CUCINARE INSIEME A TE

RICETTE SENZA UOVA

SPAGHETTI CON COZZE E ASPARAGI SELVATICI

SPAGHETTI CON COZZE E ASPARAGI SELVATICI

SPAGHETTI CON COZZE E ASPARAGI SELVATICI

Potrebbe essere un’idea regalo davvero carina, non costa tantissimo e l’effetto sorpresa è sempre gradita. Ho avuto modo di ricevere una scatola regalo contenente tantissimi assaggi di prodotti di qualità, con Degustabox, un servizio on-line che ti dà la possibilità di assaggiare diversi prodotti scelti tra le migliori aziende. Uno dei prodotti che ho subito usato infatti sono gli spaghetti. Per un piatto di pasta semplice e veloce, seguite le mie indicazioni, è davvero semplice e gustoso, gli SPAGHETTI CON COZZE E ASPARAGI SELVATICI sono strepitosi, l’unico inconveniente????? nessuno, basta avere una bella scorta di asparagi in congelatore e il piatto è pronto in 15 minuti. (altro…)

BUCCIA DI ARANCIA CANDITA CON METODO CLASSICO

BUCCIA DI ARANCIA CANDITA CON METODO CLASSICOBUCCIA DI ARANCIA CANDITA CON METODO CLASSICO

Da tanto tempo provo e riprovo varie “ricette-tecniche” per fare in casa le scorzette d’arancia candite. Dopo averne lette e fatte di ogni, sono arrivata ad una conclusione, che le tecniche poco conosciute e a volte più complesse sono però le migliori.  Per preparare la BUCCIA DI ARANCIA CANDITA CON METODO CLASSICO ci serviranno davvero pochissimi ingredienti ma di qualità indiscussa, perchè il fatto in casa deve essere il migliore in assoluto, altrimenti è solo tempo sprecato. (altro…)

RISOTTO ZUCCA E GUANCIALE

RISOTTO ZUCCA E GUANCIALE

RISOTTO ZUCCA E GUANCIALE

RISOTTO ZUCCA E GUANCIALE
Un primo piatto gustoso, per chi ama il risotto come me, questo è davvero semplicissimo, cremoso e saporito, con guanciale stagionato, o con la pancetta, ma anche dello speck o prosciutto crudo.

(altro…)

BUDINO ALLA VANIGLIA E CANNELLA

BUDINO ALLA VANIGLIA E CANNELLA

BUDINO ALLA VANIGLIA E CANNELLA

BUDINO ALLA VANIGLIA E CANNELLA

Il budino è uno dei dolci della nonna, da fare in tante versioni, diventa una merenda sana e golosa per i nostri bimbi. Semplicissimo, e possiamo proporlo anche per le prossime giornate di festa, massima resa e pochissima fatica. Arricchite il piatto con frutta caramellata o sciroppata, e abbiamo creato un vero piatto natalizio

(altro…)

MINESTRA DI FARRO RISO ORZO E PISELLI

MINESTRA DI FARRO RISO ORZO E PISELLI

MINESTRA DI FARRO RISO ORZO E PISELLI
Adoro le minestre calde, ma non ho mai tanto tempo per prepararle, oggi pranzo veloce, domani lo stesso, ma come ben sappiamo, la cucina richiede tempo e pazienza. Mi dedico alle minestre di solito nel fine settimana e cerco di spezzare i tempi, in questo caso ho preparato i piselli la sera prima e così il giorno dopo ho dovuto cuocere i cereali e scaldare il resto.

(altro…)

PETTOLE DI SEMOLA SENATORE CAPPELLI A LUNGA MATURAZIONE

PETTOLE DI SEMOLA SENATORE CAPPELLI A LUNGA MATURAZIONE

PETTOLE DI SEMOLA SENATORE CAPPELLI A LUNGA MATURAZIONE Un impasto antico, che si usa molto al sud in questo periodo, cambia paese, cambia nome, ma alla fine la ricetta è sempre la stessa. Quando sono arrivata in Puglia ho sentito parlare delle famose pettole, una pasta di pane fritta, e leggi e parla, alla fine è la stessa pasta fritta che facciamo in Sicilia. Le Spince siciliane infatti sono fatti della stessa pasta, solo che noi siciliani siamo forse un pochino più golosi e li usiamo mangiare dolci, con sopra tanto zucchero e cannella. (trovi qui la variante Sicula), le pettole invece vengono spesso farcite, o mangiate così, accompagnate da tantissime altre leccornie e salumi, acciughe e formaggi vari, in pratica un piatto rustico da gustare in compagnia. In Sicilia, come in molte zone della Puglia questo piatto viene preparato per la sera dell’8 dicembre, anche se in alcuni paesi viene anticipata al giorno di santa Cecilia, un momento unico, familiare. Io ancora ricordo di quando mio nonno, con le sue grandi mani, impastava forte forte, ricordo ancora splac splac splac, il rumore della pasta morbida che sbatteva con le mani, e mia madre pronta con la brocca dell’acqua tiepida, che al segnale della testa versava lentamente…… e al primo cenno si fermava, si perchè l’acqua bisogna aggiungerla piano piano, e solo mio nonno decideva quando fermarsi. Non esisteva bilancia, mai!!!!!! l’occhio e le mani bastavano, ed era vero, non sgarrava mai.

(altro…)

PASTA MATTA DI ARTUSI

PASTA MATTA DI ARTUSI

PASTA MATTA DI ARTUSI

Da poco ho comprato una raccolta di ricette del grande amante della cucina Italiana Pellegrino Artusi, e una delle ricette che ho subito adottato è proprio la pasta matta. (altro…)

SCHIACCIATA CON MOZZARELLA DI BUFALA

SCHIACCIATA CON MOZZARELLA DI BUFALA

SCHIACCIATA CON MOZZARELLA DI BUFALA

Un’altra idea per chi come me ama mangiare pizza tutti i giorni, quando preparo gli impasti, casualmente, ma molto casualmente, impasto sempre più del dovuto, e quindi? Poi come deve riutilizzare questo magico avanzo? Ecco un’idea per voi

(altro…)

PIZZA CON FARINA DI FARRO E SENATORE CAPPELLI

PIZZA CON FARINA DI FARRO E SENATORE CAPPELLI

PIZZA CON FARINA DI FARRO E SENATORE CAPPELLI

Qualche giorno fa ho pubblicato la ricetta del tarallone di pizza (leggi qui la ricetta), ma dato che l’impasto era troppo, nella stessa sera ho anche steso delle semplicissime pizze, in questo post voglio solo sottolineare la bontà esclusiva della mozzarella di Bufala, in particolare “LA ZIZZONA DI BATTIPAGLIA” (altro…)

PANINI CON OLIO FARRO E RISO

PANINI CON OLIO FARRO E RISO

PANINI CON OLIO FARRO E RISO

Si lo so, la frittura fa male, (se mangiata spesso) i wurstel fanno male, sono pieni di …… Ma una volta bisogna pure esagerare, uscire dagli schemi, e io oggi l’ho fatto, ho cercato di rimandare, rimandare, rimandare, ma poi ho ceduto, e allora mani in pasta e patate pronte da friggere.

(altro…)

POLLO-PIZZA CON PAPIRO FAI DA TE

POLLO-PIZZA CON PAPIRO FAI DA TE

POLLO-PIZZA CON PAPIRO FAI DA TE

L’idea l’ho presa tempo fa, ed è favolosa, sia per il petto di pollo che per la carne di maiale, che spesso, dopo la cottura in padella, risultano asciutte e dure. Un famoso marchio lo chiama Papiro, noi ancora dobbiamo battezzarlo, anzi se hai voglia prova a suggerirmi un nuovo nome 🙂 (altro…)

TARALLONE DI PIZZA CON LA ZIZZONA DI BATTIPAGLIA

TARALLONE DI PIZZA CON LA ZIZZONA DI BATTIPAGLIA

TARALLONE DI PIZZA CON LA ZIZZONA DI BATTIPAGLIA

Un tarallo gigante farcito con la favolosa Zizzona di Battipaglia e tanta passata di pomodoro fatta in casa. Questo tarallo è una semplice idea per presentare un impasto pizza in maniera differente, diciamo pure che è un calzone, panino farcito o come vi pare, a me piace proprio il nome di TARALLONE, l’idea è piaciuta molto in casa e penso proprio di replicarla al più presto.  (altro…)

PANE PIZZA SICILIANO (U CABBUCIO)

PANE PIZZA SICILIANO

PANE PIZZA SICILIANO (U CABBUCIO)

In sicilia in alcuni ristoranti dove servono anche le pizze, si usa portare al tavolo questo “PANE PIZZA SICILIANO”, ottimo da accompagnare con i salumi e i formaggi, ma anche molto saporito con solo un pochino di pomodoro e mozzarella, magari appena passato al forno a legna. (altro…)

BRODO DI CARNE MISTA CON VERDURE

BRODO DI CARNE MISTA CON VERDURE

BRODO DI CARNE MISTA CON VERDURE

In questo periodo un bel brodo di pollo è l’ideale, io lo faccio spesso, e se non ho la classica gallina vecchia, uso le carcasse del pollo e del maiale.

La tecnica è sempre la stessa, indipendentemente dal tipo di carne, o carcasse. Non si butta via niente, io metto in freezer e quando ne ho una quantità sufficiente ne faccio un buon e salutare BRODO DI CARNE MISTA CON VERDURE. (altro…)

BARRETTE AI CEREALI E MIELE FATTI IN CASA

BARRETTE AI CEREALI E MIELE

BARRETTE AI CEREALI E MIELE FATTI IN CASA

Una merenda sana e gustosa, la puoi fare in centinaia di varianti, basta sostituire i cereali, un prodotto davvero buono e facilissimo da fare, si mantiene anche per tanto tempo, semmai fosse necessario, (in casa mia finisce a tempi brevissimi) (altro…)

PASTA ALLA NORMA RICETTA VELOCE

PASTA ALLA NORMA RICETTA VELOCE

PASTA ALLA NORMA RICETTA VELOCE

Per evitare equivoci o incomprensioni, non so se sia la vera pasta alla norma, ma a noi piace tantissimo, in Sicilia, come pure in tutto il mondo, le ricette antiche vengono un pò trasformate, da famiglia in famiglia, a volte anche da un posto all’altro, una ricetta semplice viene modificata anche solo per l’uso di un prodotto al posto di un altro. Per esempio so benissimo che nella classica pasta alla norma, si usa la ricotta salata, ma a me non piace tanto e uso il classico grana grattugiato. Insomma questa è la PASTA ALLA NORMA RICETTA VELOCE che faccio in casa mia, spero vi piaccia. (altro…)

PRIMO VELOCE CON SALSICCIA

PRIMO VELOCE CON SALSICCIA

PRIMO VELOCE CON SALSICCIA

Inizia la scuola e i pasti sono sempre più veloci, torna da scuola, vai in palestra, torna e vai tutto il giorno e il tempo è sempre pochissimo. Con una base versatile si potranno fare tanti PRIMI VELOCI e gustosi. Se poi usiamo una pasta senza glutine, potremo far felici tutti senza problemi.  (altro…)

RISOTTO FUNGHI E SPECK RICETTA VELOCE

RISOTTO FUNGHI E SPECK RICETTA VELOCEAdoro il RISOTTO FUNGHI E SPECK RICETTA VELOCE ed è un piatto molto gustoso e adatto a tutti, se hai un buon dado fatto in casa come nel mio caso (la ricetta del brodo pronto in conserva la trovi qui) il risultato è garantito.

(altro…)

PIZZA IN TEGLIA DI FARRO INTEGRALE

PIZZA IN TEGLIA DI FARRO INTEGRALE

PIZZA IN TEGLIA DI FARRO INTEGRALE

Faccio spesso pizze e focacce, e dato che ormai uso solo il farro, cerco sempre nuove tecniche e dosi per ottenere il massimo risultato, una cosa ho scoperto però sulla panificazione, che vi assicuro, è molto più importante la manualità che le dosi, è molto importante conoscere come gestire il lievitato, capire di cosa ha bisogno, ogni tipo di farina e ogni diversa idratazione ha bisogno di un lavoro diverso, non c’è UN METODO per il pane, non c’è UN METODO per la pizza, ma esistono vari metodi per vari impasti.

In generale però un buon risultato lo si può ottenere (per chi inizia a lavorare gli impasti) usando una media idratazione. Di base potrebbe andar benissimo un 70% di idratazione (ciò vuol dire 700 gr di liquidi, su un chilo di farina), ma dato che ogni farina assorbe in maniera differente, il discorso risulta molto generico, la cosa importante è non esagerare con i liquidi, specie alle prime esperienze.

Anche una lunga e attenta maturazione, dà ottimi risultati, ma come in tutte le cose, bisogna provare e capire, e conoscere anche le farine che andremo ad usare. Nel caso del farro, abbiamo una farina debole, che rischia di collassare nella lunga maturazione, specie ad alte temperature, il farro inoltre richiede una idratazione maggiore rispetto al grano, per ottenere un’alveolatura consistente, ancor di più se, come in questo caso, viene usato anche il farro integrale. Io adoro la PIZZA IN TEGLIA DI FARRO INTEGRALE e la faccio spesso, cerco però di farla molto sottile (a noi piace così) e la ricetta che segue, è un mix tra tecniche e ricetta sperando di esservi stata utile, buona lettura. (altro…)