LE PARDULAS SARDE, DOLCETTI ALLA RICOTTA

LE PARDULAS SARDE, DOLCETTI ALLA RICOTTA

Dopo una breve vacanza in Sardegna, sono tornata a casa piena di odori, sapori e ricordi, ho visto posti favolosi, conosciuto persone stupende, e assaggiato tantissime cose nuove.

Due cose, (ce ne sarebbero tantissime) in particolare mi sono rimaste al cuore, il purceddu, fatto in casa di amici, e le LE PARDULAS SARDE, DOLCETTI ALLA RICOTTA mangiati a coppia, come minimo ad ogni colazione.

Tornata a casa, le ho replicate solo dopo due giorni. Questa ricetta è davvero molto molto simile, a quelli che ho provato in Sardegna, e quindi la condivido con voi.

LE PARDULAS SARDE, DOLCETTI ALLA RICOTTA

LE PARDULAS SARDE, DOLCETTI ALLA RICOTTA, sono dei dolcetti soffici, fatti con ricotta, e racchiusi in un guscio di sfoglia leggerissima e molto neutra, proprio per esaltare il sapore della ricotta e degli aromi come la scorza di agrumi e lo zafferano.

INGREDIENTI PER LA SFOGLIA

  • 250 gr di farina 00 (io ho usato la farina di farro bianca)
  • 30 gr di strutto
  • 125 gr acqua tiepida (deve venire un impasto sodo, l’acqua potrebbe non servire tutta)
  • pz di sale

Impastare il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e sodo, simile alla pasta fresca. Lasciare riposare per 30 minuti, coperto da pellicola.

 

INGREDIENTI PER IL RIPIENO:

  • 500 gr di ricotta di pecora ben scolata
  • 30 gr di farina di semola rimacinata
  • 70 gr di farina 00 (io ho usato la farina di farro bianca)
  • 150 gr di zucchero semolato
  • scorza grattugiata di 1 arancia
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 3 tuorli d’uovo
  • mezza bustina di zafferano (si può non mettere se non piace il gusto, ma la dose è piuttosto minima)
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci (mezza bustina)

Impastare bene tutti gli ingredienti per il ripieno, se la ricotta è ben scolata e asciutta, l’impasto si può lavorare con le mani, altrimenti usate una forchetta.

Notate la consistenza che l’impasto dovrà avere, dalle foto in basso. Sconsiglio vivamente di usare in sostituzione la ricotta di mucca, la consistenza non è per niente ideale per questa preparazione.

LE PARDULAS SARDE, DOLCETTI ALLA RICOTTA, passo passo

Stendere la sfoglia con il mattarello non troppo sottile.

Tagliare dei cerchi, mettere al centro una palla di ripieno, alzare i bordi pizzicando la pasta dando la forma di una stella a sei punte.

Spennellare con tuorlo e latte la superficie delle PARDULAS SARDE, DOLCETTI ALLA RICOTTA.

Infornare a 180° per 30-35 minuti in modalità ventilata, se vedete che si stanno gonfiando troppo e tendono a spaccare, abbassate la temperatura.

LE PARDULAS SARDE, DOLCETTI ALLA RICOTTA devono risultare ben dorati altrimenti sgonfieranno.

Questi dolcetti si possono conservare per 3-4 giorni, ma il loro sapore è esaltato al massimo, il giorno dopo la cottura.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.