PANE VELOCE SENZA IMPASTO

PANE VELOCE SENZA IMPASTO

Per fare il pane in casa occorre tempo e pazienza, ci sono varie tecniche, una per ogni tipo di risultato che vogliamo ottenere. Gli impasti sono uno diverso dall’altro, i tempi e le lavorazioni, lo stesso, ma la voglia di fare non ci manca, giusto?

Ho voluto trovare un metodo molto semplice e veloce, proprio per un pane casereccio, per chi spesso non ha tempo, e in più non bisogna essere precisi nei tempi, basta una ciotola, un cucchiaio e circa 15 minuti del nostro tempo in tutto.

Certamente non è la pagnottona, ben curata, liscia liscia, e perfetta, ma è un buon pane, e ho anche provato varie farine con lo stesso metodo, basta diminuire o aumentare l’acqua e il pane viene benissimo. Ottimo per la settimana, e magari ci riserviamo i vari impasti studiati e tecnici per la domenica. Fossi in te lo proverei subito.

PANE VELOCE SENZA IMPASTO

Per la tecnica ho preso spunto dal blog di viva la focaccia, ottimo per tante tecniche e ricette di lievitati da fare in casa.

Per questo PANE VELOCE SENZA IMPASTO ho usato la Farina senatore cappelli integrale acquistata presso il sito on-line I MURGINI, e una piccolissima parte di grano saraceno.

Ingredienti per il PANE VELOCE SENZA IMPASTO

  • 250 gr di farina di farro spelta bianca
  • 50 gr di farina di grano saraceno integrale
  • 100 gr di farina senatore cappelli integrale
  • 300g Acqua
  • 3 g di Lievito secco di birra
  • 9 g Sale

FotorCreated

In una ciotola versare tutta l’acqua con il lievito, aggiungere metà delle farine mescolate e setacciate insieme, e mescolare facendo assorbire bene, aggiungere il sale e a poco a poco il resto delle farine. Mescolare fino a far assorbire bene tutta l’acqua, l’impasto resterà piuttosto rustico. Coprire con coperchio ermetico o pellicola e facciamolo lievitare per un paio d’ore, nel forno spento con luce accesa. Adesso possiamo metterlo nel frigo, fino il giorno dopo (può stare in frigo anche per altre 24 ore, la temperatura del frigo non deve superare 6-8 gradi, questa è l’unica accortezza).

 

Io ho anche provato a lasciarlo fuori dal frigo per solo un’ora, ed è andata benissimo lo stesso, per questo adoro questo impasto, è molto semplice e non serve essere precisissimi. L’importante è che prima di formare il volume sia cmq triplicato.

Possiamo tirare l’impasto fuori dal frigo anche dopo due-tre ore, io vi consiglio di lasciarlo (per migliorare i profumi) almeno 12 ore.

555555555555555555555555555

Appena siamo pronti per cuocere il nostro pane, rovesciamolo su una spianatoia ben infarinata, e diamo un paio di pieghe, come vedete in foto. (se l’impasto è ben freddo vi riuscirà molto meglio). Adesso possiamo fare la classica forma a pagnotta, o un semplice filone. Io ho fatto un filone, e viene benissimo lo stesso.

PANE VELOCE SENZA IMPASTO

FotorCreated1

Mettiamo il pane in teglia con carta forno e un velo di farina, copriamo e facciamo lievitare per un’ora circa (deve raddoppiare di volume). Pratichiamo qualche incisione per indirizzare la crescita del pane, ed evitare strappi all’impasto ed inforniamo, con forno caldo a 220° (statico) per 40 minuti circa. Se preferite mettete anche un pentolino con l’acqua, sul fondo del forno per aiutare ulteriormente lo sviluppo.

Se volete una crosta ben spessa e croccante, dopo la cottura, abbassiamo il forno a 160° con modalità ventilato, tiriamo fuori il pentolino con l’acqua e lasciamo una leggera fessura aperta allo sportello (un guanto da forno in contrasto andrà benissimo, questo servirà per far uscire l’umidità e far asciugare per bene il pane, e renderlo asciutto e croccante per più giorni)

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*