chiacchiere di carnevale fritte

 

Si le Chiacchiere le adoro, sono quel genere di dolci che preparo solo per questo periodo, ma quando è ora non smetto di impastare e friggere, l’altra sera ho fatto le lasagne, poi le cornucopie, questa volta le classiche e semplici CHIACCHIERE DI CARNEVALE FRITTE

CHIACCHIERE DI CARNEVALE FRITTE

Non smetterò di dirvi che per avere le classiche CHIACCHIERE DI CARNEVALE FRITTE con tante bolle e croccantissime, dovete lavorare bene la pasta durante la stesura, se usate la sfogliatrice o nonna papera, passatela più volte, passate, nello spessore più grande, lisciate, piegate e ripassate, fino a quando la pasta non risulterà liscia liscia e sentirete scoppiettare la parte della piegatura, fate questo importante passaggio, servirà ad aiutarvi a fare tante bolle, e poi indispensabili alcuni ingredienti, come Aceto o vino frizzante, l’alcool in generale aiuta, per questo di solito si aggiunge rum e aceto, ma in questo caso ho seguito i consiglio del mio amico Jerry e ho usato rum e prosecco.

Un’altro consiglio è di usare l’olio di arachide per friggere, e di non tenere la temperatura troppo forte, altrimenti si bruceranno immediatamente e non avremo manco il tempo di farle gonfiare, friggetene poche per volta al massimo tre pezzi di medie dimensioni, per evitare sbalzi di temperature. Tirare la pasta molto molto sottile, ma non trasparente, diciamo un mm di spessore va benissimo, dopo averla tirata al massimo, non lasciatela scoperta all’aria, si seccherebbe subito e non si formeranno le classiche bolle, copritele con pellicola, oppure fate come me, le tiro e liscio tutte e le lascio spesse, man mano taglio i pezzi e tiro sottile, così non si seccherà troppo la pasta.

Nel caso vorreste usare succo di frutta al posto della parte del rum, sostituite il prosecco con l’aceto, ma l’alcool in cottura evaporerà e potrete far mangiare le chiacchiere anche ai vostri bimbi.

Dopo queste semplici premesse, potete preparare anche voi le CHIACCHIERE DI CARNEVALE FRITTE

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

FotorCreated

 1 kilo di farina 00
100 gr di strutto
350 gr di uova intere
150 gr di zucchero semolato
60 gr di prosecco frizzante (in sostituzione potete usare anche l’aceto di vino bianco)
40 gr di liquore a piacere io ho usato un liquore all’arancia
6 gr di sale (un bel pizzico abbondante)
buccia di arancia essiccata (qui trovi la mia ricetta)
polpa di una bacca di vaniglia

Impastare tutti gli ingredienti: fare la classica fontana con la farina e inserire man mano tutti gli ingredienti, prima uova zucchero e strutto, poi gli aromi e finire con i liquori.

Riposare in frigo due ore, e tirare come vi ho detto in precedenza. Date la classica forma, e quindi tagliate un rettangolo e fate due tagli al centro

092555

Friggete in olio caldo ma non bollente, asciugare in carta assorbente, e man mano adagiare in vassoi larghi in alluminio097555

Spolverare con zucchero a velo vanigliato e gustare

108555

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*