CUCINARE INSIEME A TE

BISCOTTI

BISCOTTI DI FROLLA CON PASTA DI PISTACCHI

BISCOTTI DI FROLLA CON PASTA DI PISTACCHI

BISCOTTI DI FROLLA CON PASTA DI PISTACCHI

In questi giorni di festa ci si diverte tra biscotti e pasticcini, questo genere di pasticcino, mi ricorda gli anni vissuti in Sicilia, li trovavo spesso nelle pasticcerie e non riuscivo a replicarli in casa. Con l’aiuto di un grande amico virtuale, JERRY, del blog “La pasticceria professionale a casa tua” , sono riuscita a riprodurli, con un sapore molto simile all’originale.

Ottima soluzione anche per consumare gli albumi in avanzo, magari dopo aver fatto una crema, oppure potete anche non farcirli e usarli per la colazione o inzuppati nel tè, in qualunque modo li utilizzerete, resta sempre il fatto che sono buonissimi, friabili e che si sciolgono in bocca. (altro…)

CANNOLO SICILIANO CON RICOTTA DI PECORA GREZZA

CANNOLO SICILIANO CON RICOTTA DI PECORA GREZZA

CANNOLO SICILIANO CON RICOTTA DI PECORA GREZZA

Un classico della pasticceria Siciliana, il cannolo Siciliano è un dolce semplicissimo da fare solo se si conosce qualche piccolo trucchetto, la cialda o Scorza (in Siciliano “Scorcia”), è un impasto semplicissimo, ma per ottenere le classiche bolle bisognerà lavorare la pasta in modo particolare e usare gli ingredienti giusti.

(altro…)

BISCOTTI ALL’ANICE SICILIANI GLI ANICINI

0655

BISCOTTI ALL’ANICE SICILIANI GLI ANICINI

Questi sono dei biscotti tipici della mia Sicilia, sono dei biscotti che ho sempre adorato, e che adesso che vivo in Puglia mi mancava proprio il sapore e il profumo che sprigionano. A volte le cose si apprezzano molto di più quando per un bel pò di tempo ce ne priviamo, erano da almeno cinque anni che cercavo questi biscotti, ma alla fine ho trovato la giusta ricetta, e cosa più sorprendente, è un semplice pan di Spagna Aromatizzato all’anice, si perchè le ricette di una volta sono semplici, ma scelte con criterio, basta abbinare profumi diversi e il gioco è fatto.  (altro…)

BISCOTTI DI SAN MARTINO

1785

Questi biscotti sono tipici della Tradizione siciliana, in alcuni paesi come Trapani, si usano così come li ho preparati io, dei biscotti duri ma friabili, ottimi da accompagnane con un dolce e profumato vino liquoroso come un Marsala o Passito

In altre zone, invece le ho viste servite come brioche da accompagnare al gelato o granita, in effetti è buona in entrambi i modi, per servirle come brioche basta non infornarle la seconda volta.

BISCOTTI DI SAN MARTINO

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso (altro…)

BISCOTTI CAFFE’ E UVA PASSA

Questi biscotti sono semplici veloci e gustosi, li puoi variare e aromatizzare a tuo piacimento, la mia versione è al caffè e uva passa, ma puoi farli al cacao e pezzetti di cioccolato, all’arancia e arancia candita, vaniglia e cocco, insomma io ti do la base e tu puoi divertirti come ti pare.

