FRISELLE CON FARINA DI FARRO INTEGRALE

FRISELLE CON FARINA DI FARRO INTEGRALE

FRISELLE CON FARINA DI FARRO INTEGRALE

Le Friselle, tipiche della cucina Pugliese, non sono altro che ciambelline di pane, fatte essiccare in forno. Sono molto usate in estate con un filo d’olio evo e pomodorini appena raccolti. Io le condisco in tantissimi modi, con verdure e tonno diventano un piatto unico per una cena fredda con gli amici.

FRISELLE CON FARINA DI FARRO INTEGRALE

In pratica per chi ha l’abitudine di impastare pane e focacce in casa, fare le friselle non sarà un problema. Io in genere le faccio proprio con l’impasto del pane fatto in casa, ma per un impasto adatto alle friselle non bisogna esagerare con l’idratazione. Ecco una ricetta molto equilibrata per fare delle friselle gustose e sane.

FotorCreated

Ingredienti:

  • 350 gr di farina di farro bianco Mulino marino (acquistabile presso Shopiemonte.com un negozio on-line dove possiamo trovare le migliori scelte di prodotti Piemontesi)
  • 150 gr di farina di farro integrale
  • 300-320 gr di acqua
  • mezzo cucchiaino di miele millefiori (acquistabile presso Shopiemonte.com un negozio on-line dove possiamo trovare le migliori scelte di prodotti Piemontesi)
  • 8-10 gr di sale fino
  • un grammo di lievito di birra secco

Questo impasto è davvero così semplice e facile che lo possiamo fare tranquillamente a mano. In una ciotola versiamo le farine e il lievito secco, e a parte sciogliamo il miele nell’acqua. Aggiungiamo quindi l’acqua a filo nella ciotola con le farine, mescoliamo inizialmente con un cucchiaio di legno, quando avremo inserito già metà dell’acqua, aggiungiamo anche il sale, quando l’impasto prende consistenza versiamolo su una spianatoia e impastiamo a mano, fino a renderlo liscio e omogeneo. Copriamo con un panno e facciamolo riposare per 30 minuti. Adesso formiamo la palla liscia e mettiamolo in una ciotola pulita, copriamo con pellicola o coperchio ermetico e mettiamo in frigo per almeno 12 ore.

Il giorno dopo mettiamo fuori dal frigo l’impasto e portiamo a temperatura ambiente (circa un’ora), rovesciamo quindi il tutto in una spianatoia infarinata, spezziamo tanti pezzi di circa 50 gr l’uno, (in foto vedrete anche dei filoni per il pane) formate dei filoncini e dopo delle ciambelline. Per evitare che in lievitazione il buco al centro si possa chiudere, alcune amiche mettono al centro i bicchieri di plastica, che verrano eliminati prima della cottura. Io in quanto “frettolosa” e in questo caso, poco interessata all’apparenza ma bensì alla sostanza, ho fatto le ciambelle e basta.  Ponete le ciambelle in teglia con carta forno, e mettetele a lievitare in forno con luce accesa fino al raddoppio. (circa un paio d’ore)

Quando sono belle gonfie e lievitate, inforniamo le Friselle a 220° forno ventilato per 20-25 minuti circa. Quando sono ben cotte, sfornatele e abbassate la temperatura del forno a 160-150°.

Quando le friselle sono tiepide, tagliatele a metà e infornatele di nuovo a biscottare, per un risultato migliore, tenete la porta del forno leggermente aperta (con un cucchiaio di legno) per far uscire tutta l’umidità. Biscottatele per almeno 30 minuti, naturalmente controllatele spesso per evitare che si brucino, il tempo dipenderà molto dalla grandezze delle friselle.

LE FRISELLE CON FARINA DI FARRO INTEGRALE si conservano per tanto tempo lontano dai posti umidi e chiusi in scatole di latte o contenitori ermetici.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*