CUCINARE INSIEME A TE

CONTEST

RICCIOLI DI ZUCCHINE SAPORITI

RICCIOLI DI ZUCCHINE SAPORITI

RICCIOLI DI ZUCCHINE SAPORITI

Un piatto veloce e ottimo da gustare con gli amici, con un fresco aperitivo all’aperto e tanta compagnia. Nelle sere d’estate non c’è di più buono che una sana grigliata di verdure, tanto ci si può divertire cambiando marinature e abbinamenti, bastano pochi ingredienti per fare un piatto unico e gustoso. Io le faccio spesso, anche con condimenti basici per accompagnare una bella bistecchina.

(altro…)

PASTA ALLA CRUDAIOLA CON RUCOLA SELVATICA

PASTA ALLA CRUDAIOLA CON RUCOLA SELVATICA

PASTA ALLA CRUDAIOLA CON RUCOLA SELVATICA

Un primo piatto particolarmente indicato nei periodi caldi estivi e primaverili, nel mio caso ho approfittato della rucola selvatica che cresce nelle mie terre, un sapore che solo il selvatico ci riserva, la rucola selvatica infatti non è apprezzata da tutti, proprio perchè il suo sapore è molto più forte e deciso, a tratti anche piccante al palato, e spesso è completamente differente da quello che siamo abituati a mangiare. Gli ingredienti per questo primo piatto sono davvero pochi e semplicissimi. (altro…)

SFOGLIA SALATA FARCITA CON CRAUTI E SPEZIE

SFOGLIA SALATA FARCITA CON CRAUTI E SPEZIE

SFOGLIA SALATA FARCITA CON CRAUTI E SPEZIE, un misto di sapori che possiamo variare secondo i nostri gusti, giocare con le spezie è divertente e salutare, le spezie hanno proprietà infinite, e sto iniziando a rivalutarle in cucina, anche con semplici ingredienti riesci a presentare in casa un piatto sempre differente.

Abbinale alle verdure e piaceranno ancora di più. (altro…)

INVOLTINI DI VERZA CON CARNE ALLA SICILIANA E FONDUTA DI PROVOLONE

05855

Un’idea carine per le nostre feste, INVOLTINI DI VERZA CON CARNE ALLA SICILIANA E FONDUTA DI PROVOLONE

E pensare che fino a qualche anno fa non mangiavo formaggi, cosa mi sono persa…….  Ma vi assicuro che sto recuperando alla grande, questa volta vi propongo un secondo davvero speciale, da poter fare anche in un’occasione speciale, mi sono divertita a servirla direttamente nella teglia di terracotta, e poi è velocissima, puoi ottenere una fonduta in 15 minuti, basta aprire la confezione e mettere in forno a 160° per 15 minuti, e poi via alla nostra fantasia. 
Da Siciliana non posso non portare il mio paese ogni volta anche in Tavola, e poi amo i prodotti di stagione, e quasi tutto quello che mangio proviene dal mio orto personale (altro…)

STELLA DI BRIOCHE MANDORLATA

0545

Una delle ricette più usate in casa mia, La Pasta da Rosticceria, ci faccio di tutto dal salato al dolce e mi diverto ogni volta a creare sempre qualcosa di nuovo, perchè cambiando leggermente la forma e qualche aroma differente, assumerà sempre un profumo e una consistenza diversa, è un impasto molto versatile e facilissimo da gestire, basterà copiare la ricetta e farla, farla, farla, fino allo sfinimento. (altro…)

CREMA DI FAVE SECCHE CON FORMAGGIO E CIPOLLA CROCCANTE

8

In questo contest bisogna presentare due ricette del cuore, e dato che da quasi 5 anni vivo in Puglia, non potevo non dedicare la seconda ricetta ad una tradizione pugliese e molto antica, Fave e Verdura, una tipica ricetta pugliese che con tanto amore io adesso preparo in casa per mio marito e mio figlio.
Questa volta però ho voluto rivisitarla a mio gusto, rendendo un piatto della tradizione un goloso finger-food da mangiare con gli amici, magari accompagnato da un tagliere di salumi e formaggi come il nostro Gruyère 
 

(altro…)

CONTEST “BISCOTTI DI NATALE”

unnamed (1)

Siete pronti per un contest biscottoso?

