PANINI CON OLIO FARRO E RISO

PANINI CON OLIO FARRO E RISO

Si lo so, la frittura fa male, (se mangiata spesso) i wurstel fanno male, sono pieni di …… Ma una volta bisogna pure esagerare, uscire dagli schemi, e io oggi l’ho fatto, ho cercato di rimandare, rimandare, rimandare, ma poi ho ceduto, e allora mani in pasta e patate pronte da friggere.

PANINI CON OLIO FARRO E RISO

Un impasto molto semplice, se si usa la farina di grano, ma diventa un pochino delicato se invece, come in questo caso si usa una percentuale di farine senza glutine. Mi piace provare nuovi accostamenti e cerco sempre di usare farine povere di glutine, sperando di arrivare ad un pane con farine senza glutine, senza utilizzo di mix o farine introvabili. Ci proverò, e spero di riuscirci.

Ingredienti per PANINI CON OLIO FARRO E RISO

  • 400 gr di farina di farro bianco Mulino marino (acquistabile presso Shopiemonte.com un negozio on-line dove possiamo trovare le migliori scelte di prodotti Piemontesi)
  • 100 gr di farina di riso
  • 300-320 ml di acqua tiepida
  • la punta di cucchiaino di lievito di birra secco
  • mezzo cucchiaino di miele miele millefiori (acquistabile presso Shopiemonte.com un negozio on-line dove possiamo trovare le migliori scelte di prodotti Piemontesi)
  • 40 gr di olio evo
  • sale qb (in base ai nostri gusti)

FotorCreated1

Versiamo in planetaria le farine, e sciogliamo lievito e miele in acqua, azioniamo lentamente la planetaria e versiamo a filo l’acqua. Facciamo incordare per bene e iniziamo ad aggiungere l’olio, alla fine inseriamo il sale. Facciamo attenzione a non far cedere l’impasto, essendo presente una parte di farina senza glutine, la consistenza sarà diversa dal solito, ma vedrete che verranno molto bene lo stesso.

Versiamo l’impasto in una spianatoia infarinata e procediamo a dare due pieghe a tre per dare forza e far asciugare un pochino l’impasto dei nostri PANINI CON OLIO FARRO E RISO. La massa è umida, quindi teniamo sempre un pochino di farina per evitare di pasticciare mani e tavola di legno. adesso mettiamo il tutto in una ciotola, copriamo con pellicola, e mettiamo il tutto in frigo per almeno 12 ore.

FotorCreated

Il giorno dopo versiamo di nuovo l’impasto ormai maturo, digeribile e lievitato, in una spianatoia infarinata per bene, diamo sempre qualche piega a tre, se risultasse difficile provate a formare la classica palla aiutandovi con un tarocco. Portare a temperatura ambiente (il tempo dipende dalle temperature interne) non meno di un’ora.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Tagliamo l’impasto a pezzi da 80 gr circa e procediamo a formare i panini. come vedete è molto umido, dobbiamo fare molta attenzione, stendete una striscia lunga circa 25-30 cm e arrotoliamo, come vedete in foto. Mettiamo i panini in teglia e facciamo lievitare in un posto caldo (il forno con luce accesa, va benissimo). I panini dovranno raddoppiare di volume, quando saranno pronti, facciamo un taglio al centro, e cospargiamo di semi di sesamo (a vostro piacimento)

Inforniamo a 220° per circa 25-20 minuti modalità ventilato (i tempi sono del tutto indicativi, e bisogna conoscere le modalità di cottura dei nostri forni)

Usiamo i PANINI CON OLIO FARRO E RISO come più ci piace, io ho voluto esagerare, e quindi wurstel e patatine fritte (patate del fucino) con salse varie.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*