CUCINARE INSIEME A TE

DOLCI VARI

SPINCE

Nel periodo natalizio in casa mia si fanno le spince, anche se non so il vero nome in italiano.
In Puglia si fanno le pettole, che alla fine è la stessa cosa.
Si possono fare in versione salata o dolce come nel mio caso.
Erano anni che non li mangiavo, anzi che non sentivo il sapore delle spince che faceva sempre mio nonno.
Da quando ho iniziato a cucinare ho sempre letto sul web varie ricette e non erano mai come quelle che mi preparava il mio nonnino quando ero ragazzina.
Purtroppo non feci in tempo a chiedergli la ricetta, io ero ancora una bambina quando ci ha lasciati.
Ma nel mio ricordo c’erano sempre quei sapori e quegli odori che finalmente con questa ricetta sono riuscita a trovare.
La differenza è che nelle altre ricette solitamente mettono la patata o le uova o il lievito per dolci, io no e nemmeno mio nonno….
Ogni tanto chiedevo a mia madre, ma non si ricordava, le dicevo sempre ” ma io non ricordo le patate e nemmeno le uova” e la risposta era sempre
Boh, e chi se le ricorda
“io, io e sempre io”
Per questa ricetta gli ingredienti sono semplicissimi, infatti altro non è che l’impasto del pane, lasciato morbido e fritto.
Ingredienti:
  • 500 gr di Farina di semola rimacinata
  • 400 ml di acqua tiepida (anche 450 gr se si è pratici con questi impasti)
  • 5 gr di lievito di birra
  • 4 cucchiai di olio
  • sale qb
La sera prima impastare il tutto fino a fare un impasto molto morbido.
Coprire con pellicola e mettere in frigo.
Il giorno dopo uscire l’impasto dal frigo e sgonfiarlo, impastarlo di nuovo e metterlo ancora a lievitare.
Io lo metto nel forno tiepido e spento con la luce accesa.
Quando l’impasto è pronto (ci vorranno circa 4 ore) preparare una pentola con l’olio di semi per frittura, quando l’olio è caldo cercate di prendere una pallina (usando le mani umide così non si attacca l’impasto) e versarla nell’olio bollente.
Quando sono cotte passarle subito nello zucchero mischiato con un pò di cannella e buone feste a tutti.
Per una versione più digeribile seguite i consigli su questo nuovo post (LEGGI QUI)

E questa è la versione salata, basta mettere all’impasto dei pezzetti di olive nere, o salame, o anche acciuga e pomodoro secco, insomma potrete dare sfogo alla vostra fantasia.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Genovesi Ericine

Questo dolce è tipico delle mie parti.
Sono dei ravioloni di pasta frolla ripieni (abbondantemente) di crema pasticcera al limone.
Impasto:
Premetto che si può usare anche il classico impasto della frolla che più ci piace, ma io dopo tante prove ne ho trovato uno che ci somiglia moltissimo.
500 gr di farina 00
50 ml di latte
1 uovo intero e 1 albume
1 bustina di vanillina
90 gr di margarina a pezzetti
150 gr di zucchero
aroma di limone o scorza grattugiata
10 gr ammoniaca
Questa volta ho fatto la crema al limoncello:
300 gr di latte
200 gr di liquore al limoncello
120 gr di zucchero
100 gr di farina
1 pz di sale
4 tuorli
Sbattere un po’ i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e il sale, alla fine il latte freddo e il liquore.
Accendere il fuoco e girare la crema fino a quando non si addensa.
Spegnere coprire con pellicola e far raffreddare, prima a temperatura ambiente e poi in frigo.
Per preparare le classiche genovesi:
Impastare tutti gli ingredienti (tranne la crema) e far riposare un po’.
Stendere la frolla e fare dei cerchi belli grandi con un coppapasta.
Mettere al centro un bel po’ di crema e chiudere con un altro cerchio meglio se un po’ più grande della base.
Chiudere bene i bordi con la forchetta e infornare a 180° forno ventilato fino a leggera doratura.

 

Questi invece sono per i più piccoli
Ripieni di Crema di nocciole
Devo dire che però anche i grandi apprezzano….

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

BRIOCHE

Per l’estate faccio sempre le brioche, dato che faccio anche il gelato con la mia mitica gelatiera.

Ne faccio in abbondanza, e le congelo appena si raffreddano un po’.
Poi quando mi servono basta farle scongelare e sono come appena sfornate.

Ricetta:

  • Ingredienti
    250 gr farina manitoba
    250 gr farina 00
    80 gr strutto
    10 gr sale
    10 gr di miele MILLEFIORI 
  • 50 gr di zucchero
  • 200 gr di latte o acqua
    10 gr di lievito di birra
    1 uovo
    1 uovo per spennellare

Mettere tutto nell’impastatrice e impastare per 15 minuti, facendo incordare bene l’impasto.
Deve venire morbido e liscio.

Coprire l’impasto e far lievitare per 4 ore, trascorso il tempo, prendere l’impasto fare della palline distanziandoli abbastanza l’uno dall’altro. Mettere le teglie nel forno spento e far lievitare ancora per altre 2 o 3 ore.

Spennellare con l’uovo battuto e un po’ di latte e infornare…. a 180° per circa 15 minuti, devo risultare belli colorati.

Io per la lievitazione però uso fare così: faccio l’impasto la sera prima e lo metto in frigo, poi il mattino dopo tiro fuori l’impasto gli do un’altra impastata e lo metto nel forno spento fino a farlo arrivare a temperatura ambiente, naturalmente lieviterà di nuovo, poi procedo come sopra.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

COPPETTE AL PROFUMO DI MENTA E BAVARESE BICOLOR

0967
COPPETTE AL PROFUMO DI MENTA E BAVARESE BICOLOR
 
 Questa ricetta è molto semplice, è stata preparata per il battesimo di Andrea.
Sono coppette di panna cotta e bavarese al marsala, con decorazioni di cioccolato

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso
fuso e macedonia difrutta alle due creme (chantilly al limone e crema al latte)

(altro…)

1 5 6 7