Pesto Genovese con dosi pesate

PESTO ALLA GENOVESE CON DOSI PESATI

Un Pesto Genovese con dosi pesate, gustoso e molto pratico, nel mio orto il basilico non manca mai, e di conseguenza cerco sempre di conservare e trasformare tutto quello che riesco a produrre.

Il pesto alla genovese è una delle preparazioni preferite dai bimbi, Andrea lo adora, e io non lo faccio mai mancare nel freezer.

Gli ingredienti sono pochi, ma per un buon pesto servono prodotti di primissima qualità.

pesto genovese

PESTO ALLA GENOVESE CON DOSI PESATI

Ingredienti per circa 200 gr di pesto:

  • Basilico fresco 80 gr
  • Formaggio grattugiato 70 gr (chi preferisce può fare metà grana e metà pecorino)
  • Aglio 1 spicchio
  • olio extra vergine di oliva 70 gr
  • pinoli 35 gr
  • sale qb

Fare il Pesto Genovese con dosi pesate è davvero semplice. Laviamo per bene con acqua molto fredda il basilico freschissimo.

In un tritatutto iniziamo a tritate, pinoli e aglio, inseriamo a filo un pò d’olio e aggiungiamo il basilico.

Tritiamo con le lame ma cerchiamo di non far scaldare il pesto, piuttosto frulliamo ad intermittenza. Aggiungiamo un pò alla volta tutto l’olio e alla fine il formaggio grattugiato e il sale.

Ovviamente in base ai tuoi gusti puoi decidere se frullare il tutto fino a renderlo cremoso, come in foto, o lasciarlo un pò più grossolano.

Il nostro pesto è pronto per essere gustato.

P.S. per conservarlo al meglio vi consiglio di riempire dei bicchierini o barattolini con un paio di cucchiai per porzione, chiudere bene e congelare. Il pesto in questo modo si conserva benissimo e il sapore non viene molto alterato. Sconsiglio vivamente di conservarlo creando il sottovuoto a bagnomaria (ho provato personalmente e il sapore era completamente diverso).

Prova anche queste altre versioni di pesto:

Pesto di pistacchi con guanciale

Pesto ricco, con patate e fagiolini

Pesto con tonno e pistacchio

Pesto alla Trapanese

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

 

 

Pubblicato da cucinareinsiemeate

Semplicemente ho dovuto imparare per spirito di sopravvivenza, e da cosa nasce cosa eccomi qui, speriamo bene!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.