Le ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE CON RICETTA DI MONTERSINO, sono molto facili da fare, basterà seguire i miei consigli sulla cottura, e non avrete problemi dopo averli sfornati. Spesso capita che dopo la cottura le Zeppole si sgonfino, ma non è mai questione di ricetta, ma solamente di cottura errata. Leggete i miei consigli e vedrete che non vi accadrà più.

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE CON RICETTA DI MONTERSINO

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE CON RICETTA DI MONTERSINO

Ingredienti per circa 30 zeppole medie

  • 270 gr di uova (circa 5, da pesare senza guscio)
  • 185 gr di acqua
  • 25 gr di latte
  • 175 gr di farina debole (io come al solito uso la farina di farro bianca)
  • 165 gr di burro (usate il burro da centrifuga, come quello tedesco del lidl)
  • pz di sale

In un pentolino capiente versiamo l’acqua, il pz di sale e il burro tagliato a tocchetti, poniamo sul fuoco a fiamma media e portiamo a bollore. Facciamo sciogliere per bene il burro e aspettiamo che il liquido inizi a bollire e fare la schiuma.

A questo punto versiamo la farina in un colpo solo e iniziamo a mescolare con la frusta o il classico cucchiaio di legno.

Non spegnete la fiamma, ma continuate a mescolare, fin quando il composto sarà compatto e si sentirà leggermente sfrigolare.

Portiamo quindi il composto in planetaria munita di gancio a foglia, aggiungiamo il latte e mescoliamo, facciamo raffreddare un pochino e iniziamo a versare un uovo alla volta.

Aggiungiamo l’altro uovo solo quando il precedente sarà stato assorbito, e continuare fino a terminare tutte le uova. La consistenza sarà simile ad una crema pasticcera molto soda e collosa.

Mettiamo il composto in una sacca da pasticceria munita di beccuccio a stella medio, creiamo due cerchi, uno sull’altro, con un buco al centro di circa 3-4 cm, non fatelo troppo piccolo al centro, altrimenti il buco in cottura si chiuderà completamente.

Fate tutte le “ciambelline” su teglia rivestita di carta da forno (per evitare che la carta scivoli dalla teglia, passate un pò di burro tra il foglio e la teglia, così resterà ben aderente, e non avrete problemi nella formatura)

COTTURA DELLE ZEPPOLE

Adesso viene il bello, in genere si consiglia la cottura a 220° in modalità statica, per i primi 10-15 minuti, poi quando li vedrete ben gonfi e apparentemente cotti, abbassate la temperatura a 170° e continuate la cottura per altri 10 minuti circa.

Io però (per assecondare le prestazioni del mio forno) uso cuocere le ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE CON RICETTA DI MONTERSINO in modalità ventilato a 200° per 20-25 minuti.

La cosa importante è essere sicuri che l’interno delle zeppole è cotto, la cosa più semplice è quella di, abbassare la temperatura a 160°, quando le zeppole sono già ben cotte (dopo i 20-25 minuti di cottura) aprire leggermente lo sportello del forno, tenendolo aperto con un mestolo o uno strofinaccio e far asciugare per bene le zeppole.

Potete anche sfornarne una e farla raffreddare, se la zeppola è ancora cruda all’interno, vedrete che già dopo due minuti inizierà ad abbassarsi, quindi dovrete continuare a farle asciugare.

Le ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE CON RICETTA DI MONTERSINO, devono cuocere molto velocemente, per questo le alte temperature iniziali, e poi è importante farle asciugare per bene, quindi non seguite i tempi di cottura, ma solo la bassa temperatura per farle asciugare, potete tenerle anche 10 minuti in più nel forno (perchè il tempo dipenderà anche molto dalla dimensione del pezzo), fate solo attenzione a non farle colorire troppo, nel caso accadesse, abbassate la temperatura del vostro forno di altri 10°.

INGREDIENTI PER LA CREMA PASTICCERA

  • 400 gr di latte
  • 100 gr di panna fresca
  • 100 gr di tuorli
  • 40 gr di amido di mais
  • 120 gr di zucchero semolato
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia (qui la mia ricetta), oppure la buccia di un limone
  • pz di sale

Ponete a scaldare la panna, il latte e gli aromi, e fate raggiungere il bollore, a parte mescolate i tuorli con lo zucchero, il sale e l’amido.

Quando il latte è caldo versate il composto di uova zucchero e amido e ponete a cuocere a fiamma bassa, mescolando continuamente fino a quando la crema si sarà addensata per bene.

Versate la crema in un contenitore capiente e coprite con la pellicola a contatto, facendola raffreddare rapidamente.

Farcire le ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE CON RICETTA DI MONTERSINO con la crema pasticcera, tagliandoli a metà e facendo anche un ciuffetto nella parte superiore, aggiungete un’amarena e servite.

Io in questo caso ho usato le mie ciliegie sciroppate al sole (ecco qui la mia ricetta), potete usare la stessa tecnica con le amarene.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

2 Comments on ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE CON RICETTA DI MONTERSINO

  1. antonia
    6 marzo 2017 at 18:25 (6 mesi ago)

    Bella ricetta e ricca di consigli. Grazie.

  2. cucinareinsiemeate
    7 marzo 2017 at 9:10 (6 mesi ago)

    Grazie mille, sei molto gentile.
    Questi messaggi aiutano sempre a fare di meglio.
    Buona giornata

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*