Sentite aria di Natale, profumo di zenzero, mele e noci?

Allora avete tutto il diritto di partecipare al contest su Cucinare insieme a te in collaborazione con ZiZuu, il nostro negozio per articoli da pasticceria e cake-design preferito.

Il tema naturalmente sarà i biscotti natalizi, tutto quello che possa far pensare al Natale, biscotti speziati, glassati, decorati fate lavorare la vostra fantasia.

Poche sono le regole, ma saremo severi nel farvele rispettare.

Possono partecipare tutti, ma a queste piccole condizioni:

  1. pubblicare la propria ricetta come commento nell’album Contest ” biscotti di Natale” sulla pagina di Cucinare insieme a te entro la mezzanotte del 7 Dicembre 2014. Prima pubblicate più tempo avrete per farvi votare
  2. nel post occorrerà scrivere la ricetta per intero e la foto finale niente link che rimandano a ricette pubblicata o altro, mi serve il testo e la foto
  3. nel commento dovrà essere presente il consenso alla partecipazione (con questa ricetta partecipo al contest di “biscotti di Natale”)
  4. Provvederò a caricare le vostre foto nell’album “contest biscotti di Natale”, solo dopo potete farvi votare dai vostri amici, prelevate il link della vostra foto e condividetelo con tutti i vostri amici e parenti.

Le ricette saranno condivise anche nelle nostre pagine e gruppi.

Vi invito a passare dalla Pagina fb del nostro Sponsor se vi farà piacere ZiZuu

I premi saranno 3:

  1. La miglior ricetta”: assegnato a giudizio insindacabile dalla commissione di ZiZuu     (buono di 50€ – spendibile su ZiZuu.com entro 60 gg, la spedizione è inclusa)
  2. “La più amata”: assegnato alla ricetta che riceverà più “like” (“mi piace”)
    (buono di 35€ – spendibile su ZiZuu.com entro 60 gg, la spedizione è inclusa)
  3. “La fortunata”:  assegnato a sorte, verrà pescato da mio figlio (inserirò un biglietto con tutti i vostri nomi e il primo estratto sarà il vincitore, spero apprezziate la mia scelta, perché per prima cosa il contest dovrà essere un puro divertimento)
    (buono di 15€ – spendibile su ZiZuu.com entro 60 gg, la spedizione è inclusa)

Le ricette più belle (scelte da ZiZuu e me) verranno raccolte nell’e-book organizzato dal gruppo “Cuochi per caso“, iscriviti e partecipa anche alle nostre prossime iniziative.

GRAZIE DA

logo-Zizuu

KatiaHeader (1)

 

I MUFULETTI DI SAN MARTINO

I MUFULETTI DI SAN MARTINO

I MUFULETTI DI SAN MARTINONon c’è dubbio amo le ricette di una volta e le vecchie tradizioni culinarie, e nel mio blog ne troverete davvero tante, la Sicilia e a Puglia ormai sono nel mio cuore e amo tutto quelli che mi ricorda questi due paesi. Questo pane, nella mia città Trapani, viene preparato solo per la Festa di San Martino, una delle feste più profumate che ci sia. La mattina, ma anche la sera prima, in giro per le strade e anche dentro le nostre case, il profumo di anice ti riempie i polmoni e si mischia con l’aria che respiriamo.

Uno dei più bei ricordi è che la mattina si andava dai panettieri, per comprare I MUFULETTI DI SAN MARTINO ancora caldissimi, da mangiare a colazione con olio sale e pepe, una delle migliori colazioni fatte in vita mia.

Poi verso mezzogiorno si replicava la visita dai fornai per comprare i biscotti di san Martino (qui la ricetta) e gli altri panini, questa volta quelli a corona, per il pranzo bisogna anche dare un tocco di diverso. Tante corone e panini profumatissimi e tutti diversi tra loro, proprio per richiamare anche l’artigianalità che ci contraddistingue.

Adesso che vivo in Puglia però tutto questo non lo vivo più, ma cerco di mantenere viva la tradizione replicando alcune ricette in casa, per far vivere anche a mio figlio quello che io non potrò mai dimenticare. (altro…)

POLPETTONE SPEZIATO DI TACCHINO

16639

La cena a volte è sempre un mistero, non riesco a cucinare sempre le solite cose, ma non si può neppure esagerare nelle preparazioni, (gli anni passano e la ciccia potrebbe aumentare da un momento all’altro). Niente di più semplice, che preparare con i soliti ingredienti sempre piatti diversi, mi diverto moltissimo, e mi ricordo, che mia madre, (un pò negata in cucina) mi preparava spesso le polpette o il polpettone con le verdure. Io ho voluto dare un tocco di mio e ho rivisitato un pò un classico della cucina di casa mia, con qualche spezia e un bel pezzo di formaggio Le Gruyère, un famoso formaggio svizzero, ma senza buchi e dal profumo intenso e deciso.

(altro…)

MATTONELLA SICILIANA

1485

Uno degli impasti più famosi in Sicilia, la pasta da rosticceria, versatile, unica e inconfondibile, un profumo di lievito che, in casa ci fa sempre tornare bambini. Quando preparo la mitica mattonella mi ricordo quando la mattina andavo a scuola, e passavo dal panettiere a comprare la merenda che mi sarei portata per la pausa, mi compravo spessissimo questo pezzo di rosticceria, e ora farlo in casa è un piacere unico. (altro…)

RISOTTO ALLA ZUCCA GIALLA CON PANCETTA E SALVIA CROCCANTI

RISOTTO ALLA ZUCCA GIALLA CON PANCETTA E SALVIA CROCCANTI

RISOTTO ALLA ZUCCA GIALLA CON PANCETTA E SALVIA CROCCANTI

A volte non servono tanti giri di parole, un piatto deve raccontarsi anche da solo, un semplice risotto alla zucca può anche diventare un’occasione di assaggio per un pratico finger-food. Amo le feste e gli Happy Hour e alla prima occasione cerco sempre di rappresentare anche i piatti più semplici, perchè la cucina per me è tradizione, ma allo stesso tempo bisogna riuscire ad adeguarsi alle nuove tendenze, senza stravolgerla. Che altro aggiungere se non la ricetta? Seguitemi e vi presenterò un semplice risotto alla zucca trasformato in un goloso finger-food.

(altro…)

PIZZA DOLCE

Ecco casa succede quando l’impasto della pizza è stato troppo.

Dopo i muffin-pizza anche la pizza dolce.
Non sapevo cos’altro inventarmi, con quell’impasto, che per mia fortuna/sfortuna ho sbagliato le dosi e ho fatto più del doppio del solito.
Tutto questo sempre per stare dietro a mio figlio…. e uno strillo di qua ed un rimprovero di là mi ero dimenticata il peso e via ad aggiungere acqua all’impasto.
Ma a casa mia una cosa regna sovrana
NON SI BUTTA VIA NIENTE (o quasi)
E allora ho preparato anche una golosa colazione.