Ecco la ricetta della mia versione:
200 gr di farina 00
50 gr di burro morbido
1 uovo intero
80 gr di zucchero
2 cucchiai di latte
(questa è la base)
adesso aggiungo le varianti tenete sempre conto di equilibrare un pò la consistenza
mezza tazzina di caffè amaro
e un cucchiaio di uva passa
Mettere in planetaria (oppure basta una ciotola e una frusta elettrica) il burro e lo zucchero e montarlo a crema, a questo punto aggiungere l’uovo, il latte e il caffè,continuare a montare.
Poi aggiungere anche la farina setacciata e amalgamare, quando l’impasto è pronto aggiungere l’uva passa.
L’impasto sarà appiccicoso e si dovrà usare con il cucchiaio.
Non è un biscotto da pasticceri, ma casalingo, fatto per sporcare il meno possibile.
Quindi rivestite di carta da forno una teglia, accendete il forno a 180°, e con l’aiuto di due cucchiai formate delle palline da mettere in teglia leggermente distanziate.
Nelle foto ci sono i vari passaggi per rendervi conto delle distanze.
quando il forno raggiunge la temperatura, inserire la teglia e far cuocere per circa 20 minuti, il tempo è indicativo perchè molto dipende dalla grandezza dei biscotti, diciamo che i miei erano come una noce.
Sfornate, fate raffreddare e gustate con una tazza di caffè

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

BISCOTTI AL CACAO CON ARANCIA CANDITA FATTA IN CASA

Vi propongo uno dei biscotti che amo di più

biscotti al cacao con ripieno di nutella e arancia candita

Tempo fa ho fatto una versione golosa con ripieno di nutella e nocciola al miele (qui trovi la ricetta) e questa è la versione più chic.
Con ripieno di arancia candita fatta in casa (qui la ricetta) e nutella.
La ricetta è la stessa e quindi non occorre ricopiarla, basta andare sul link sopra.
Questa in poche parole è una variante golosa per chi come me ama accostamenti diversi e particolari.

Potete provare a fare i biscotti al cacao con la vostra personale ricetta di frolla, altrimenti seguite la mia.

Provateli e fatemi sapere, non riuscirete a fermarvi.
E se volete osare potete farcire i biscotti con crema al cioccolato e un pizzico di peperoncino

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

BISCOTTI CON FARINA DI MAIS E CREMA DI NOCCIOLE AL PROFUMO DI MELA E CANNELLA

Voglia di dolce????
Sempre, ma per adesso ci dobbiamo limitare al solo assaggio…. urge urge la prova costume, uffa!!!!
Ma ogni tanto cedo alla tentazione e armata di planetaria e forno acceso, butto giù una nuova ricetta, mi è venuta in mente leggendo alcune informazioni riguardanti un vino dolce
 Appena assaggiato ho subito pensato a dei biscotti profumati alla cannella, ma per me non c’è cannella senza mela….e questa volta ho voluto sperimentare di mio pugno dosi ed ingredienti, a mio parere molto ben riusciti, non sono una pasticcera, ma amo i dolci e amo usare i prodotti che mi trovo in casa, senza dovermi svenare per acquistare questo e quello, a volte abbiamo tutto a portata di mano e cerchiamo sempre altro ancora, senza renderci conto che basta una mela, una manciata di nocciole e il gioco è quasi fatto….
Ingredienti:
115 gr di burro morbido
80 gr di zucchero
2 mele grattugiate ridotte a purea
200 gr di farina 00
50 gr di farina di mais
1 tuorlo
1pz di sale
1 cucchiaino di cannella in polvere
Nocciole al naturale
Sketch Cream alle Nocciole
Montare con la frusta il burro con lo zucchero, a questo punto aggiungere la purea di mela e il tuorlo e dare una bella mescolata.
A parte mischiamo e setacciamo bene le polveri, (farine, cannella e sale) e mischiare il tutto al composto di burro.
Togliere dalla planetaria e lavorare velocemente in un tagliere l’impasto, creando un salsicciotto aiutandosi con della farina (il composto è un pò appiccicoso, ma così sarà molto più morbido).
Tagliare a pezzetti e create delle palline quanto una noce.
Mettere al centro una nocciola (precedentemente tostate basta metterle in forno mentre raggiungiamo la temperatura per cuocere i biscotti.
Sistemare i biscotti nella teglia con carta da forno e infornare a 180° per 15-20 minuti forno statico.
Appena sfornati, facciamoli raffreddare e accompagniamo con la crema alle nocciole

