biscotti senza olio di palma con Plasmon

E pensare che le nostre mamme ci hanno cresciuto con biscotti plasmon all’olio di palma, oggi tanto accusato di tutti i mali del mondo.

Plasmo però ha pensato bene, ha cambiato gli ingredienti, lasciando però lo stesso identico biscotto, non è cambiato in nulla, solo la sua composizione.

Si infatti non c’è più l’olio di palma, ma bensì olio di girasole e d’oliva, e il biscotto è sempre lo stesso.

Magari, prendessero la stessa iniziativa anche le altre aziende. Sono sempre più convinta del “fatto in casa è meglio”, ma anche io cerco di affidarmi, per le “emergenze” a prodotti “sicuri”, che siano quasi come fatti in casa da me.02

ecco il video di presentazione 

In questo momento, tornano in mente i miei ricordi, mangiavo plasmon anche da grande, li portavo a scuola, e li mangiavo durante l’intervallo, e non ero mai sola, tantissimi miei compagni di scuola li mangiavano con me.

Spero che la campagna #tiabbiamoascoltato di plasmon, sia utile e dia un esempio per tanti altri cambiamenti, che per moda, esigenze o altro, sono ormai molto richiesti da tutti.

01

Buzzoole

Pubblicato da cucinareinsiemeate

Semplicemente ho dovuto imparare per spirito di sopravvivenza, e da cosa nasce cosa eccomi qui, speriamo bene!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.