Preparazione:
2 rotoli di impasto per pizza (per chi la vuole fare la ricetta la trovate qui)
qualche cucchiaio di confettura alle pesche
una spolverata di zucchero di canna

Stendere l’impasto e metterlo in teglia, versare qualche cucchiaio di confettura e chiudere con l’altro impasto, ripiegate bene i bordi (fate bene e non fate come me che è uscita tutta la marmellata), spolverate la pizza dolce con lo zucchero di canna.
Infornare a 200° per circa 20 minuti.
Non ci credevo, ma il leggero salato dell’impasto sta proprio bene con il dolce della confettura.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

GNOCCHI DI ZUCCA INTEGRALE CON GUANCIALE STAGIONATO

Questa è una di quelle ricette buone, ma buone… che mangerei ogni giorno…
soprattutto perchè si prepara in pochissimo tempo…
Quando è il periodo delle zucce lo preparo molto più spesso, perchè avanza sempre un pò di zucca e basta averla già bollita e in dieci minuti il piatto è pronto…
Poche parole e tanti fatti….

Iniziamo a preparare gli gnocchi????

Ingredienti per quattro persone (o tre abbondanti)

350 gr di polpa di zucca

150 gr di Farina integrale macinata a pietra

1 uovo intero grande

sale, pepe e noce moscata
burro
salvia fresca
guanciale stagionato 
Le dosi della farina potrebbero variare…. se l’impasto risultasse un pò liquido basta aggiungerne un pò…

Pulire la zucca, tagliarla a tocchetti e farla bollire.
Appena cotta scolarla bene e schiacciarla con lo schiacciapatate.
Io solitamente questo lo faccio il giorno prima e metto il purè di zucca in frigo a rassodare un po’.
Preparo l’impasto con il purè di zucca, la farina, l’uovo, il sale, il pepe e la noce moscata.
L’impasto non è come quello degli gnocchi di patate, ma bensì molto denso, da buttare in acqua aiutandosi con il cucchiaino.
Io appena l’acqua bolle ne butto giù un paio, poi li assaggio e controllo se vanno bene di sale e di consistenza, così posso aggiungere altra farina se gli gnocchi sono troppo morbidi.
Quando tutti gli gnocchi sono pronti li mantechiamo con burro, salvia e guanciale appena rosolato in padella, giusto per far sciogliere il burro.
A piacere anche un po’ di formaggio grana…

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

ROSE DI BRIOCHE

oggi usiamo lo stampo per ciambella, molto comodi come anche tutti gli altri
Specie per chi come me che fa sempre dolci e li regala a tutti….
ebbene siiii non me li mangio mica tutti io…
Cerco sempre un’occasione valida per sfornare qualcosa.
Questa volta è una cosa semplice ma mooolto carina a mio parere, buonissima per una merenda o anche a colazione….
La ciambella di rose di brioche
 
Ingredienti:

250 gr farina manitoba
250 gr farina 00
80 gr strutto
10 gr sale
10 gr di miele
50 gr di zucchero
200 gr di latte o acqua
20 gr di lievito di birra (oppure mezza bustina di lievito di birra secco)
1 uovo
 
Mettere tutto nell’impastatrice e impastare per 15 minuti tranne lo strutto, facendo incordare bene l’impasto, a questo punto aggiungere lo strutto un pò alla volta.

 

Deve venire morbido e liscio.

Coprire l’impasto e far lievitare per 2 ore circa. Trascorso il tempo, prendere l’impasto e dividerlo in due parti uguali.
Stendere con il mattarello e spalmare una parte con marmellata di albicocche e un’altra parte con la nutella.

 
 

Seguite il passo passo nelle foto, non è per niente difficile.
Arrotolare bene le due metà e tagliare a fette di altezza circa 3 cm.
Posizionare i rotoli alternandoli nello stampo a ciambella.

Lasciar lievitare almeno altre 2 ore.
Infornare a forno ventilato a 170° per 25\20 minuti, facendo attenzione.

