TORTA DI ROSE ALL’ARANCIA

TORTA DI ROSE ALL'ARANCIA

sono sempre affezionata al mio semplicissimo impasto da rosticceria (LEGGI QUI) (Per la ricetta con solo farro LEGGI QUI), ma ho letto in giro una ricetta di brioche molto simile, cambiava solo la tecnica di impastamento. E da curiosona che sono le ho volute provare. La ricetta originale indicava dei panini arrotolati (parker house roll), io con l’avanzo dell’impasto ho fatto questa brioche. Adesso però in tutta onestà il sapore e la consistenza non mi sono proprio piaciute, vedete la sofficità in foto? E’ durata solo per la prima sera, il giorno dopo si era asciugata davvero tanto, forse io però pretendo troppo, ma in tutta sincerità, l’idea della TORTA DI ROSE ALL’ARANCIA, ve la lascio volentieri, ma vi suggerisco di farla con la classica pasta da rosticceria.

TORTA DI ROSE ALL'ARANCIA

TORTA DI ROSE ALL’ARANCIA

Per l’impasto potete invece scegliere tra i miei due super collaudati

PASTA DA ROSTICCERIA CLASSICA (PERSONALIZZATA)

PASTA DA ROSTICCERIA CON SOLA FARINA DI FARRO SPELTA 
Dopo aver fatto lievitare l’impasto in frigo, adesso possiamo usarlo per le nostre rose.TORTA DI ROSE ALL'ARANCIA

Stendiamo la pasta in un rettangolo regolare, spalmiamo la nostra marmellata d’arance (io la faccio in casa in questo modo LEGGI QUI), arrotoliamo il rettangolo non troppo stretto, e tagliamo a fette di 4 cm, sistemiamole distanziandole di un cm, su una teglia imburrata, e mettiamola al calduccio a lievitare. Aspettiamo che raddoppi di volume e accendiamo il forno a 180° ventilato. Spennelliamo con un pochino di latte e tuorlo sbattuto e inforniamo a forno caldo per 15-20 minuti in base al vostro forno.

Poi un pochino di zucchero a velo e cioccolato fuso con un goccino di panna (serve solo a lasciare la glassa più morbida)

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*