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

FROLLA INTEGRALE CON NOCI PECAN E MELE

Ingredienti:

100 gr di burro a temperatura ambiente
130 gr di farina 00
70 gr di farina integrale
60 gr di zucchero
1 uovo
cannella qb
Per il ripieno:
Mela a pezzetti
noci Pecan
Preparazione:
Impastare come per la pasta frolla…. In effetti è una pasta frolla integrale.
Quindi prima uova e zucchero, poi aggiungiamo il burro morbido, e poi le farine e l’aroma.
Creare un panetto e metterlo in frigo per un’ora.
Stendere la pasta frolla non troppo sottile, tagliare con un taglia biscotti

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Farcire con un pezzetto di mela e uno di noci (in genere si trita tutto finemente, ma io amo distinguere i sapori e in questo modo sentirete sia la mela che le noci distintamente)
Chiudere bene i biscotti come si vede in foto, metterli in teglia con carta da forno e infornare a 180° per circa 10-15 minuti, regolatevi con i vostri forni, ognuno li conosce bene i proprio polli….
A piacere una bella spolverata di Zucchero a Velo

 

BISCOTTI ALLA MAIONESE FRIABILISSIMI

Come potevo non provare a farli….

Appena ho ricevuto i gustosissimi tubetti di maionese Calvè ho subito pensato di fare un dolce…
in fin dei conti se ci pensiamo…. uova e olio nei dolci sono ingredienti che si usano spessissimo.
Vado in giro sul web e trovo una ricetta di Biscotti, anzi ce ne sono svariate ma io ne ho presa una a caso e modificato secondo i miei gusti.
In genere faccio così quando la ricetta è nuova per me, cerco sempre di adattarla ai miei gusti.
E finalmente ho trovato una ricetta davvero gustosa, i biscotti sono friabilissimi da sciogliersi in bocca, croccanti al punto giusto dato dalla presenza della farina di mais, non vi resta che leggerla e rifarla se vi piace osare.
100 gr di burro
90 gr di maionese
40 gr di zucchero
250 gr Farina 00
50 gr Farina di Mais


 

zucchero per copertura
Mandorle Pelate per decorazione
Montare i 40 gr di Zucchero con il burro fino a farli diventare a crema.
Aggiungere la maionese e pian piano le farine.
Dovrà diventare un panetto morbido ma non appiccicoso, se occorre aggiungere un altro po’ di farina.
Passare l’impasto in frigo per 30 minuti.
Passato il tempo, fare dei cilindri di impasto, passarlo nello zucchero e decorare con le mandorle.
Spruzzare nella teglia lo staccante Spray.
Mettere la teglia in freezer per mantenere la forma in cottura.
Infornare 190° per 1015 minuti, saranno pronti appena i bordi saranno dorati.
Sfornare e toglierli dalla teglia solo quando saranno completamente freddi perchè sono molto friabili.
Ottimi per il thè o anche a colazione.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

BISCOTTI CHICCHI DI CAFFE’

039pp

Quando ho trovato questa ricetta mi sono chiesta subito chissà quanto tempo….
e invece appena mi sono messa all’opera ho capito che non c’è niente di più semplice.
Dei biscottini golosi, burrosi e fantastici nella presentazione, ma di una facilità che non ci crederete nemmeno dopo averli fatti.

Dato che stasera è ormai tardino io vi lascio subito la ricetta e dopo andrò a fare la nanna….
Ingredienti:
230 gr Farina 00
120 gr di zucchero
20 gr cacao amaro
130 gr di burro morbido
5 gr  polvere di caffè
20 ml di caffè liquido

