona…. e un buon fine pasto
Per info visitate il sito:
per acquistare le loro meravigliose merende
il loro shop

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

e-mail

GELATO ALLO YOGURT

Come al solito ogni tanto mi armo di gelatiera e preparo il mio gelato… da mangiare magari con una bella brioche.
Questo è allo yogurt Bianco con pezzetti di cioccolato




 

 

 

 

 

 

Dosi:

500g di yogurt bianco intero
190g di zucchero
40g destrosio(si può omettere se non lo trovate aumentando lo zucchero)
150g latte intero
150g panna
25g latte in polvere
3-5g neutro o farina di semi di carrube

In una pentola portare a 85°(quasi a ebollizione)il latte intero con il latte in polvere,lo zucchero e il destrosio,unire la panna e il neutro e mixare…,versare in un contenitore e far intiepidire in acqua fredda, unire lo yogurt e mixare ancora…

Far mantecare in frigo tutta la notte e poi in gelatiera

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso