CUCINARE INSIEME A TE

DOLCI VARI

Pane Dolce alle Prugne di Montalcino

1805A volte le cose semplici sono le più apprezzate, acqua, farina, noci pecan e Prugne Secche
In pratica un pane reso dolce dalla presenza delle prugne Secche, 100% prodotto italiano.
Una colazione sana e genuina, ottima anche con miele, burro e marmellata, basta impastare un pò di pane in più e la base è pronta per essere arricchita da ingredienti sani e genuini, come le prugne e le noci.
 
Pane Dolce alle Prugne di Montalcino
 

(altro…)

BISCOTTI DI SAN MARTINO DURI E FRIABILI

BISCOTTI DI SAN MARTINO DURI E FRIABILI

Una tipica ricetta della tradizione siciliana, a Trapani usiamo mangiare i BISCOTTI DI SAN MARTINO in questa versione, duri e friabili, ottimi per accompagnare un buon vino dolce, come il passito di Pantelleria o un buon Marsala o Zibibbo.

Sono Biscotti che si prestano ad essere conservati per più di 2 settimane, proprio perchè sono asciutti e tostati come quelli del fornai Siciliani. Seguite i miei piccoli consigli e farete dei BISCOTTI DI SAN MARTINO DURI E FRIABILI come tradizione vuole.

BISCOTTI DI SAN MARTINO DURI E FRIABILI

(altro…)

BOMBOLONI CON SORPRESA

1005

Non si direbbe che questi sono semplicemente degli scarti di pasta fatta per i bomboloni fritti, dato che ho impastato quasi un kilo di farina, non potevo mica farli tutti fritti, e inoltre si possono anche congelare già cotti e tirarli fuori un’ora prima di doverli usare, sembreranno appena sfornati.

La ricetta per l’impasto dei BOMBOLONI CON SORPRESA   la trovate Qui 

(altro…)

BOMBOLONI FRITTI

0770

Grazie ad un blog amico finalmente sono riuscita a trovare una ricetta perfetta per i bomboloni fritti. Si lo so la frittura è da evitare, ma giuro una volta ogni tanto è da fare, sono proprio speciali, la pasta si scioglie in bocca e se ripieni da una crema alla vaniglia, per me sono semplicemente divini.

In casa sono due giorni che non fanno altro che chiedermi quando li rifarò, e il merito è prima di tutto della ricetta perfetta che Jerry ha pubblicato nel suo blog.

Naturalmente la ricetta non è semplicissima, ma con un pò di organizzazione e tempo (magari per un fine settimana in casa) ce la possiamo fare anche noi i bomboloni fritti !!! (altro…)

DISCHI AL CACAO CON SALSA AL COCCO

1354Una mini cake al cocco, un dolcetto sfizioso e facile da fare.

Ad essere sincera avevo voglia di un dolcetto veloce e fresco, e sono riuscita ad ottenere un risultato strepitoso. Ho trovato per la prima volta un cioccolato senza zuccheri aggiunti, in un negozio a Bari, la curiosità è stata tantissima e alla fine sono uscita con una borsetta piena di tante cose buone.

La prima tavoletta è stata proprio quella che userò nella ricetta, un cioccolato al latte bianco al cocco, e non è difficile capire già al primo assaggio la leggerezza e la bontà di questo cioccolato pur non essendoci zuccheri aggiunti. (altro…)

CONFETTURA DI MORE SELVATICHE

4

Tutto ebbe inizio da una passeggiata!!!!!

e finì col tornare indietro per prendere cesti e buste e raccogliere tre kili di more selvatiche.

Io le adoro, ma mi fanno uno strano effetto, mio figlio ne mangerebbe a kili, ma come essendo selvatiche, non si mantengono tanto in frigo, e allora il via ad una CONFETTURA DI MORE SELVATICHE  super veloce…..

Si ad agosto stare tre ore ai fornelli…… non ci penso proprio, e quindi ho diviso il raccolto e cotto in tre momenti diversi, per avere meno frutto e padella larga.

Per una buona CONFETTURA DI MORE SELVATICHE  fatta in casa occorrono due, al massimo tre ingredienti, tutto il resto non ci serve

(altro…)

MUFFIN ALLE MANDORLE

Questo dolcino è nato per caso, volevo usare le mandorle per un dolce, ma di solito finisco sempre per preparare dei biscotti, questa volta però ho cercato un pò sul web e chiesto ai miei fans sulla pagina fb, e siamo arrivati alla conclusione che avrei fatto dei golosi Muffin alle Mandorle.

Per la preparazione dei Muffin alle mandorle occorre:
250 gr di Farina 00
100 gr di mandorle tostate Bio e non pelate e tritate finemente fino a ridurle quasi a farina (con le mandorle tostate il gusto sarà molto più accentuato)
100 gr di zucchero 
Buccia essiccata di Arancia (la ricetta la trovi qui)
80 ml di olio di semi
2 uova
1 bustina di lievito per dolci
Cannella qb
Crema di nocciole e cacao come ripieno per renderli ancora più buoni e sorprendentemente golosi.

Per prima cosa dovremo tritare finemente le mandorle, io ho un trucco per evitare che tritandole troppo a lungo possano iniziare e tirar fuori l’olio e rendere tutto troppo umido, tritare le mandorle con una parte dello zucchero che servirà nella preparazione, in questo modo lo zucchero assorbirà l’olio e tutto sarà molto più asciutto.
Mescolare tutti gli ingredienti solidi in una ciotola, (farine, zucchero, lievito, buccia di arancia)
In un’altra ciotola invece preparate gli ingredienti liquidi (uova, olio, aroma di cannella)
Preparate la teglia per muffin e sistemate i pirottini per fare i vostri muffin alla mandorle.
Adesso mescolate i liquidi ai solidi, quando si formerà una crema bella densa, l’impasto è pronto.
Potete vedere dalle foto la consistenza, versare a cucchiaiate, l’impasto del muffin alla mandorle nei pirottini e sopra una cucchiaiata abbondante di Crema alle nocciole 
Infornare a 180° per 15 minuti circa con impostazione del forno a statico, ma consiglio sempre di controllare con lo stecchino per vedere se i muffin alle mandorle sono pronti.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Ad

CROSTATA AL CACAO CON FICHI, MANDORLE E SEMI DI SESAMO

A volte aprire il frigo e trovare un barattolo di confettura di fichi aperto, non è poi così male!!!!
In effetti ero indecisa se spalmarla sulle ultime 4 fette biscottate o farci un dolce.
Indovinate cosa ho deciso????
Le fette biscottate naturalmente!!!
Ma veramente???
ma che …… stiamo dicendo, una crostata era l’unica soluzione.
Ingredienti:
200 gr di burro morbido
240 gr di Farina 00
140 di Fecola di patate
120 di zucchero
4 tuorli (per questa versione però ho usato 2 uova intere)
40 gr di cacao
Montare a crema il burro con lo zucchero, come vedete in foto, poi aggiungere le uova e montare ancora, infine le farine e il cacao setacciati.
Impastare un pochino, il tempo di amalgamare gli ingredienti.
Nelle foto ci sono i vari passaggi così potete rendervi conto della consistenza.
Avvolgere l’impasto nella pellicola e mettetelo in frigo per almeno un’ora.
A questo punto, preparare gli altri ingredienti per il ripieno:
Confettura di fichi
mandorle tostate e tritate al coltello
Semi di sesamo tostati
Buccia d’arancia essiccata
burro e farina per la tortiera
Spruzzare la teglia con lo staccante (un vero alleato in cucina, non devi sporcare niente e le torte si staccano in un attimo), stendere poco più di metà dell’impasto sul fondo della teglia, spalmarci sopra la confettura e spolverare con la granella di mandorle, la buccia d’arancia essiccata (la ricetta la trovi QUI) e il sesamo tostato.
Chiudere la crostata con le classiche strisce ad incrocio, ed infornare a forno ventilato per 1520 minuti a 170°
 Accompagniamo il dolce con un buon Moscato

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Ad

CORNETTI SFOGLIATI FATTI IN CASA

Finalmente anche io sono riuscita a sperimentare in pasticceria….
Tempo fa avevo provato a fare i cornetti sfogliati, in versione salata.
Erano venuti buonissimi ma la sfogliatura è stata un parto gemellare, spesso il burro usciva dai lati della pasta e con il caldo delle mani si scioglieva e dovevo aggiungere farina (cosa che è meglio evitare in caso di sfoglia o cornetti)
Questa volta invece, ho fatto di testa mia, e se mi seguite, avrete dei cornetti sfogliati, senza dover pasticciare la cucina.
La ricetta è la stessa della pasta brioche
la trovi qui nella ricetta della torta di rose
Fai l’impasto e mettilo a lievitare.
PROCEDIAMO A CREARE I NOSTRI CORNETTI SFOGLIATI COME AL BAR (O QUASI)
Quando l’impasto è lievitato, stendilo con il mattarello formando un rettangolo.
Segui le immagini e vedrai quanto sarà facile.
Io ho usato lo strutto ma va benissimo anche il burro a temperatura ambiente, devi poterlo spalmare come fosse marmellata.
Questa volta non ho pesato lo strutto, perchè era una semplice prova, ma basta usare quello necessario per coprire la sfoglia.
Spalmare uno strato sottile di strutto (o burro morbidissimo) sulla sfoglia e piegare in tre parti come nella foto.
Stendere per il senso della lunghezza e rifare la stessa cosa.
A me non è servito mettere in frigo, ma se dovesse fare caldo (specialmente se usate il burro) dopo aver piegato la sfoglia lasciatela 20 minuti in frigo.
Alla terza volta stendete la sfoglia ad un spessore di circa un centimetro, e tagliate i rettangoli per formare i nostri cornetti.
In alcuni ho messo un pò di confettura di Albicocche al centro e arrotolati, dopo aver fatto un taglio al centro nella base corta.
Seguite le foto che spero vi possano aiutare molto più delle parole.

Mettere i cornetti a lievitare distanziandoli per bene, per circa 4 ore ma se li fate la sera li potete lasciare in forno con la luce accesa per tutta la notte.
Spennellare i cornetti con delicatezza, con un tuorlo sbattuto e un paio di cucchiai di latte.
Infornare a 220° per 10 minuti e dopo abbassare il forno a 200 per altri cinque, comunque vale sempre la vostra esperienza con il vostro caro amico forno elettrico.
Io uso il ventilato e mi trovo bene, ma le cotture sono spesso veloci e rischi di bruciare in un attimo.
Finalmente posso fare i cornetti senza paura.
La sfogliatura naturalmente è un pò meno evidente, ma sono croccanti lo stesso, è una valida alternativa per un cornetto casalingo senza dover impazzire.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

BISCOTTI AL CACAO CON ARANCIA CANDITA FATTA IN CASA

Vi propongo uno dei biscotti che amo di più

biscotti al cacao con ripieno di nutella e arancia candita

Tempo fa ho fatto una versione golosa con ripieno di nutella e nocciola al miele (qui trovi la ricetta) e questa è la versione più chic.
Con ripieno di arancia candita fatta in casa (qui la ricetta) e nutella.
La ricetta è la stessa e quindi non occorre ricopiarla, basta andare sul link sopra.
Questa in poche parole è una variante golosa per chi come me ama accostamenti diversi e particolari.

Potete provare a fare i biscotti al cacao con la vostra personale ricetta di frolla, altrimenti seguite la mia.

Provateli e fatemi sapere, non riuscirete a fermarvi.
E se volete osare potete farcire i biscotti con crema al cioccolato e un pizzico di peperoncino

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

CREMA DI BROCCOLI E MANDORLE CROCCANTI

CREMA DI BROCCOLI E MANDORLE CROCCANTI

CREMA DI BROCCOLI E MANDORLE CROCCANTI

Ogni tanto spulcio il mio archivio di ricette e puntualmente mi ritrovo qualcosa che (per mia distrazione) ho dimenticato di pubblicare.

Questo è uno di quei piatti per utilizzare le ultime verdure invernali rimaste nel freezer.
Una crema di broccoli croccanti con mandorle tostate.
Amo i primi piatti della famosa e personale serie “il sugo lo cucino mentre l’acqua bolle”, spesso la mattina tra le varie faccende domestiche, il bambino e la spesa da fare, mi metto davanti ai fornelli all’ultimo minuto, e insorge nella mia mente subito…. “ e che cosa posso cucinare a quest’ora?”
Apro frigo o freezer e prendo la prima cosa che mi viene in mente, nel frattempo sto già pensando a come prepararla, questa volta dato che i broccoli erano ancora surgelati e non avevo tempo per scongelarli, ho deciso di frullare il tutto…. il resto segue nella ricetta

(altro…)

FROLLA INTEGRALE CON NOCI PECAN E MELE

Ingredienti:

100 gr di burro a temperatura ambiente
130 gr di farina 00
70 gr di farina integrale
60 gr di zucchero
1 uovo
cannella qb
Per il ripieno:
Mela a pezzetti
noci Pecan
Preparazione:
Impastare come per la pasta frolla…. In effetti è una pasta frolla integrale.
Quindi prima uova e zucchero, poi aggiungiamo il burro morbido, e poi le farine e l’aroma.
Creare un panetto e metterlo in frigo per un’ora.
Stendere la pasta frolla non troppo sottile, tagliare con un taglia biscotti

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Farcire con un pezzetto di mela e uno di noci (in genere si trita tutto finemente, ma io amo distinguere i sapori e in questo modo sentirete sia la mela che le noci distintamente)
Chiudere bene i biscotti come si vede in foto, metterli in teglia con carta da forno e infornare a 180° per circa 10-15 minuti, regolatevi con i vostri forni, ognuno li conosce bene i proprio polli….
A piacere una bella spolverata di Zucchero a Velo

 

BISCOTTI CHICCHI DI CAFFE’

039pp

Quando ho trovato questa ricetta mi sono chiesta subito chissà quanto tempo….
e invece appena mi sono messa all’opera ho capito che non c’è niente di più semplice.
Dei biscottini golosi, burrosi e fantastici nella presentazione, ma di una facilità che non ci crederete nemmeno dopo averli fatti.

Dato che stasera è ormai tardino io vi lascio subito la ricetta e dopo andrò a fare la nanna….
Ingredienti:
230 gr Farina 00
120 gr di zucchero
20 gr cacao amaro
130 gr di burro morbido
5 gr  polvere di caffè
20 ml di caffè liquido

Adesso ci occorre una semplice frusta elettrica e il gioco è quasi fatto.
Sbattere a crema il burro e lo zucchero, consiglio di usare il burro a temperatura ambiente.
Sempre frullando aggiungere il caffè liquido e in polvere.
A questo punto aggiungere la farina e il cacao setacciati, finendo il composto in un tagliere e lavorarlo un pò a mano fino a renderlo come in foto, un panetto sodo e liscio.
Passare il tutto in frigo per almeno un’ora.
Dopo dividete l’impasto in pezzetti di 15 gr l’uno.
Fare delle palline leggermente ovali e un pò schiacciate e incidetele al centro per dare la classica forma del chicco di caffè.
Passare le palline per 10 minuti nel freezer per non fargli perdere la forma in cottura.
Infornare in forno caldo a 150° per 10 minuti se ventilato, oppure 170° per 15 minuti se statico.
Sfornare e gustare appena freddi.
Ciao e spero vi siano piaciuti.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

COLOMBA CLASSICA CON LIEVITO DI BIRRA

Anche se un pò in ritardo posto anche io la mia ricetta della colomba, una golosità unica e il lavoro che c’è dietro ne vale sicuramente la pena.
Non immaginate che soddisfazione, vedere amici e parenti tutti intorno alla colomba e dire
Complimenti è bellissima e soprattutto buonissima…
Vi assicuro che l’impasto è di una sofficità unica e il sapore formidabile.
Adesso mettiamoci all’opera

(altro…)

FRITTELLE DI MELE

Della serie oggi si mangia Frutta…e frutta sia….
cosa c’è di meglio di una sana e profumata mela?
Ma non potevamo andare in carenza di zuccheri, dopo pasqua e pasquetta, carne alla griglia, colombe e pastiere, come si può non fare delle frittelle di mele?
Sfortunatamente ieri nella sera è andata via la luce, per un brutto temporale passeggero, ma ormai avevo deciso di fare le frittelle, e le ho fatte a lume di candela.
Preparatevi perchè la ricetta è semplicissima e vi verrà voglia di rifarla subito.
Ingredienti:
2 mele 
Il succo di un limone
100 gr di zucchero
Per la pastella:
150 gr farina 00
200 gr di latte
1 pz di sale
20 gr di zucchero
1 bustina di vanillina
2 uova
12 cucchiaino di cannella

olio per la frittura

Per prima cosa preparare la pastella, perchè dovrà riposare un pò.
Sbattere i tuorli, il latte, il sale, la vanillina, la farina e la cannella, lasciando da parte gli albumi.
Mescolare per far diventare il composto liscio ed omogeneo.
Lasciare riposare per mezz’ora. Trascorso il tempo di riposo, aggiungere gli albumi montati a neve con 20 gr di zucchero, girando lentamente per evitare di far smontare le uova.
Adesso puliamo le mele, sbucciatele ed eliminate il torsolo.
Tagliate le mele a fettine non troppo sottili.
Versate sopra il succo di un limone, a questo punto passare le fette di mela nello zucchero e poi nella pastella.
Friggere in olio caldo ma non bollente, girandole in entrambi i lati.
Quando sono cotte mettiamole su carta assorbente e cospargiamo di zucchero a velo, e se volete anche un pizzico di cannella.
Anche se le foto sono un pò scure però il risultato è sorprendente, la pastella è morbida e golosa, e poi se vi rimane ecco una proposta per la colazione….
Tipo pan cake con la pastella rimasta, basta fare delle piccole crepes o pan cake
Sono molto buone e poi se si usa una golosa crema di nocciole…..

 

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

BUCCIA D’ARANCIA CANDITA FATTA IN CASA (SEMPRE LA PIU’ BUONA)

Sembra una cosa difficilissima, ma invece la prima volta che l’ho fatta ho detto…. ah ma così è proprio facile….
e poi ne avrò quanta mi pare, con tutte le arance che consumiamo durante l’inverno.
Adesso niente chiacchiere e armatevi di un pentolino, una bilancia e orecchie aperte….
Ingredienti:
Buccia di arancia ben lavata tagliata a strisce di un centimetro
Zucchero e acqua dello stesso peso delle arance (per la glassatura finale) (altro…)