1355555

 

Un nuovo gradito arrivo in casa mia, una particolare pentola dell’azienda Società Artigiani Vasai, un maialino in terracotta, che dalla forma e struttura è ottima per cuoce arrosti e polpettoni, ho già avuto modo di provare altri prodotti della stessa azienda e la qualità per me è indiscutibile, oltre che al piacere di provare nuove cotture e di conseguenza nuovi sapori, questa pentola ha una forma davvero carina, e proprio la sua particolare conformazione permette di cuocere gli arrosti in maniera unica, la carne resta tenerissima e succulenta e riscoprirete i sapori di una volta.

Inoltre la possiamo usare sia sul gas (con spargifiamma) che nel forno, ma anche nel caminetto (per chi ama questa tecnica di cottura).

POLPETTONE CON CASTAGNE E CAROTE

500 gr di carne di maiale macinata
100 gr di castagne cotte 
4 carote pelate
2 uova
2 cucchiai di formaggio grattugiato
2 cucchiai di pangrattato  (per gli intolleranti basterà usare il senza glutine)
olio evo qb
sale qb
noce moscata, pepe, cumino (se piace)
1 bicchiere di vino bianco 
un paio di bicchieri di brodo vegetale (qui potete trovare il mio preparato per brodo fatto in casa utilissimo e genuino)
 

FotorCreated

Mescolate alla carne le castagne cotte (lessatele in acqua bollente per eliminare la pelle e poi cuocetele nel latte fino a farle intenerire), condite con sale e aggiungete le uova, il pangrattato e il formaggio e se vi piace anche le spezie proposte.

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

Date la classica forma di polpettone, e se vi va inserite una carota (pelata) all’interno.

Mettete il polpettone nel maialino per arrosti, un filo di olio alla base, il vino e un pò di brodo, le carote tagliate a tocchetti e il cumino, io non metto più sale perchè ci sarà il brodo a dare ulteriore sapore.

Chiudete con il coperchio e fate cuocere per mezz’ora, dopo controllate se occorre ancora brodo e continuate per un’altra mezz’ora, i tempi sono indicativi, dipende molto dalla grandezza del polpettone.

Quando cotto, lasciatelo intiepidire nella stessa pentola, e solo dopo almeno 10\15 minuti tagliatelo.

Se mettete la carota all’interno del polpettone cruda la troverete ancora croccantina, altrimenti potete inserirla dopo averla sbollentata un pochino.

Le carote esternamente invece manterranno una bellissima consistenza al palato

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*