ARROSTO DI TACCHINO CON SALSICCIA E CASTAGNE

 

Un pasto completo e gustoso, un arrosto facile ma che ha bisogno di un pochino di tempo per la cottura, che faremo in terracotta, nella comodissima pentola a Maialino dell’azienda Società Artigiani Vasai

ARROSTO DI TACCHINO CON SALSICCIA E CASTAGNE un piatto adatto alle feste, ma anche per una cena completa che possiamo preparare in anticipo.

ARROSTO DI TACCHINO CON SALSICCIA E CASTAGNE

Ingredienti per un arrosto per 4 persone:
un fetta di petto di tacchino di circa 300 gr
100 gr di salsiccia
una decina di castagne fresche
salvia e rosmarino qb
1 cipolla
1 carota
sale e pepe qb
olio tre cucchiai circa
 
Brodo vegetale qb (dipende dallo spessore e dai tempi di cottura dell’arrosto)
Per il brodo io uso la mia solita ricetta leggi qui, basteranno 2 o 3 cucchiai in un litro di acqua
Come contorno io ho semplicemente fatto delle patate in padella saltate con il burro.
Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email
Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

FotorCreated4

Pelare le castagne, buttandole per un paio di minuti in acqua bollente, privarle della buccia esterna e della pellicina, dopo lessarle in acqua e latte fino a quando non si sfalderanno.

Schiacciare le castagne e aggiungerle alla salsiccia sbriciolata, condire con la salvia e il rosmarino, aggiungere anche 1\2 cipolla tritata, mescolare per bene il ripieno, se serve aggiungere sale e pepe. Stendere il petto di tacchino, e spalmare il ripieno, arrotolare come si fa per gli involtini, legare con lo spago.

Mettere in pentola l’arrosto, 1\2 cipolla tagliata a pezzetti e una carota, aggiungere l’olio e un bicchiere di brodo, non aggiungo sale perchè il mio brodo è già salato. Cuocere per un’ora almeno, sul fuoco basso con lo spargifiamme, servire il nostro ARROSTO DI TACCHINO CON SALSICCIA E CASTAGNE con le patate saltate al burro e buona cena.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*