Adesso ci occorre una semplice frusta elettrica e il gioco è quasi fatto.
Sbattere a crema il burro e lo zucchero, consiglio di usare il burro a temperatura ambiente.
Sempre frullando aggiungere il caffè liquido e in polvere.
A questo punto aggiungere la farina e il cacao setacciati, finendo il composto in un tagliere e lavorarlo un pò a mano fino a renderlo come in foto, un panetto sodo e liscio.
Passare il tutto in frigo per almeno un’ora.
Dopo dividete l’impasto in pezzetti di 15 gr l’uno.
Fare delle palline leggermente ovali e un pò schiacciate e incidetele al centro per dare la classica forma del chicco di caffè.
Passare le palline per 10 minuti nel freezer per non fargli perdere la forma in cottura.
Infornare in forno caldo a 150° per 10 minuti se ventilato, oppure 170° per 15 minuti se statico.
Sfornare e gustare appena freddi.
Ciao e spero vi siano piaciuti.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

I BACIOTTI I Famosi Baci versione biscotti

I BACIOTTI I Famosi Baci versione biscotti
Ingredienti:
  • 230 gr di farina 00
  • 20 gr cacao amaro in polvere
  • 1 uovo
  • 100 gr di burro temperatura ambiente
  • 60 gr zucchero
  • 1 pz di sale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

Ripieno dei biscotti I BACIOTTI I Famosi Baci versione biscotti

  • Crema di cacao e nocciole
  • Nocciole miele acacia
Impastare tutti gli ingredienti in un robot da cucina, o anche a mano per chi ne ha voglia.
Lasciare riposare l’impasto per mezz’ora in frigo coperto da pellicola trasparente.
Trascorso il tempo, stendere la frolla al cacao in uno stato abbastanza sottile, ritagliare dei quadratini, in metà mettere al centro una nocciola al miele e 12 cucchiaino (anche meno) di crema di cacao e nocciole.
Mettere sopra gli altri rettangoli di pasta e chiudere bene i bordi, devono venire come dei ravioli.
Adagiare su carta da forno e infornare a forno caldo a 180° per 1015 minuti.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

BARRETTE AI CEREALI HOME MADE

Era da tanto che acquistavo le barrette di cereali…..
perchè mi piacciono a colazione….
poi girando per la rete ho visto che molte se le facevano in casa….
e allora
colpo di genio (Sapessi che genio)
me le faccio pure io in casa
che ci vuole???
Avevo già dei cereali misti con gocce di cioccolato e le mitiche
BACCHE DI GOJI
ottime per la salute (elisir di giovinezza)
Non mi resta che metterci all’opera.
Ragazzi è una ricetta più semplice a farsi che a dirsi….
Ingredienti:
180 gr di cereali misti
50 gr di bacche di goji
40 gr di zucchero di canna
50 gr di miele
50 gr di burro
1/2 cucchiaino di bicarbonato
Procedimento:
In una ciotola versate il mix di cereali e tenetela a portata di mano
Bagnate un foglio di carta da forno e rivestitevi una teglia (io la leccarda del forno)
In una padella invece ponete a far sciogliere il burro con lo zucchero e il miele, girando di continuo
Nella foto sopra c’è un picco passo passo.
Quando tutto si sarà sciolto e non si sente più lo zucchero, versate il bicarbonato….
vi accorgerete che il liquido gonfierà parecchio, questo perchè ci aiuterà ad amalgamare meglio i cereali.
Spegnete il fuoco e versate subito lo zucchero sui cereali, facendo attenzione a non scottarvi.
Girate bene bene e ancora caldo versate il composto nella teglia.
Con l’aiuto del cucchiaio di legno aiutatevi a schiacciare bene in modo da formare un panetto alto circa 3 cm.
Se vi sembra abbastanza freddo potete aiutarvi con le mani.
Le mie barrette sono venute scure perchè ho usato un mix di cereali con gocce di cioccolato che al contatto con lo zucchero bollente si è sciolto….
Lasciare riposare un pò e tagliare quando ancora è morbido (circa 30 minuti dopo)
Questo solo se si vogliono delle porzione simili, altrimenti si può spezzare quando si è indurito.
Incartare i singoli pezzi e buona colazione a tutti
Questa è la mia