Sfornare e mangiare quando sarà completamente fredda.
Ottima per la colazione…

 Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

BROCCOLI GRATINATI CON POMODORO E MOZZARELLA

Ricetta molto semplice, e veloce….
Fatta un pò di tempo fa ma non avevo ancora avuto il tempo di postarla…
Premetto che questa ricetta nasce da un’abbondante crescita dei cavolfiori nel mio orto…. e non sapendo cos’altro inventarmi, ho pensato di gratinarli al forno.
La ricetta si presta ad essere arricchita con tutto quello che abbiamo in frigo, io addirittura una volta l’ho fatta anche con del ragù rimasto.
Buonissimo
Meglio tardi che mai…
Ingredienti:
12 cavolfiore (sbollentato leggermente)
una mozzarella
pomodorini
mortadella
olio e sale qb

Pan grattato e formaggio a piacere…
Brodo vegetale se serve

Tagliare la verdura  e versare tutto in una teglia con un fondo di olio.
Mettere tutti gli ingredienti partendo dal cavolfiore, mozzarella mortadella pomodoro.
Spolverare con pan grattato e formaggio
Un altro filo di olio e sale a piacere.
Infornare a 180° per circa 20 minuti, regolatevi in base alla cottura della verdura, se serve aggiungere un pò di brodo vegetale.
Sfornare e servire con qualche goccia di aceto balsamico di Modena I.g.p.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

PANE AL NERO DI SEPPIA CON TONNO IN AGRODOLCE

Questa volta dovevo usare lo stampo da plumcake, ma non avevo voglia di fare il classico dolce, allora pensa e pensa e pensa…. mi trovavo per le mani l’impasto della focaccia che dovevo preparare per la sera, e così fu….
Cosa posso metterci dentro????
mio marito mi suggerisce del tonno, un classico in casa nostra perchè ci piace tanto, ma era troppo semplice, ma l’impasto????
tra un consiglio e uno sguardo nella dispensa esce fuori….

PANE AL NERO DI SEPPIA CON TONNO IN AGRODOLCE

Ingredienti per l’impasto:
300 gr di semola rimacinata
150-200 gr di acqua tiepida
sale-olio qb
lievito di birra secco circa mezza bustina (anche meno) se usate quello fresco bastano 10 gr.
1 cucchiaino di nero di seppia

Ingredienti per il ripieno:
una scatoletta di tonno
1 cipolla rossa stufata leggermente e sfumata con un cucchiaio di aceto e 12 cucchiaino di zucchero
paprika piccante
Mescolare tutti gli ingredienti e il ripieno è pronto.

Impastare tutti gli ingredienti mettendo tutto nella planetaria.
Tirare fuori e stendere l’impasto e dargli qualche piega, come per la pasta sfoglia (questo passaggio non è indispensabile ma ci aiuterà nella lievitazione e morbidezza finale)
Fate come si vede in foto, basta stendere l’impasto e portare al centro un terzo della sfoglia, poi sovrapporre l’altro, e rifare per un paio di volte.

Lasciare riposare per 1 ora circa, fino al raddoppio del volume.
Stendere leggermente e versare al centro il ripieno.

Chiudere e mettere nuovamente a lievitare fino al raddoppio, circa 2 ore.
Infornare a 200° forno ventilato per 2025 minuti, regolatevi in base al vostro forno.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

FUORI DALLO ZOOM

FUORI DALLO ZOOM

Finalmente nelle mie pagine un nuovo contest.

