CUCINARE INSIEME A TE

RICETTE VEGETARIANE

SEMPLICEMENTE ZUCCHINA ALLA PIASTRA

ZUCCHINE ALLA PIASTRA
dopo un anno ho sistemato al meglio questa ricetta
tutti i dettagli e il procedimento lo trovi in questa ricetta

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

LE PANELLE SICILIANE O FRITTELLE DI CECI

le panelle siciliane

LE PANELLE SICILIANE O FRITTELLE DI CECI

Qualche sabato scorso ho fatto le panelle siciliane
Che sono?????
Sono delle “frittelle di ceci”
Sono semplici da fare la cosa più importante e capire bene la cottura, perchè se cuoci poco in frittura si sfaldano, quindi meglio aspettare qualche minuti in più e acquistare un paio di mariti per farsi aiutare a girare e girare e girare e gir ……….
finchè morte non vi separi.
Sì, può anche capitare che qualche marito non riesca a superare la notte, per questo consiglio di prenderne almeno un paio…..

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

(altro…)

Gelati con gelatiera

Dopo almeno 3 anni che provo e riprovo a fare dei gelati degni di questo nome, che dopo esser stati nel freezer non diventi un iceberg finalmente ho trovato gli ingredienti giusti (perchè non è questione di ricetta ma fanno molto gli ingredienti).
Certo che dopo che escono dal freezer devono cmq stare un pò fuori però se si aspetta il tempo giusto (10/15 minuti) torna morbido come in gelateria.

Questa ricetta l’ho trovata sul mitico forum cookaround e l’autrice è cioccogolosa (che ringrazio per la disponibilità sul forum).

Le ricette in realtà sono due, o meglio le basi sono: una basa bianca senza uova (fior di latte) e una base gialla con tuorli (crema).
A queste basi basta aggiungere il gusto che si desidera o semplicemente una variegatura (amarene, fragole, cioccolato, pezzetti di biscotti o quello che più ci piace.

Gelati con gelatiera
BASE BIANCA
1 litro di latte fresco intero
2 dl di panna fresca (non vegetale)
240 g di zucchero
50 g di destrosio
50 g di latte magro in polvere (o latte scremato in polvere)
5 g farina di semi di carrube (la punta di un cucchiaino non esagerare altrimenti il gelato diventa gommoso)
Le dosi sono abbondanti ma con questa base io generalmente preparo due o addirittura tre gusti se uno di questi è il cioccolato perchè alla fine aggiungo anche un pò di latte (ma poi metto le dosi anche per i vari gusti)
Versare in una pentola il latte lo zucchero ,il destrosio e il latte in polvere,amalgamare e porre sul fuoco e mescolando ogni tanto portare a 85°°(io per termometro uso quello per l’arrosto una specie di ago grosso che si infilza all’arrosto per vedere se dentro sta cuocendo l’ho comprato al lidl circa 5 euro).Togliere dal fuoco e unire la panna e la farina di semi di carrube 

col mixer frullare x un minuto circa e preparare i vari gusti quando la base è ancora calda. Far maturare x almeno una notte in frigo(questo x dar modo ai vari ingredienti di poter far bene il loro mestiere tipo la farina di semi di carrube assorbe l’acqua evitando così la formazione dei cristalli di ghiaccio, rendendo la miscela più densa e cremosa).
Dopo il frigo bisogna mixare di nuovo e poi versare in gelatiera e mantecare

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Gelati con gelatiera

BASE GIALLA
1l di latte fresco
1 dl di panna fresca (non vegetale)
6 tuorli (la ricetta originale ne prevede 8 ma io ho provato con 6 taglia L e viene buono lo stesso)
250 g di zucchero
50 g di destrosio
50 g di latte magro in polvere (o latte scremato in polvere)
5 farina di semi di carrube (la punta di un cucchiaino non esagerare altrimenti il gelato diventa gommoso)
1 bacca di vaniglia

Sciogliere nel latte ,il latte in polvere e portare a bollore mettendo anche la bacca di vaniglia.

Sbattere con la frusta le uova e gli zuccheri versare il latte bollente mescolare e portare sul fuoco a bagnomaria
Sempre mescolando portare a 85°(io per termometro uso quello per l’arrosto una specie di ago grosso che si infilza all’arrosto per vedere se dentro sta cuocendo l’ho comprato al lidl circa 5 euro)non far bollire assolutamente altrimenti saprà di uovo.
Col mixer frullare x un minuto circa e preparare i vari gusti quando la base è ancora calda. Far maturare x almeno una notte in frigo(questo x dar modo ai vari ingredienti di poter far bene il loro mestiere tipo la farina di semi di carrube assorbe l’acqua evitando così la formazione dei cristalli di ghiaccio, rendendo la miscela più densa e cremosa).
Dopo il frigo bisogna mixare di nuovo e poi versare in gelatiera e mantecare
Cosi com’è è un ottimo gelato alla crema.
Ecco l’elenco dei vari gusti:

 

1 5 6 7