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Genovesi Ericine

Questo dolce è tipico delle mie parti.
Sono dei ravioloni di pasta frolla ripieni (abbondantemente) di crema pasticcera al limone.
Impasto:
Premetto che si può usare anche il classico impasto della frolla che più ci piace, ma io dopo tante prove ne ho trovato uno che ci somiglia moltissimo.
500 gr di farina 00
50 ml di latte
1 uovo intero e 1 albume
1 bustina di vanillina
90 gr di margarina a pezzetti
150 gr di zucchero
aroma di limone o scorza grattugiata
10 gr ammoniaca
Questa volta ho fatto la crema al limoncello:
300 gr di latte
200 gr di liquore al limoncello
120 gr di zucchero
100 gr di farina
1 pz di sale
4 tuorli
Sbattere un po’ i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e il sale, alla fine il latte freddo e il liquore.
Accendere il fuoco e girare la crema fino a quando non si addensa.
Spegnere coprire con pellicola e far raffreddare, prima a temperatura ambiente e poi in frigo.
Per preparare le classiche genovesi:
Impastare tutti gli ingredienti (tranne la crema) e far riposare un po’.
Stendere la frolla e fare dei cerchi belli grandi con un coppapasta.
Mettere al centro un bel po’ di crema e chiudere con un altro cerchio meglio se un po’ più grande della base.
Chiudere bene i bordi con la forchetta e infornare a 180° forno ventilato fino a leggera doratura.

 

Questi invece sono per i più piccoli
Ripieni di Crema di nocciole
Devo dire che però anche i grandi apprezzano….

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

TARALLI SICILIANI

Questi biscotti sono tipici in Sicilia sono delle ciambelle all’anice, ricoperte di glassa bianca aromatizzata.
Per 50 biscotti:
Farina 1 Kg
200 gr zucchero
 mezza bustina di ammoniaca per dolci
1 bustina di lievito per dolci
200 gr di uova
250 gr di latte tiepido
200 gr di strutto
3 cucchiai di Semi di anice a vostro piacimento
Una fialetta di estratto di anice, buccia di un limone grattugiata e un bicchierino di liquore all’anice (per marcare il sapore)
L’estratto di anice o l’essenza sono indispensabili per avere il classico sapore dei taralli.
Battere a neve ferma gli albumi.
A parte montare i tuorli con lo zucchero, poi aggiungere lo strutto e l’albume.
Continuare a sbattere e aggiungere a poco a poco la farina alternandola al latte, infine aggiungere l’ammoniaca, il lievito, i semi di anice e gli aromi.
L’impasto non sarà duro ma deve essere abbastanza morbido.
Versare sulla spianatoia altra farina (non troppa) e aiutarsi a formare delle ciambelline, tirando dei rotolini di impasto e poi chiuderli a cerchio.
Mettere i biscotti nella teglia con carta da forno e infornare a 180° ventilato oppure 200° statico.
Glassa a caldo:
1 kg di zucchero semolato
250 gr di acqua
1 limone spremuto
Versare tutto in un pentolino e far bollire fino a quando fa la schiuma, poi versarne un pò in una ciotola (attenzione che lo zucchero è bollente) e sbatterlo con una frusta fino a farla diventare bianca e un pò densa, passare velocemente i biscotti nella glassa aiutandosi con una forchetta e adagiarli in una gratella a scolare e raffreddare.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

I BUCCELLATI

Buccellati 
(biscotti con i fichi)
197lllll

Biscotti tipici siciliani.

Si usa solitamente nel periodo natalizio, quando i fichi si sono ormai seccati e stagionati, pronti per essere consumati o trasformati durante le grandi feste invernali….