Siete curiosi??????
Il tema però non sarà una ricetta, nè un piatto che ci piace, niente pentole e fornelli, almeno per una volta….
Beh a dire il vero, vi facilito proprio tanto…. non occorre pensare a cosa prepare per il contest, ma basta solo premere un bottoncino nella propria macchina fotografica e uscire fuori dallo ZOOM.
In pratica dopo aver conosciuto le vostre cucine nel passato contest, adesso voglio proprio vedervi in opera, tra pentole zozze e unte e lavandini pieni di piatti da lavare, sperando che ci sia una valida lavastoviglie che vi aiuti.
Tutte noi abbiamo un blog o una pagina facebook dove con tanta passione curiamo la descrizione e la presentazione del nostro piatto appena creato….
Bene io vi smonto ogni aspettativa…. (scherzo !!!!!)
Mi spiego meglio, sperando di riuscirci.
Amiamo armarci di macchina fotografica e immortalare i nostri piatti nel migliore dei modi, ma per partecipare a questo contest non dovrai usare lo zoom, in poche parole dovrai mandarmi due foto, la prima foto sarà come tu vorrai (userai lo zoom, gli effetti, photoshop, in pratica una foto che hai già pubblicato o pubblicherai nel tuo blog, puoi aggiungere la ricetta, ma non sarà un principio di valutazione, puoi dare un titolo o anche niente basterà la nostra fantasia), la seconda foto è quella che parteciperà al contest cioè la foto senza zoom, nè effetti, nè foto da vicino ma ben distanti, dovrai fotografare il piatto con tutto quello che si trova intorno in quel preciso istante….(tutto dico tutto, piatti sporchi, stracci in giro per la cucina, macchie di sugo ovunque, prese elettriche che abilmente negli scatti riusciamo a nascondere)
Voglio mettervi alla prova e vedere quante di voi avranno il coraggio di partecipare con sincerità e onestà, in fin dei conti è un divertentissimo gioco
Per farmi capire ancora meglio vi faccio vedere alcune foto che ho già preparato per voi:

PIATTO FINITO E PRONTO DA PUBBLICARE

La verità…..
Quello che mi aspetta da lavare….

PIATTO PRONTO PER LA PUBBLICAZIONE:

Invece……..

Spero aver reso l’idea….
Naturalmente ci sarà una classifica e dei vincitori….
Solo tre persone si potranno aggiudicare la meritata vittoria
le tre foto più votate
 Come verrà scelto il vincitore?
Pubblicherò le foto sul post, con link alla stessa foto pubblicata sulla mia pagina facebook, basterà cliccare sulla foto e dare il proprio like.
Invitate tutti i vostri amici a votarvi.
I premi?
Deduco che dalle foto uscirà un vero e proprio caos,
tra piatti da lavare, fornelli incrostati e acciaio ridotto in fin di vita,
Non ho potuto trovare di meglio che un bel kit di prodotti
MISTER MAGIC
un valido aiuto, provato e riprovato personalmente,
un amico per le nostre faccende e anche altro
Con Mister Magic aiuti la tua casa a restare sempre pulita, e lavori anche meglio, con prodotti validissimi e che rispettano l’ambiente.
scoprite di cosa sto parlando
visitando il sito
ADESSO
diventa anche tu Fans di
MISTER MAGIC
 
1° posto: kit con 5 prodotti
composto da:

una confezione zero odori per pattumiera
una confezione zero odori per scarpiera
ottimo per annullare i cattivi odori della pattumiera e della scarpiera e sentire invece un gradevolissimo profumo ogni volta che apriremo il contenitore.








un flacone di stiro facile, un valido aiuto per il nostro amato ferro da stiro, ma anche per le nostre mamme, grazie alla sua formulazione, stirare sarà un gioco da ragazzi

un flacone di Magnifico previene il calcare dal ferro da stiro, in modo facile e veloce


e un ovetto maialino assorbi odori dal frigo, veramente carinissimo e utile per evitare i cattivi odori.


2° posto: kit con 3 prodotti
 

un ovetto orsetto assorbi odori dal frigo

una confezione zero odori pattumiera






un flacone lavacristalli e schermi, ottimo per noi che stiamo sempre al pc, avere un schermo sempre pulito ci aiuta a non stancare gli occhi durante la lettura.




3° posto: kit con 2 prodotti.
 
un ovetto maialino
e un zero odori per scarpiera

Se tutto questo vi può interessare
Che aspettate?
Intanto iniziamo.
Prima pubblichiamo le foto più voti potrete ottenere, dai aspetto tante tantissime email.

