Spesso il sabato sera, mi piace preparare le pizze, e se poi si usa un’ottima farina il risultato è fenomenale.
Stasera sarò di poche parole….. bastano i fatti….
anzi le foto

 
Ingredienti:
 

1 kilo di farina per pizza 
700 gr di acqua tiepida
5 gr di lievito di birra fresco
sale 12-15 gr a vostro piacimento


La sera primaImpastare il tutto nella planetaria fino a far incordare bene….deve venire in impasto morbido e umido, e mettere in frigo coperto con pellicola.
Il giorno dopo (6 ore circa prima di infornare le pizze) tirate fuori dal frigo l’impasto, sgonfiatelo e impastatelo di nuovo.Mettetelo di nuovo coperto con pellicola nel forno tiepido ma spento con la luce accesa.
Appena sarà gonfiato versatelo sulla spianatoia e con l’aiuto di un pò di farina formiamo tante palline di circa 100 gr l’una.

Aspettiamo un’altro oretta e stendiamo le nostre pizze, facendo cura a non toccare mai i bordi, e lasciarli abbastanza spessi, così in forno gonfieranno come in pizzeria.
Io uso imburrare un pò le teglie…. ma non si dovrebbero attaccare.
Ecco un piccolo passo passo per gestire al meglio l’impasto….
qui i giri per aiutare la crescita e i classici palloncini sui bordi
Qui come tagliare facilmente i pezzi di impasto per le singole pizze
Condire le pizze iniziando con la passata di pomodoro ben asciutta, io uso colarla un pò con un colino a maglia fitta.
Questo evita che l’impasto si bagni troppo e che in forno non cuocerà bene.
Io ne ho fatte alcune semplici , cioè la classica margherita con pomodoro e mozzarella, una spolverata di grana grattugiato e un filo d’olio , e una con tonno e cipolla, in pratica ho steso la passata di pomodoro, la cipolla a fetta sottili, una scatoletta di tonno e la mozzarella.
Infornare al massimo della temperatura consentita dal vostro forno e se possibile con modalità ventilato.
Il tempo di cottura è di conseguenza in base al vostro forno.
Buona cena a tutti.
Leggi anche la versione su pietra refrattaria

Se volete ricevere gratuitamente le mie ricette e restare sempre aggiornati cliccate QUI e inserite la vostra email

Vi invito inoltre a diventare fan di cucinare insieme a te, clicca MI PIACE e se ti va di chiacchierare entra nel gruppo Cuochi per caso

4 Comments on LA PIZZA IN CASA MIA

  1. Rosy
    13 febbraio 2014 at 1:33 (4 anni ago)

    Cara Katia, grazie mille per le cose carine che hai scritto nel mio blog, mi fa sempre tanto piacere passare a trovarti:)
    ti faccio i miei migliori complimenti per questa meravigliosa pizza..l’aspetto è veramente troppo ma troppo invitante e mi sta venendo l’acquolina solo a guardare la foto, che rende tantissimo l’idea della bontà della tua pizza..la tua ricetta è inoltre ottima, mi piace tantissimo, la devo provare:)
    grazie mille per averla condivisa e grazie anche per il chiarissimo passo passo:)
    un bacione!!!:)
    Rosy

  2. katia B
    15 febbraio 2014 at 9:01 (4 anni ago)

    grazie a te io adoro la pizza e la focaccia e le faccio spesso….

  3. Alessandro Farina
    23 febbraio 2014 at 19:28 (4 anni ago)

    Ciao Katia, complimenti per il tuo post. Sono un amante della pizza e in abbinamento, oltre alla birra, propongo spesso vini rossi giovani e frizzanti, dalla struttura non importante e da bere “freddi di cantina”.
    I vini della Penisola Sorrentina, come il Lettere e il Gragnano, intensi nel colore e dalla fugace schiuma violacea, con i loro profumi vinosi e fruttati, rappresentano un tipico abbinamento per tradizione.

  4. katia B
    3 marzo 2014 at 12:51 (4 anni ago)

    grazie mille mi fa molto piacere trovarti qui… la prossima volta proverò uno dei vini suggeriti.
    grazie ancora

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*