Ingredienti per il ripieno:
500 gr. di fichi secchi macinati finemente
2 cucchiaini di miele
2 cucchiai di marmellata di arance
1 cucchiaino di chiodi di garofano macinati
50 gr. Di cioccolato fondente a pezzetti
80 gr. Di mandorle tostate e macinate
1 cucchiaio di scorza d’arancia infornata e macinata
2 cucchiaini di cannella
50 gr. Di sesamo tostato
3 tazzine di caffè zuccherato
Impastare tutto insieme ,formare una palla e coprire con la pellicola.
Far riposare in frigo per una notte.
 FotorCreated
 
 
Ingredienti per il biscotto
1 kg.di farina 00
250 gr. zucchero semolato.
250 gr. di strutto
10 gr. di ammoniaca per dolci
2 bustine di vanillina
latte tiepido quanto basta (circa 200 ml.)
FotorCreated1
Impastare tutti gli ingredienti creando un impasto liscio e sodo e lasciare riposare un paio di ore
Stendere una parte del impasto dei biscotti lasciandola circa mezzo centimetro di spessore.
Con l’impasto del ripieno formare dei salsicciotti .
Adagiare i salsicciotti di ripieno sulla pasta del biscotto e arrotolare il tutto.
Tagliare a tocchetti di 10 cm e con la forbice incidere la parte superiore del biscotto ricavato.
Spennellare con acqua e cospargerli di confettini diavolini colorati.
Infornare a 170° per 15 minuti (circa).

FotorCreated2

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

BISCOTTI DELLA TRADIZIONE

Spero di essere selezionata per il premio
Sono dolci tipici in Puglia ma anche in Sicilia, fatti con pasta di mandorle.
la ricetta della pasta di mandorle è questa:
250 gr di farina di mandorle (mandorle macinata)
200 gr zucchero a velo
50 gr acqua
12 bustina di vanillina
45 gocce di aroma di cannella
in teoria si dovrebbe mettere anche l’aroma di mandorle amare ma a me non piace e non la metto
 
portare quasi ad ebollizione l’acqua con lo zucchero la vanillina e la cannella
quando lo zucchero sta iniziando a fare la schiuma scendere dal fuoco e versarlo subito dentro la farina di mandorle (che avete messo precedentemente in una ciotola capiente) e date una bella girata.
Mettete la pellicola a contatto come si fa per la crema e
aspettate fino a quando il composto si sarà raffreddato e incominciate a lavorarlo con le mani fino a quando non diventerà una pasta liscia facile da modellare e il gioco è fatto.
Questo impasto si può usare anche per ricoprire le torte si può colorare o dipingere come facciamo in sicilia con la frutta martorana e con gli agnelli pasquali.
In questo caso dopo aver preparato la pasta l’ho colorata, fatte le palline e passate nello zucchero semolato.
Inoltre si usano molto anche i biscotti di mandorle.

Per i Biscotti l’impasto naturalmente è diverso:
Ingredienti:
1000 gr di mandorle pelate o farina di mandorle
1000 gr di zucchero semolato
4 albumi montanti (non serve farli a neve
2 fialette di acqua di fiori d’arancio
un po’ d’acqua per raggiungere la giusta consistenza
 
 
Macinare le mandorle con lo zucchero abbastanza fine.
Mettere il tutto nell’impastatrice e aggiungere l’albume e l’essenza (aggiungere l’acqua ma regolatevi in base al fatto che l’impasto non deve venire molto morbido ma dovete riuscire a spremerlo con la sacca poche)
Mettere l’impasto nella sacca con bocchetta a stella larga e fare dei ciuffetti su una teglia rivestita di carta da forno decorare con frutta candita o mandorle o quello che avete e far riposare per una notte (almeno 10 ore).
Quelli bianchi invece sono delle palline passate nello zucchero a velo e schiacciate 
Infornare a 180° per circa 10 minuti ventilato al centro del forno le paste devono essere appena colorate fuori ma molto morbidi dentro.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

BISCOTTI E PASTA DI MANDORLE gluten-free

BISCOTTI E PASTA DI MANDORLE

BISCOTTI E PASTA DI MANDORLE

Questi pasticcini li faccio spesso, per qualsiasi ricorrenza mi vengono richiesti, e io li faccio sempre.
In questo caso sono stati fatti per un 80° compleanno e portati al ristorante. 

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso
Ad

(altro…)

1 2