Per partecipare ed essere votati sulla mia fan page dovrai rispettare delle semplici regole:
1) Scrivi un breve post sul tuo blog dove parlerai del contest e del premio che potresti ricevere
2) inserisci il banner del contest sia sul post che sulla home page o sezione dedicata ai contest con il link a questo post
2) Inviami le foto e il link dove parli del contest, alla email: [email protected]
3)potrai partecipare con una sola immagine (due foto, una con piatto finito e una senza zoom)
4) unirti ai miei lettori e far parte dei nostri fans sulle nostre pagine CUCINARE INSIEME A TE e MISTER MAGIC te ne saremo molto grati.

Queste le uniche regole obbligatorie per partecipare

Se vorrai potrai presentare te e il tuo blog con una breve frase,

Pronti partenza via…..
SCADE IL 15 GIUGNO

BENE SI APRONO LE DANZE:

i nostri finalisti:

TERZO POSTO

La nostra amica Stefania del blog crema e panna  ecco le sue foto
con un micetto furbo in attesa di un pezzetto di torta…..

SECONDO POSTO

La nostra amica Antonia del blog cucina con Tonia ci mette in mostra il suo capolavoro, uhhhh che disastro, e dopo chi dovrà lavare tutto questo?

PRIMO POSTO

Paola del blog Con Paola in cucina ci mostra la sua cucina appena fino di preparare le piadine…
un vero casottooooooo io non ti aiuto di certo, buon lavoro.

Grazie a tutti

CROSTATA SALATA ALLE CAROTE CON OLIVE E CARCIOFI

E finalmente questa è la terza e ultima ricetta per il contest di Chef Artù.
Ma non gridate vittoria perchè tra qualche settimana ci sarà la terza e ultima mance…. e in una di queste dovrò pur vincere…..
Anche se non so quale sarà il premio finale però!!!!!!
Chef Artù fa tanto il misterioso….
Il tema è la crostata, dolce o salata, e io dopo due dolci tra cui una mega colomba… non potevo farmi scoppiare il fegato.
E CROSTATA SIA……MA SALATA
Devo dire che ultimamente sto iniziando ad appassionarmi alle torte salate, cosa che prima facevo raramente e solo per le feste, ma è un’ottima alternativa ad una cena veloce e gustosa allo stesso tempo.
Ora passiamo alla ricetta e mi piacerebbe davvero tanto che anche voi la provaste.
Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
200 gr di carote
2 carciofi
una manciata di olive verdi snocciolate (circa una ventina)
2 uova
100 gr di panna da cucina
formaggio grattugiato a piacere (io ne ho messi due cucchiai)
Pan grattato sempre due cucchiai
Olio extra vergine di oliva 1 cucchiaio
sale qb
semi di sesamo e un uovo per spennellare la sfoglia
Preparazione:
Pulire e tagliare a rondelline le carote (le mie sono minuscole perchè sono le ultime del mio orto e non sono cresciute tantissimo), pulire i carciofi e tagliarli a fettine sottili (si cuoceranno presto)
In padella versare un filo di olio(circa mezzo cucchiaio) e rosolare le carote, salandole a metà cottura, cucinare per circa 20 minuti con coperchio chiuso.
Quando le carote saranno pronte, metterle da parte e fare la stessa cosa con i carciofi, quindi metterli nella padella con l’olio e e rosolarli bene, salare a fine cottura.
Quando tutti gli ingredienti saranno cotti e ben freddi possiamo iniziare a fare la crostata.
Frullare i carciofi con le olive creando una sorta di patè.
In una ciotola, versare le uova, la panna e sbattere con la forchetta, aggiungere il formaggio, le carote, il patè e alla fine il pan grattato.
Stendere la sfoglia nello stampo per crostata, versare il composto e finire decorando con le strisce di sfoglia rimasta, spennellare con l’uovo e versare i semi di sesamo.
Infornare a forno già caldo a 200° per 2530 minuti.
Sfornare e mangiare….. vi consiglio però di aspettare un pochino perchè da tiepida si gusta molto meglio.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

1 2 3